DOPO UN PO' DI BLA BLA (“SALVINI? SIAMO STATI INGOMBRANTI L’UNO PER L’ALTRA”),  ALLA FINE ELISA ISOARDI TIRA FUORI LA VERITA': "SEXY? IO MI SENTO UOMO..." - “ADORO COLETTA (COME NO), MA QUALCHE ORA BUIA ME L’HA FATTA PASSARE. SONO STATE DUE SETTIMANE DI TERRORE, IN CUI NON SAPEVO CHE FINE AVREI FATTO” – “NON SONO UNA TIPINA SEMPLICE, SERVE GRANDE INTELLIGENZA PER STARMI ACCANTO. HANNO PROVATO A DISTRUGGERMI IN TUTTI I MODI”

-

Condividi questo articolo

Anticipazione da “Oggi”

COPERTINA OGGI 16-23 LUGLIO 2020 COPERTINA OGGI 16-23 LUGLIO 2020

 

In un’intervista esclusiva a OGGI, in edicola da domani, Elisa Isoardi si sbottona sulla carriera e sui suoi amori. La conduttrice non nasconde il momento difficile attraversato con la cancellazione della sua «La prova del cuoco» («piango ancora se penso alla fantastica squadra con cui ho lavorato») e la paura di essere tagliata fuori: «La chiami pure strizza. Certo che ce l’ho avuta!

 

Adoro Coletta, ma qualche ora buia me l’ha fatta passare… silenzio assoluto: stava evidentemente maturando le sue decisioni sulla mia collocazione, ma io non mollavo, gli scrivevo messaggini informativi su quello che stavo facendo. Sono state due settimane di terrore, in cui non sapevo che fine avrei fatto». E confida: «Hanno provato a distruggermi in tutti i modi, ma non ce l’hanno fatta».

 

stefano coletta foto di bacco stefano coletta foto di bacco

Poi racconta il suo nuovo incarico a «Check up» e la partecipazione a «Ballando con le stelle»: «Sarà una bella sfida perché sono un po’ rigidina, anzi un vero manico di scopa».

E parla di amore: «Sono single di testa, abituata a essere autonoma. Serve grande intelligenza per starmi accanto».

 

Della relazione con Alessandro Di Paolo: «I tempi non erano maturi, ma lui c’è e ci sarà sempre, perché prima di tutto resta un caro amico». E di quella precedente con Matteo Salvini, di cui, si dice, sceglieva anche i calzini: «Credo sia naturale che una donna badi anche all’abbigliamento del proprio compagno… Io non sono una tipina semplice, siamo stati entrambi ingombranti l’uno per l’altro».

 

salvini isoardi salvini isoardi

Infine, sulla sua bellezza dice: «Me ne dimentico spesso… Poi, certo, ringrazio mia madre e la genetica... Sexy? Io mi sento uomo, pensi un po’».

ELISA ISOARDI CON ALESSANDRO DI PAOLO IN UN WINE BAR DI ROMA ELISA ISOARDI CON ALESSANDRO DI PAOLO IN UN WINE BAR DI ROMA elisa isoardi matteo salvini elisa isoardi matteo salvini elisa isoardi matteo salvini elisa isoardi matteo salvini salvini isoardi salvini isoardi isoardi salvini isoardi salvini isoardi salvini isoardi salvini elisa isoardi elisa isoardi elisa isoardi e il cane zenit 14 elisa isoardi e il cane zenit 14 elisa isoardi e il cane zenit 10 elisa isoardi e il cane zenit 10 elisa isoardi con il suo cane zenit 3 elisa isoardi con il suo cane zenit 3 elisa isoardi foto di bacco (2) elisa isoardi foto di bacco (2)

 

Condividi questo articolo

media e tv

LA PESTE NUOVA – L’OMAGGIO “EROICOMICO” ALLA “PESTE” DI ALBERT CAMUS DI FULVIO ABBATE È PIÙ ATTUALE CHE MAI: IL PROTAGONISTA DEL SUO ULTIMO LIBRO “LA PESTE NUOVA” È UN INVENTORE DI BARZELLETTE CHE SI MUOVE IN UNA CITTÀ SOSPESA DOVE IMPERVERSA UN VIRUS SCONOSCIUTO. IL CALDO OPPRIMENTE SI MESCOLA AL TAPPETO SONORO DELLE SIRENE DELLE AMBULANZE E L’ANDIRIVIENI DELLE CAMIONETTE DEL GENIO MILITARE – IN QUESTO SCENARIO IL PROTAGONISTA FINISCE PER ABBANDONARSI AL DISINCANTO…

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute