CIAK, MI GIRA! - ANCHE SE CONTRO I MONDIALI DI CALCIO IN QATAR C’È POCO DA FARE, “BONES AND ALL” DI LUCA GUADAGNINO MANTIENE IL SUO PRIMO POSTO IN CLASSIFICA IN ITALIA, 58 MILA EURO E 8.716 SPETTATORI IN 364 SALE, CONTRO I 55 MILA EURO E I 7.549 SPETTATORI IN 284 SALE DI “BLACK PANTHER: WAKANDA FOREVER”, E NEL MEZZO DISASTRO DELLE USCITE AMERICANE DEL THANKSGIVING, AL QUINTO POSTO CON 921 MILA DOLLARI CON 2000 SALE, GRAZIE AL SUO BUDGET LIMITATISSIMO, TRA I 16 E I 20 MILIONI DI DOLLARI, È UNO DEI POCHI FILM CHE ALLA FINE TENGA…

-

Condividi questo articolo


 

Marco Giusti per Dagospia

 

taylor russell e timothee chalamet bones and all taylor russell e timothee chalamet bones and all

Anche se contro i Mondiali di calcio in Qatar c’è poco da fare, e se ieri c’era Brasile-Serbia, stasera con Inghilterra-USA e domani sera con Argentina-Messico le cose non miglioreranno di molto, “Bones and All” di Luca Guadagnino mantiene il suo primo posto in classifica in Italia, 58 mila euro e 8.716 spettatori in 364 sale, contro i 55 mila euro e i 7.549 spettatori in 284 sale di “Black Panther: Wakanda Forever”, e nel mezzo disastro delle uscite americane del Thanksgiving, al quinto posto con 921 mila dollari con 2000 sale, grazie al suo budget limitatissimo, tra i 16 e i 20 milioni di dollari, è uno dei pochi film che alla fine tenga.

 

IL PACCO DI TENOCH HUERTA CANCELLATO IN BLACK PANTHER WAKANDA FOREVER IL PACCO DI TENOCH HUERTA CANCELLATO IN BLACK PANTHER WAKANDA FOREVER

Soprattutto rispetto al crollo epocale del cartone animato della Disney, “Strange World”, 180 milioni di dollari di budget e solo 4, 2 milioni di incasso al primo giorno, con 4000 sale!, con una previsione di 24 milioni di dollari totali a fine weekend (contro i già modesti incassi del Thanksgiving di “Encanto”, 40 milioni nel weekend).

 

Mentre “Black Panther: Wakanda Forever” domina ancora saldamente la scena americana ieri con 10 milioni di dollari in un giorno e un totale americano di 313 milioni e globale di 571 milioni. Veramente, non credo sia solo un problema di sessualità del protagonista, il primo protagonista dichiaratamente gay di un film Disney, credo che non ci sia proprio un grande interesse per il film, carino ma un po’ confuso. Mentre “Black Panther: Wakanda Forever” procede verso un weekend da 63 milioni di dollari, scrive “Variety”.

 

 

black panther wakanda forever 15 black panther wakanda forever 15

Terzo posto, in America, per il film sulla guerra in Corea “Devotion” con Jonathan Majors e Glen Powell con 1, 8 milioni, quarto per “The Menu” di Mark Mylod con 1, 1 e quinto, appunto, “Bones and All” con 921 mila euro, e una previsione di 4-5 milioni di dollari nel weekend, e “The Fabelmans” di Steven Spielberg è settimo con 390 mila euro, ma in 638 sale. Ma tutti i film in corsa per l’Oscar non stanno funzionando benissimo.

 

bones and all 1 bones and all 1

Non si sa, invece, quanto abbia incassato “Glass Onion: A Knives Out Mistery” dalle sue 600 sale americane (e neanche da quelle italiane) per la politica di Netflix di non rivelare gli incassi dei suoi film.  Del resto non abbiamo mai saputo quanto avesse incassato un anno fa “E’ stata la mano di Dio” di Paolo Sorrentino.

 

diabolik ginko all attacco diabolik ginko all attacco

In Italia ieri, quindi, primo “Bones and All” con 58 mila euro, 8.716 spettatori, e un totale di 167 mila euro, secondo “Black Panther: Wakanda Forever” con 55 mila euro, 7.549 spettatori per un totalone di 6,9 milioni di euro, terzo “The Menu” di Mark Mylod con 42 mila euro e un totale di 908 mila euro, quarto l’horror “Gli occhi del diavolo (Prey for the Devil)” di Daniel Stamm con Virgina Madsen con 37 mila euro, quinto “Diabolik: Ginko all’attacco” dei Manetti bros con  26 mila euro e un totale di 711 mila euro, addirittura sesto “Strange World” di Don Hall e Qui Nguyen con 22 mila euro, davvero un disastro, settimo “Il principe di Roma” con Marco Giallini, con 16 mila euro e un totale di 485 mila euro, ottavo “La stranezza” di Roberto Andò con 16 mila euro e un totalone di 4,8 milioni di euro.

 

 

SPACCAOSSA SPACCAOSSA

 

Tra le altre prime “Poker Face” di Russell Crowe è decimo con 9.555 euro e 1.446 spettatori, “Spaccaossa” di Vincenzo Pirrotta, storia ultrarealistica palermitana scritta e prodotta da Ficarra e Picone è 18° con 3 mila euro, 432 euro in 31 sale, “Tori e Lokita” dei Dardenne 22° con 2.275 euro, 411 spettatori e “La California” di Cinzia Bomoll è 30° con 1.244 spettatori. Vabbé.

bones and all luca guadagnino bones and all luca guadagnino bones and all 2 bones and all 2

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

FLASH! – SABATO 24 FEBBRAIO I GIORNALI FILO-MELONIANI TUTTI IN SOLLUCCHERO PER LA NOTIZIA DELLA NUOVA VISITA DI GIORGIA MELONI ALLA CASA BIANCA, ENFATIZZANDO IL VIAGGIO DEL 1 MARZO DELLA DUCETTA NEGLI USA (“LIBERO”: “L’ITALIA PROTAGONISTA”; “IL MESSAGGERO”: “OGGI PATTO CON ZELENSKY. E POI VERTICE DA BIDEN”). MA ERANO I SOLITI SPECCHIETTI PER GLI ALLOCCONI, VISTO CHE SI TRATTA DI UNA PRASSI DEL G7: OGNI ANNO, IL PRIMO MINISTRO DEL PAESE CHE ASSUME LA PRESIDENZA, VA IN TOUR TRA LE CAPITALI DEI PAESI CHE FANNO PARTE DEL GRUPPO DEI 7. INFATTI, È GIÀ STATA IN GIAPPONE E IL 2 MARZO ANDRÀ IN CANADA...

MELONI MARCI - DOMENICA 18 FEBBRAIO DAGOSPIA MEJO DEL MAGO OTELMA: UNICO ORGANO DI INFORMAZIONE A PREVEDERE LA DISFATTA SARDA! "FRA 7 GIORNI, LE REGIONALI IN SARDEGNA POTREBBERO RIVELARSI MOLTO SORPRENDENTI - L’ULTIMO SONDAGGIO RISERVATO È UNA DOCCIA GELATA PER I SOGNI DI GLORIA DI MELONI: TODDE SORPASSA TRUZZU, SINDACO DI CAGLIARI IMPOSTO DALLA DUCETTA IN CULO A SALVINI - SE TALI RILEVAZIONI DIVENTASSERO REALTÀ, IL CENTRODESTRA PERDEREBBE LA REGIONE SARDEGNA E PER MELONI SAREBBE LA PRIMA BRUCIANTE SCONFITTA. MENTRE PER PD-M5S IL SOGNO DI UNIRE LE FORZE POTREBBE DIVENTARE REALTÀ -. DOPO UN ANNO E MEZZO, LA LUNA DI MIELE E' FINITA? 

1968, IL “MIRACOLO” DEL TEATRO VIVENTE – “ODIO E AMORE”, LA BELLISSIMA E ANCORA ATTUALISSIMA POESIA DEL LIVING THEATRE, BALBETTATA DA DAGO IN ‘’ROMA SANTA E DANNATA’’, ACCENDE LA CURIOSITÀ DEI LETTORI – PER LA RAPPRESENTAZIONE DI ‘’PARADISE NOW’’ ALL'UNIVERSITÀ LA SAPIENZA DI ROMA, DAVANTI ALLA FACOLTÀ DI LEGGE, COVO DEI FASCISTI, LO SCONTRO ERA DATO PER SCONTATO. INVECE ACCADDE IL “MIRACOLO DELL’AMORE”: MENTRE JUDITH MALINA COMINCIÒ A DECLAMARE LA POESIA, I RAGAZZI DEL LIVING COMINCIARONO A FARE A MENO DEI LORO VESTITI… - VIDEO E TESTO INTEGRALE

DAGOREPORT - STATI DISUNITI D'AMERICA: NIKKI HALEY CONTINUA A ESSERE UMILIATA DA TRUMP MA NON SI FERMERÀ: HA DALLA SUA ANCORA MOLTI MILIONI DI FINANZIAMENTI (16,5 INCASSATI SOLO A GENNAIO) E I SUOI DONATORI VOGLIONO FARLA ARRIVARE ALLA CONVENTION PER VEDERE L'EFFETTO CHE FA. NON SIA MAI CHE ARRIVI UNA CONDANNA PER IL PUZZONE – TRUMP È TALMENTE DETESTATO CHE, SECONDO I DEM, GLI ELETTORI DELLA HALEY CONVERGEREBBERO SU BIDEN. E C’È CHI SI SPINGE ALLA FANTA-POLITICA: UN TICKET DI “SLEEPY JOE” CON NIKKI COME VICE…

FLASH! – MA CHE CI AZ-ZECCA L’AGRICOLTURA CON LA ZECCA DELLO STATO? LEGGETE IL BANDO PER IL NUOVO UFFICIO STAMPA DELLA ZECCA, GUIDATO DALL'ECLETTICO FRANCESCO SORO (GIA' CAPO DI GABINETTO DI MALAGÒ AL CONI, CON CUI È FINITA A STRACCI, POI PASSATO AL MISE SOTTO L’ALA PROTETTIVA DI GIORGETTI) - SORO CHIEDE, TRA I REQUISITI, OLTRE A LAUREA E  “CONSOLIDATA” ESPERIENZA NEI MEDIA, UNA DOTE INDISPENSABILE PER LA ZECCA: “RISULTERANNO SIGNIFICATIVE EVENTUALI ESPERIENZE RIFERITE ALLA FILIERA AGROALIMENTARE E VITIVINICOLA” - CHISSA' QUANTI CANDIDATI AVRANNO TALE COMPETENZA? AH, SAPERLO...