1. WEB IMPAZZITO: VUOLE SAPERE CHI HA PICCHIATO ANNA MAZZAMAURO SUL SET DEL FILM DI BRIZZI 'POVERI MA RICCHI'? DOMENICA L’ATTRICE HA RACCONTATO: “UNA VOLTA ENTRATA IN SCENA HO DETTO LA MIA BATTUTA. SI È SOVRAPPOSTA A QUELLA DI UN ATTORE. CHE, SENZA DIRE NULLA, MI HA STRATTONATA E PICCHIATA. MI È STATO LACERATO IL MENISCO DELL’ORECCHIO..."
3. NELLA CORSA A CAPIRE CHI SIA IL MISTER X, RICICCIA UN’INTERVISTA RILASCIATA DALLA MAZZAMAURO A “GAY.IT” A NOVEMBRE DEL 2016. L’ATTRICE “SCAGIONA” DE SICA (“È UNA PERSONA BRAVISSIMA”) MA ALLA DOMANDA “COME TI SEI TROVATA A LAVORARE CON BRIGNANO?” RISPONDE CON UNO STRANO: “DI ENRICO NON VORREI PARLARE”. COME MAI?
 

Condividi questo articolo


1 - ANNA MAZZAMAURO, IL BLOGGER GIULIO PASQUI: "CHISSÀ SE A ENRICO BRIGNANO CHIEDERANNO DI LEI"

ANNA MAZZAMAURO DE SICA BRIGNANO ANNA MAZZAMAURO DE SICA BRIGNANO

Da www.liberoquotidiano.it

 

"Enrico Brignano ospite a Deejay Chiama Italia. Chissà se gli chiederanno qualcosa su Anna Mazzamauro". Così scrive Giulio Pasqui, esperto di tv e spettacoli, sul suo profilo Twitter. Un cinguettio sibillino, ma è inevitabile pensare al recente sfogo della Mazzamauro circa le percosse che avrebbe ricevuto durante la lavorazione del suo ultimo film Poveri ma ricchissimi, di Fausto Brizzi.

ANNA MAZZAMAURO ANNA MAZZAMAURO

 

A chi infatti ha chiesto a Pasqui se fosse proprio Brignano il "picchiatore", il blogger ha mostrato un'intervista della Mazzamauro decisamente illuminante. Alla domanda di parlare di De Sica e Brignano, con cui ha lavorato, Anna risponde: "Christian è un attore meraviglioso, una persona bravissima. Un signore, bello dentro e bello fuori. Parlare con lui mi ha dato la sensazione di essere nel salotto buono del vero spettacolo italiano". E Brignano? "Di Brignano non vorrei parlare, se non ti dispiace". L'intervista risale a un anno fa. L'episodio di violenze raccontato dalla Mazzamauro, come lei stessa ha dichiarato al Messaggero, è avvenuto un anno fa.

MAZZAMAURO DE SICA MAZZAMAURO DE SICA

 

2 - "SONO STATA PICCHIATA DA UN ATTORE DURANTE LE RIPRESE DEL FILM DI BRIZZI 'POVERI MA RICCHI' E HO TACIUTO PER PAURA": ANNA MAZZAMAURO CHOC - “MI HANNO CONVINTO A NON DENUNCIARE. ME NE SONO PENTITA. IL MIO ORECCHIO E’ DANNEGGIATO PER SEMPRE...

http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/quot-sono-stata-picchiata-nbsp-attore-nbsp-durante-riprese-163052.htm

 

[…]

anna mazzamauro anna mazzamauro

Se ti fosse accaduto saresti stata zitta o avresti parlato?

«Quando ho subìto una violenza, meglio dire quando sono stata picchiata sul set, sono stata zitta. Per paura. Capisco il terrore che una donna può provare. Sì, anche io che sembro sempre così forte e spavalda».

 

Picchiata sul set, da chi? Quando?

Poco più di un anno fa. Ero sul set di Poveri ma ricchi. Stavamo girando e io sarei dovuta entrare in scena mentre gli altri erano tutti insieme ad esultare. Chiesi a Brizzi quale sarebbe stato il mio momento. Mi rispose che, stando dietro la porta, l’avrei capito da sola. Così, tranquillamente mi misi ad aspettare».

la signorina silvani anna mazzamauro la signorina silvani anna mazzamauro

 

Sospettavi qualcosa?

«Nulla. Una volta entrata in scena ho detto la mia battuta. Si è sovrapposta a quella di un attore. Che, senza dire nulla, mi ha strattonata e picchiata sull’orecchio. Mi è stato lacerato il menisco dell’orecchio e, da allora, quando sono in casa e non devo recitare sono costretta a portare il bite, una sorta di apparecchio in bocca».

 

Un attore ti ha picchiata mentre stavano riprendendo la scena? Quindi è tutto registrato?

«Esatto. È stato rivisto tutto. Brizzi mi è stato molto vicino. I rappresentanti della produzione mi hanno pregato di non far uscire la notizia per non danneggiare il film. Ero umiliata e triste. Sono andata all’ospedale.

 

enrico brignano enrico brignano

Mi è stato chiesto dal medico e dall’agente di denunciare ma, ho preferito tacere. E la stessa produzione che, adesso, si erge a moralista nei confronti di un autore al quale legalmente non è stato riconosciuto alcun peccato. Quando sono stata picchiata e ho mandato una civilissima ed educatissima lettera per mettere la produzione al corrente di quello che era accaduto non ho ricevuto neppure una telefonata». […]

 

3 - INTERVISTA ESCLUSIVA AD ANNA MAZZAMAURO: “DITE PURE ADDIO ALLA SIGNORINA SILVANI!”

DE SICA BRIGNANO DE SICA BRIGNANO

Estratto dell’intervista di Alessio Poeta per www.gay.it

 

[…] E come ti sei trovata a recitare con due mostri sacri come Brignano e De Sica?

Christian è un attore meraviglioso. Una persona bravissima. Un signore, bello dentro e bello fuori. Parlare con lui mi ha dato la sensazione di essere nel salotto buono del vero spettacolo italiano.

 

E Brignano?

Di Enrico non vorrei parlare, se non ti dispiace.

 

INTERVISTA INTEGRALE DI GAY.IT A ANNA MAZZAMAURO

http://www.gay.it/donne/news/anna-mazzamauro-intervista-signorina-silvani

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – GRANDE È LA CONFUSIONE SOTTO IL CIELO DI BRUXELLES: O IL QUINTETTO AL COMANDO, FORMATO DA MACRON, SCHOLZ, TUSK, SANCHEZ E MITSOTAKIS, TROVA UN ACCORDO IL 28 GIUGNO O SALTA TUTTO - IL BALLO DI SAN VITO SI GIOCA SUL NOME DI URSULA VON DER LEYEN. INVISA A UNA PARTE DEL PPE, CORRE IL RISCHIO DI ESSERE AFFONDATA DAL VOTO SEGRETO DEL PARLAMENTO - URGE AGGIUNGERE UN POSTO A TAVOLA. E QUI IL PPE SI SPACCA: ALLA CORRENTE DI WEBER, CHE VORREBBE IMBARCARE IL GRUPPO ECR GUIDATO DALLA REGINA DI COATTONIA, SI CONTRAPPONE LA CORRENTE DI TUSK. IL LEADER POLACCO CONTA IL MAGGIOR NUMERO DI PARLAMENTARI NEL PPE E ACCETTEREBBE SOLO I FRATELLI D’ITALIA. E PER MAGGIOR TRANQUILLITÀ, ANCHE I VOTI DEI VERDI, MA GIORGIONA NON CI STA - IL GUAZZABUGLIO SI INGROSSERÀ DOMANI, LUNEDÌ, CON L’INCONTRO DI UN IMBUFALITO ORBAN CON LA DUCETTA, REA DI AVER ARRUOLATO I RUMENI ANTI UNGHERESI DI AUR, E PRONTO A SALIRE SUL CARRO DI MARINE LE PEN - ALLA EVITA PERON DELLA GARBATELLA, CHE RISCHIA L’IRRILEVANZA POLITICA NELL’UNIONE EUROPEA, NON RESTA ALTRO CHE FAR SALTARE IL BANCO DEL 28 GIUGNO…

 

FLASH! - VIKTOR ORBÁN ASSUMERÀ IL 1° LUGLIO LA PRESIDENZA DI TURNO AL CONSIGLIO EUROPEO MA HA GIÀ FATTO INCAZZARE MEZZO CONTINENTE: IL MOTTO SCELTO DAL PREMIER UNGHERESE È MEGA (‘’MAKE EUROPE GREAT AGAIN’’). UN'EVIDENTE RIFERIMENTO AL MANTRA MAGA (‘’MAKE AMERICA GREAT AGAIN’’) CHE DA ANNI MARCHIA LE CAMPAGNE ELETTORALI DI DONALD TRUMP – NON BASTA: SFANCULATA LA DUCETTA PRO-KIEV, IL FILO PUTINIANO ORBAN MINACCIA DI ENTRARE NEL GRUPPO DI LE PEN-SALVINI – ASPETTANDO IL CAOS-ORBAN A PARTIRE DA LUGLIO, MACRON-SCHOLZ-TUSK VOGLIONO CHIUDERE LE NOMINE DELLA COMMISSIONE EU ENTRO IL 28 GIUGNO…

DAGOREPORT – COM’È STATO POSSIBILE IDENTIFICARE UNO DEI DUE UOMINI DEI SERVIZI CHE LA SERA DEL 30 NOVEMBRE 2023, UN MESE DOPO LA ROTTURA TRA MELONI E GIAMBRUNO, TENTAVA DI PIAZZARE “CIMICI” NELLA PORSCHE DEL VISPO ANDREA, PARCHEGGIATA DAVANTI CASA DELLA DUCETTA? - LA POLIZIOTTA, DI GUARDIA ALLA CASA DI GIORGIA, HA CHIESTO LORO DI IDENTIFICARSI, E VISTO I DISTINTIVI DEGLI 007 COL SIMBOLO DI PALAZZO CHIGI, HA ANNOTATO NOMI E COGNOMI - PER GLI ADDETTI AI LIVORI, UN “CONFLITTO” INTERNO AI SERVIZI HA FATTO ESPLODERE IL FATTACCIO: UNA PARTE DELL’AISI NON HA GRADITO L’OPERAZIONE “DEVIATA” (LO SCOOP DEL "DOMANI" ARRIVA 20 GIORNI DOPO LA NOMINA DI BRUNO VALENSISE AL VERTICE DELL’AISI)

C’EST FINI: DALLA CASA DI MONTECARLO ALLA SEPARAZIONE IN CASA - LA VICENDA MONEGASCA È STATA LA MINA CHE HA FATTO SALTARE IL MATRIMONIO DI GIANFRANCO FINI ED ELISABETTA TULLIANI - NON C’È NULLA DI UFFICIALE MA CHI ERA AMICO DELLA COPPIA DICE: “SI SONO LASCIATI DA UN BEL PO'” – GIÀ, A VEDERLI INSIEME NELL’AULA DEL PROCESSO SULLA CASA DI MONTECARLO, LONTANI E SENZA MAI INTRECCIARE UNO SGUARDO, ERANO LA RAPPRESENTAZIONE DI DUE CHE NON STANNO PIÙ INSIEME – NEGLI ULTIMI TEMPI, ALLA CENE IN CASA DEGLI AMICI, FINI SI PRESENTA SOLO, IL VOLTO SEMPRE PIÙ SOLCATO DA RUGHE E DAL DOLORE DI AVER BUTTATO VIA UNA CARRIERA POLITICA PER AMORE…