IL DIVANO DEI GIUSTI - CHE VEDIAMO STASERA IN CHIARO? IO SOGNO DI VEDERMI A TARDA NOTTE IL VECCHIO PEPLUM FARAONICO "IL SEPOLCRO DEI RE", MENTRE IN PRIMA SERATA IN CHIARO VI CONSIGLIO DI VEDERE O RIVEDERE "FREAKS OUT" - ALTERNATIVE? AVETE DUE GRANDI FILM DI GUERRA, "SALVATE IL SOLDATO RYAN" CON QUEI 20 MINUTI INIZIALI INCREDIBILI, E IL KOLOSSAL USA-GIAPPONESE "TORÀ, TORÀ, TORA" - IN SECONDA SERATA I FAN DI FRANCA GONELLA POTRANNO RIVEDERLA IN "UNA VERGINE IN FAMIGLIA"… - VIDEO

-

Condividi questo articolo


Marco Giusti per Dagospia

 

il sepolcro dei re il sepolcro dei re

Allegri che stasera avete la seconda parte su Netlix del non bellissimo ma più che vedibile "Rebel Moon" di Zack Snyder con Sophie Boutella come eroina. Chi ha detto che i film da vedere sul divano debbano essere belli. In realtà anche quelli stupidi, violenti, per non parlare di erotichelli vanno benissimo. In chiaro stasera sogno di vedermi a tarda notte, Rete 4 alle 3, 35, un vecchio peplum faraonico, "Il sepolcro dei re" di Fernando Cerchio con la divina Debra Paget, attrice molto legata a Howard Hughes, i nostri Ettore Manni, il "Cazzone" della Città delle donne di Fellini, un giovane Corrado Pani.

 

FREAKS OUT. FREAKS OUT.

In prima serata in chiaro vi consiglio di vedere o rivedere "Freaks Out", opera seconda di Gabriele Mainetti con Aurora Giovinazzo, Franz Rogowski, Pietro Castellitto, Claudio Santamaria, che venne massacrato dalla critica internazionale a Venezia (ma perché portarlo a Venezia? dico io). "Freaks Out" osava toccare un tema forte come la deportazione degli ebrei del ghetto di Roma da parte dei nazisti e dei fascisti con toni da fantasy avventuroso dove gli eroi sono i freaks di un piccolo circo dotati di superpoteri.

freaks out freaks out

Se l'idea del superpotenze nelle mani di un coatto romano funzionava in Jeeg Robot, opera prima di Mainetti, triplicata quintuplicata e trasportata nella Roma occupata dai nazisti diventava orrendamente cringe per i critici internazionali. Confesso che vedendolo in anteprima a Roma mi era sembrato un filmone, un po' lungo, a tratti un po' banale (quei partigiani...), un po' scorretto, il nano col cazzone..., ma divertente, soprattutto un film che osava parecchio. E il lato imbarazzante non lo avevo percepito. Portato a Venezia davanti a un pubblico internazionale diventava immediato e offriva il film a una facile fucilazione.

 

freaks out freaks out

 Ma come avete fatto? Come vi siete permessi di trattare così l'Olocausto? Bang! Stecchito! Infranti i sogni di un cinema italiano ricco e popolare fuori dal realismo e dalla commedia. "Freaks Out" cercava maldestramente di non essere tutto quello che sarà "C'è ancora domani" Compreso un grande successo. Anche se da quando sta sulle piattaforme è l'oggetto di maggiore odio e disprezzo dell'anno da parte di quelli che no, l'avevano visto in sala alteo che Freaks Out.

lino banfi occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio lino banfi occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio

 

Magari non ne potete più di rivedere "Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio" di Sergio Martino con Johnny Dorelli Lino Banfi, Janet Agren e Mario Scaccia, Cine 34 alle 21, e vi interessa poco l'action "Il monaco" di Paul Hunter con Chow Yuen Fat, Canale 20 alle 21, 05. Avete due grandi film di guerra, "Salvate il soldato Ryan" di Steven Spielberg con Tom Hanks, Barry Pepper, Tom Sizemore e Matt Damon, con quei 20 minuti iniziali incredibili, Iris alle 21, e il kolossal usa-giapponese "Torà, Torà, Tora" diretto da Richard Fleischer, Kinji Fukusaka e Toshio Masuda, che presero il posto di Akira Kurosawa, con Joseph Cotten, Si Yamamura, Tatsuya  Miyashi, Rai Movie alle 21,10.

c'era una volta il derby club c'era una volta il derby club

 Gettarsi un'occhiata a "Il rito" di Mikael Hafstrom cin Anthony Hopkins, Toby Jones, Alice Braga, MediaseItalia2 alle 21, 15, "Non è mai troppo tardi" di Rob Reiner con Jack Nicholson e Mirgan Freeman, Canale 27 alle 21,15. Non mi aspetterei molto da "Il richiamo della foresta" di tal Chris Sanders con Harrison Ford ormai bollito e Omar Sy, Italia 1 alle 21, 20. Cielo alle 21, 20 propone il francese "Venus et Fleur" di Emmanuel Moret con Isabelle Pired e Barbara Knoge. Su Rai Tre alle 21. 20 avete il documentario di Marco Spagnoli "C'era una volta il Derby Club". Le storie del Derby le sappiamo, ma sarà piacevole riascoltare.

 

king kong king kong

Passiamo alla seconda serata con un porno soft firmato da John Derek, "Love You" con Annette Haven, Wade Nichols, Leslie Bovee, Cielo alle 22, 55, star del porno in un raro non hard.sl Su Italia 1 alle 23, 20 ritroviamo lo scimmione più amato del cinema nel "King Kong" di Peter Jackson con Naomi Watts, Jack Black, Andy Serkis e Adrian Brody. Bello. Da rivedere.

una vergine in famiglia una vergine in famiglia

 

 Passato da poco torna su Italia 1 alle 23, 25 l'ottimo "Les Mans 66 - La grande sfida" di James Mangoklld con Matt Damon, Christian Bale, Caterina Balfe. I fan di Franca Gonella non aspettano altro che di rivederla in "Una vergine in famiglia" di Mario Siciliano con Femi Benussi, Gianni Dei, Giorgio Ardisson, Cine 34 all'1, 10, dove dovrebbe essere la vergine. Chiudo con "Il solengo", curioso documentario diretto da Alessio Rigi de Rigji e Mattia Zoppis su Rai Tre alle 2, 10. Storia di un uomo che vive da solo nelle caverne e per questo lo chiamo solengo, che sarebbe il cinghiaie maschio.

le mans ‘66 – la grande sfida 6 le mans ‘66 – la grande sfida 6 naomi watts king kong 1 naomi watts king kong 1 naomi watts king kong naomi watts king kong naomi watts king kong 2 naomi watts king kong 2 il solengo il solengo il solengo il solengo franca gonella una vergine in famiglia franca gonella una vergine in famiglia una vergine in famiglia una vergine in famiglia franca gonella una vergine in famiglia franca gonella una vergine in famiglia le mans ‘66 – la grande sfida 5 le mans ‘66 – la grande sfida 5 franca gonella una vergine in famiglia 2 franca gonella una vergine in famiglia 2 le mans ‘66 – la grande sfida 4 le mans ‘66 – la grande sfida 4 rebel moon parte 2 la sfregiatrice 6 rebel moon parte 2 la sfregiatrice 6 love you love you annette haven in love you 6 annette haven in love you 6 love you love you c'era una volta il derby club c'era una volta il derby club venus et fleur venus et fleur il richiamo della foresta il richiamo della foresta venus et fleur venus et fleur anthony hopkins il rito anthony hopkins il rito non e mai troppo tardi non e mai troppo tardi non e mai troppo tardi non e mai troppo tardi il richiamo della foresta 3 il richiamo della foresta 3 il richiamo della foresta 5 il richiamo della foresta 5 il richiamo della foresta 6 il richiamo della foresta 6 il richiamo della foresta 5 il richiamo della foresta 5 il richiamo della foresta 7 il richiamo della foresta 7 tora! tora! tora! 1 tora! tora! tora! 1 tora! tora! tora! 2 tora! tora! tora! 2 tora! tora! tora! tora! tora! tora! rebel moon parte 2 la sfregiatrice 1 rebel moon parte 2 la sfregiatrice 1 salvate il soldato ryan 2 salvate il soldato ryan 2 SALVATE IL SOLDATO RYAN IN NORMANDIA D DAY SALVATE IL SOLDATO RYAN IN NORMANDIA D DAY SALVATE IL SOLDATO RYAN IN NORMANDIA D DAY SALVATE IL SOLDATO RYAN IN NORMANDIA D DAY Matt Damon improvvisa il monologo del soldato Ryan jpeg Matt Damon improvvisa il monologo del soldato Ryan jpeg salvate il soldato ryan salvate il soldato ryan tom sizemore in salvate il soldato ryan tom sizemore in salvate il soldato ryan il monaco il monaco rebel moon parte 2 la sfregiatrice 2 rebel moon parte 2 la sfregiatrice 2 il monaco il monaco rebel moon parte 2 la sfregiatrice 3 rebel moon parte 2 la sfregiatrice 3 il sepolcro dei re il sepolcro dei re il sepolcro dei re il sepolcro dei re rebel moon parte 2 la sfregiatrice 5 rebel moon parte 2 la sfregiatrice 5 rebel moon parte 2 la sfregiatrice 4 rebel moon parte 2 la sfregiatrice 4 freaks out di gabriele mainetti freaks out di gabriele mainetti occhio malocchio prezzemolo e finocchi5 occhio malocchio prezzemolo e finocchi5 occhio malocchio prezzemolo e finocchio 2 occhio malocchio prezzemolo e finocchio 2 occhio malocchio prezzemolo e finocchio occhio malocchio prezzemolo e finocchio freaks out di gabriele mainetti 4 freaks out di gabriele mainetti 4 freaks out di gabriele mainetti 3 freaks out di gabriele mainetti 3 freaks out di gabriele mainetti 19 freaks out di gabriele mainetti 19 freaks out di gabriele mainetti 1 freaks out di gabriele mainetti 1 freaks out di gabriele mainetti 7 freaks out di gabriele mainetti 7 freaks out freaks out freaks out di gabriele mainetti 5 freaks out di gabriele mainetti 5 rebel moon parte 2 la sfregiatrice 7 rebel moon parte 2 la sfregiatrice 7

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - LA RUOTA DELLA FORTUNA INIZIA A INCEPPARSI PER MARTA FASCINA. CAPITO CHE TAJANI LA CONSIDERA UN DEPUTATO ABUSIVO, LA “VEDOVA” HA CONFIDATO ALL'AMICO MARCELLO DELL’UTRI CHE AL TERMINE DELLA LEGISLATURA NON SI RICANDIDERÀ IN FORZA ITALIA - ‘’MARTA LA MUTA’’, DOPO AVER INNALZATO ALESSANDRO SORTE A COORDINATORE DELLA LOMBARDIA, SE L'E' RITROVATO COINVOLTO (MA NON INDAGATO) NEL CASO TOTI PER I LEGAMI CON DUE DIRIGENTI DI FORZA ITALIA, A LUI FEDELISSIMI, I GEMELLI TESTA, INDAGATI PER MAFIA - C’È POI MEZZA FAMIGLIA BERLUSCONI CHE SOGNA CHE RITORNI PRESTO A FARE I POMODORINI SOTT’OLIO A PORTICI INSIEME AL DI LEI PADRE ORAZIO, UOMO DI FLUIDE VEDUTE CHE AMMINISTRA IL MALLOPPONE DI 100 MILIONI BEN ADDIVANATO NEGLI AGI DOVIZIOSI DI VILLA SAN MARTINO - SI MALIGNA: FINCHÉ C’È MARINA BERLUSCONI CI SARÀ FASCINA. MA LA GENEROSITÀ DELLA PRIMOGENITA, SI SA, NON DURA A LUNGO... (RITRATTONE AL CETRIOLO DI MARTA DA LEGARE)

DAGOREPORT - RINNEGANDO LE SVASTICHELLE TEDESCHE DI AFD, MARINE LE PEN SPERAVA DI NON ESSERE PIU' DISCRIMINATA DAGLI EURO-POTERI: MA CONTRO DI LEI C’È MACRON, CHE LA DETESTA - IL TOYBOY DELL’ELISEO HA LA LEADERSHIP DELL'UNIONE EUROPEA E DARÀ LE CARTE DOPO IL 9 GIUGNO. INSIEME CON SCHOLZ E IL POLACCO TUSK NON VUOLE LE DESTRE TRA LE PALLE: UNA SCHICCHERA SULLE RECCHIE DI GIORGIA MELONI, CHE, CON LA SUA ECR, SARÀ IRRILEVANTE E DOVRA' ACCONTENTARSI, AL PARI DI LE PEN, DI UN COMMISSARIO DI SERIE B – LA FUSIONE A FREDDO TRA GLI “IDENTITARI” DI LE PEN E I “CONSERVATORI” DELLA “SÒLA GIORGIA” POTREBBE AVVENIRE, MA SOLO DOPO LE ELEZIONI EUROPEE. MA TRA LE DUE CI SONO SOLO OPPORTUNISMI