ADESSO ABBIAMO CAPITO TUTTO! FABRIZIO CORONA CONFESSA A “BELVE”: “A 14 ANNI MI BUTTAI IN UNA PISCINA VUOTA, DA ALLORA SONO FUORI DI TESTA” – IL DELIRIO DI “FURBIZIO”: “IO SONO DIO. SE MI BUTTASSI DAL QUARTO PIANO, NON MORIREI – LE DONNE, DA NINA MORIC A BELEN, IL CARCERE, LE PILLOLE PER FARE L’AMORE E IL DENARO: “MI PORTERÒ ALMENO 3 MILIONI DI EURO A PEZZI DA 100 NELLA BARA” – E SU "GIACOMINA" URTIS: "MAI AVUTO ESPERIENZE SESSUALI CON LUI. SONO IL PIÙ GRANDE PROFUMIERE CHE ESISTE SULLA FACCIA DELLA TERRA” – VIDEO

Condividi questo articolo


 

Da perizona.it

 

fabrizio corona francesca fagnani belve fabrizio corona francesca fagnani belve

Fabrizio Corona torna in Rai dopo 13 anni e dopo che il Tribunale di Sorveglianza di Milano gli ha concesso la liberazione anticipata a 10 anni dal primo arresto. L’ex agente fotografico si accomoda nel salotto di “Belve” e non si sottrae a nessuna delle domande poste dalla padrona di casa Francesca Fagnani a cui in passato non ha risparmiato critiche. Dall’intervista emergono tutte le principali problematiche dell’ex re dei paparazzi di cui lui per altro non ha mai fatto mistero: dal senso di onnipotenza (“Io sono Dio”) all’ossessione per il denaro (“Mi porterò almeno 3 milioni di euro a pezzi da 100 nella bara”).

 

fabrizio corona francesca fagnani belve 3 fabrizio corona francesca fagnani belve 3

Oggi Fabrizio Corona è un uomo libero ma fondamentalmente solo. Ha infatti rotto i ponti con la famiglia d’origine con cui i rapporti sono sempre stati altalenanti. Al suo fianco c’è la giovane fidanzata Sara Barbieri, una modella di 23 anni a cui ha fatto la proposta di matrimonio ricevendo come risposta un secco “no”.

 

Fabrizio Corona parla anche dell’ex moglie Nina Moric che starebbe talmente male da non essere in grado di fare la madre. Il loro unico figlio Carlos, affetto da una malattia genetica, vive con lui. L’ex agente fotografico ha fatto in modo che qualcuno pensi a lui qualora dovesse succedergli qualcosa. Nel finale, una dichiarazione che ha scioccato i telespettatori, ovvero che Carlos attualmente non è la persona più importante della sua vita. Fabrizio Corona è “in guerra” con i demoni che albergano ancora in lui. Al centro della sua vita, pertanto, c’è questa lotta che sembra infinita.

 

nina moric fabrizio corona e il figlio carlos nina moric fabrizio corona e il figlio carlos

 

 

 “SONO UN GENIO MA ANCHE UN PO’ COG**ONE. SONO MEZZO DIO E MEZZA ME*DA””

L’intervista comincia con la domanda di rito: “Che belva si sente?”. “Non mi sento nessuna belva perché la belva è una persona crudele e cattiva – replica Fabrizio Corona – Io sono tantissime cose, cinico, spietato, furbo, approfittatore, calcolatore, uno che ha venduto l’anima al diavolo ma non sono né cattivo né crudele. Una belva non è spietata. Essere spietati è diverso da essere crudeli e cattivi. Sono un animale indefinibile”. “Sono innamorato di me – prosegue – Mi vedi?

 

fabrizio corona francesca fagnani belve 2 fabrizio corona francesca fagnani belve 2

C’ho 50 anni, ho fatto 10 anni di galera, 15 anni di pena, mi è successo di tutto. Sono sereno e credo che non esista una persona più intelligente di me, più preparata di me, più simpatica di me e più bella di me”. “Diciamo che la modestia non le fa difetto”, commenta la conduttrice. “Sono genio ma anche imbecille – sentenzia – Più che imbecille sono un po’ cogl**ne perché faccio tantissime ca**ate senza rendermene conto perché faccio le cose di impulso senza pensarci. Il genio e la sregolatezza fanno parte dei grandi personaggi. Sono caz**ne nel modo di divertirmi ma nella testa non lo sono. Sono mezzo Dio e mezza me*da. In che percentuali? 50 e 50. Per essere quel Dio che sono devo essere quel 50% di me*da. Con il mestiere che faccio da 30 anni devi essere per forza una me*da, altrimenti non puoi essere quel Dio lì. Faccio soldi muovendomi alle spalle del mondo dello spettacolo”.

 

 “Se mi buttassi dal quarto piano, non morirei. Ci credo veramente! – svela Fabrizio Corona – Mi sento immortale perché mi sono successe talmente tante cose, incidenti, incontri, gente che mi voleva ammazzare che alla fine ne sono uscito senza un graffio. Mai! Se credo in Dio? No, assolutamente. L’unico Dio in cui credo sono io”. “Ho sempre avuto gravissimi problemi con i vicini quando abitavo nella mia casa precedente – confessa – Mi sono comprato un loft a pianterreno e non ho vicini. Davo loro fastidio perché urlavo, schiamazzi, litigi, non c’erano orari.

fabrizio corona a belve fabrizio corona a belve

 

Venivano due gruppi quotidianamente: la polizia e i ladri. I ladri venivano una media di 10 volte l’anno, cercavano i famosi soldi nei muri. Quelli nei tetti li ha trovati la polizia ma io per anni ho avuto soldi nei muri. Non ce li ho più, ora dichiariamo tutto”. “Oggi sono più amato che odiato – afferma – Chi mi odia è uno sfigato che vorrebbe essere come me e non lo sarà mai. Chi mi ama evidentemente riesce a vedere la mia essenza, alla fine sono una persona buona”.  

 

“Nel momento in cui sono arrivato da Lele Mora, ero già pazzo – confida – Lo sono diventato nel 2016-2017, però ero buono, pulito. Ho messo una maschera e sono diventato quella maschera. Oggi non c’è differenza tra quella maschera e quello che sono realmente. Dell’ipocrisia ho fatto un business ma non sono mai stato un ricattatore. Ho svelato i veri misteri”

fabrizio corona 01 fabrizio corona 01

 

“A 14 anni mi buttai in una piscina vuota, da allora sono fuori di testa”

“Non esiste oggettivamente un uomo più bello di me – insiste l’ex agente fotografico – Tendenzialmente sono bugiardo. Don Mazzi ha detto che ho la capacità satanica di manipolare la realtà? Lui ha la capacità satanica di sfruttare il messaggio di Dio per i suoi interessi. Un mio pregio? La simpatia. Sono una delle persone più simpatiche sulla faccia della Terra. Il mio peggior difetto? Con l’età assolutamente malato di precisione e di lavoro. E’ un’ossessione. Su determinate cose sono molto pignolo”.

 

“A 14 anni mi buttai in una piscina vuota. Volevo fare il bullo e farmi vedere, mi buttai di testa e da lì diventai completamente fuori di testa – racconta – Un altro evento che cambiò la mia vita fu quando mi feci una canna un po’ troppo carica e un altro è una pallonata a causa della quale persi la memoria per tre giorni. Secondo me mi avevano dato una canna tagliata male”. “Se non fossero successe queste cose, lei oggi sarebbe un capo scout”, ironizza Francesca Fagnani. “Se non fossero successe queste cose, io mi sarei suicidato – sentenzia – Io amo la mia vita così com’è, non potrei vederla se non così”.

(…)

fabrizio corona 01 fabrizio corona 01

 

“Prendo 100 pillole al giorno, per allenarmi, per dormire, per fare l’amore”

“Il carcere non mi ha insegnato nulla, in carcere diventi soltanto più cattivo e più aggressivo – dichiara Fabrizio Corona – E’ come quando metti un cane in gabbia e poi quando esce diventa più cattivo. Lì mi è successo di tutto: abusi da parte della polizia penitenziaria, litigi con i detenuti, vedi delle cose strane, è come essere in una giungla. Ho passato anche dei momenti molto divertenti, in alcuni casi mi sono anche riposato. Non ho mai pensato al suicidio.

 

Quando sono uscito, sono andato in comunità di recupero perché facevo uso di cocaina. Senza la droga ho vissuto più follemente di quando mi drogavo. Oggi bevo ancora tanto quando esco, anche se non potrei. Mi piace bere, non è una forma di dipendenza. E’ più forte l’ossessione del fisico che la dipendenza dall’alcol. Sono totalmente dipendente dagli psicofarmaci. Se non dormo, vedo i mostri. E’ come se vivessi un grande film dell’orrore, il mio cervello non si ferma mai. Se ogni sera non prendo 25-30 gocce di Xanax, un Tavor e mezzo e lo mischio con dolciumi, non dormo e sto male. In media prendo 100 pillole al giorno, per allenarmi, per dormire, per stare in piedi, per fare l’amore”.

“Se oggi Nina Moric sta così male è per colpa mia. A Belen ho fatto delle cose brutte ma mi ha perdonato”

FABRIZIO CORONA FABRIZIO CORONA

La conversazione si sposta sulle donne della sua vita: “Ho avuto modo di vedere Nina Moric qui a ‘Belve’ e mi ha fatto una pena incredibile. Se lei sta così male oggi ed è arrivata a quello che è oggi è colpa mia e del mondo in cui siamo entrati. Lei prima di me. Io ero assetato di fama, potere, successo e denaro. Le feci fare qualsiasi cosa e noi diventammo una cosa unica col mondo dello spettacolo.

 

Il problema è stato l’amore perché lei era molto innamorata, io mi sono innamorato di Belen e fu una cosa che non auguro a nessuna donna. Fondamentalmente non ho mai amato nessuna di queste donne. A Belen ho fatto delle cose brutte, cose che uno non fa se ama veramente.

 

Lei mi è rimasta amica e mi ha perdonato perché a differenza di Nina ha saputo vedere oltre le cose brutte e mi conosce nell’anima e nel profondo. La cosa più brutte che le ho fatto? Alle Maldive i miei paparazzi ci hanno fatto le foto completamente nudi mentre facevamo l’amore. Le foto sono uscite perché le avevo vendute io e lei è stata male per cinque giorni chiedendosi ‘come è potuto succedere?’, ‘chi è stato?’. Ma grazie a quelle foto lì Belen è diventata Belen. E’ stato un bene perché è arrivata dove voleva lei”.

fabrizio corona sfreccia in auto a milano fabrizio corona sfreccia in auto a milano

 

Se mi buttassi dal quarto piano, non morirei. Fabrizio Corona nega di avere avuto delle esperienze sessuali. “Se le avessi avute, lo direi perché non ho paura di niente – sentenzia – Ma non le ho avute e non ho avuto esperienze sessuali con Giacomo Urtis. E’ un amico. Magari ora che diventerà donna può essere, ora si chiama Jenny e manca una parte della transizione. Io sono il più grande profumiere che esiste sulla faccia della terra. E’ sempre stato tutto strumentale, sia con gli uomini che con le donne. Se piaccio ancora tanto alle donne?

belen fabrizio corona belen fabrizio corona

 

A te piaccio ancora? Ci conosciamo da tanti anni. Magari ti fidanzeresti con uno più giovane. Siccome sono innamorato e fedele non lo faccio ma potrei mettermi all’opera in diretta. Se spegniamo le luci, eliminiamo il pubblico, mettiamo una musica in sottofondo e sappiamo che non c’è più niente intorno a noi, magari un bacio scatterebbe”.

giacomo urtis fabrizio corona giacomo urtis fabrizio corona fabrizio corona fabrizio corona fabrizio corona fabrizio corona fabrizio corona maurizio costanzo 10 fabrizio corona maurizio costanzo 10 il tatuaggio di fabrizio corona per maurizio costanzo il tatuaggio di fabrizio corona per maurizio costanzo fabrizio corona maurizio costanzo 9 fabrizio corona maurizio costanzo 9 fabrizio corona fabrizio corona giacomo urtis in moto con fabrizio corona giacomo urtis in moto con fabrizio corona giacomo urtis in moto con fabrizio corona. giacomo urtis in moto con fabrizio corona. giacomo urtis in moto con fabrizio corona giacomo urtis in moto con fabrizio corona

 

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

1968, IL “MIRACOLO” DEL TEATRO VIVENTE – “ODIO E AMORE”, LA BELLISSIMA E ANCORA ATTUALISSIMA POESIA DEL LIVING THEATRE, BALBETTATA DA DAGO IN ‘’ROMA SANTA E DANNATA’’, ACCENDE LA CURIOSITÀ DEI LETTORI – PER LA RAPPRESENTAZIONE DI ‘’PARADISE NOW’’ ALL'UNIVERSITÀ LA SAPIENZA DI ROMA, DAVANTI ALLA FACOLTÀ DI LEGGE, COVO DEI FASCISTI, LO SCONTRO ERA DATO PER SCONTATO. INVECE ACCADDE IL “MIRACOLO DELL’AMORE”: MENTRE JUDITH MALINA COMINCIÒ A DECLAMARE LA POESIA, I RAGAZZI DEL LIVING COMINCIARONO A FARE A MENO DEI LORO VESTITI… - VIDEO E TESTO INTEGRALE

DAGOREPORT - STATI DISUNITI D'AMERICA: NIKKI HALEY CONTINUA A ESSERE UMILIATA DA TRUMP MA NON SI FERMERÀ: HA DALLA SUA ANCORA MOLTI MILIONI DI FINANZIAMENTI (16,5 INCASSATI SOLO A GENNAIO) E I SUOI DONATORI VOGLIONO FARLA ARRIVARE ALLA CONVENTION PER VEDERE L'EFFETTO CHE FA. NON SIA MAI CHE ARRIVI UNA CONDANNA PER IL PUZZONE – TRUMP È TALMENTE DETESTATO CHE, SECONDO I DEM, GLI ELETTORI DELLA HALEY CONVERGEREBBERO SU BIDEN. E C’È CHI SI SPINGE ALLA FANTA-POLITICA: UN TICKET DI “SLEEPY JOE” CON NIKKI COME VICE…

FLASH! – MA CHE CI AZ-ZECCA L’AGRICOLTURA CON LA ZECCA DELLO STATO? LEGGETE IL BANDO PER IL NUOVO UFFICIO STAMPA DELLA ZECCA, GUIDATO DALL'ECLETTICO FRANCESCO SORO (GIA' CAPO DI GABINETTO DI MALAGÒ AL CONI, CON CUI È FINITA A STRACCI, POI PASSATO AL MISE SOTTO L’ALA PROTETTIVA DI GIORGETTI) - SORO CHIEDE, TRA I REQUISITI, OLTRE A LAUREA E  “CONSOLIDATA” ESPERIENZA NEI MEDIA, UNA DOTE INDISPENSABILE PER LA ZECCA: “RISULTERANNO SIGNIFICATIVE EVENTUALI ESPERIENZE RIFERITE ALLA FILIERA AGROALIMENTARE E VITIVINICOLA” - CHISSA' QUANTI CANDIDATI AVRANNO TALE COMPETENZA? AH, SAPERLO...

FLASH! – LA RAI CHE VERRÀ? ECCOLA! IERI, IN PRIMA SERATA SU RAI3, “IL PROVINCIALE” CONDOTTO DA FEDERICO QUARANTA, HA COINVOLTO LA MISERIA DI 493.000 SPETTATORI E IL 2.8% DI SHARE (PEGGIO PURE DI NUNZIA DE GIROLAMO) - TRATTASI DEL PROGRAMMA-SIMBOLO DI ANGELO MELLONE, DIRETTORE DELL'INTRATTENIMENTO DAY TIME - UN TIPINO PERBENE, ANZI PERBENITO, CAPACE DI TUTTO: SCRITTORE, CANTANTE, POETA, REGISTA. NONCHÉ CANDIDATO A FARE IL DIRETTORE GENERALE O FICTION UNA VOLTA CHE LA DUCETTA INNALZERÀ IL SUO PRETORIANO GIAMPAOLO ROSSI AD AMMINISTRATORE DELEGATO…