1. BELEN È SEMPRE PIÙ APPREZZATA DA UNA FIGURA MOLTO POTENTE NELLE TV DEL BISCIONE. CHE PERÒ HA IL CUORICINO INFRANTO PERCHÉ HA PERSO UN'AMICA DI GIOCHI MOLTO FETISH
2. COME SI SPIEGA L'AUTORAPPISMO DI FEDEZ, CHE SI TRASFORMA IN UNA STROFA DEL SUO TORMENTONE 'VORREI MA NON POSTO' E DIVENTA IL NUOVO CAGNOLINO DI CHIARA FERRAGNI?
3. EMILY RATAJKOWSKI, DIVENTATA CELEBRE GRAZIE ALLE SUE TETTE, VUOLE DIMOSTRARE DI AVERE ALTRO DA OFFRIRE, E SI DEDICA A UN TEMA DI PIÙ STRETTA ATTUALITÀ: IL SUO CULO
4. UNA PENNA DEL 'CORRIERE' HA SISTEMATO L'AMANTE IN BARBA ALLE SUE STESSE REGOLE
5. RENZI SI METTE A DIETA, CAMBIA SARTO E IMPONE REGOLE PURE SUL TAGLIO DEI CAPELLI

Condividi questo articolo





 

tom cruise tom cruise

Albertina Grey per Dagospia - Italian showbiz visto dalla City

 

Mezzo brillo, piuttosto panzuto e con il solito sorriso idiota che ci tormenta da 40 anni. Da quando Tom Cruise fece coppia con Paul Newman in The Color of Money. Mi ricordo che Paul a Los Angeles mi disse che proprio non poteva sopportare quell’espressione ebete che il suo compare tirava fuori sul set ogni volta che non capiva cosa doveva fare. Mi disse: «Sai, questa nuova generazione punta tutto sulla bellezza. Anche noi eravamo belli, ma non per questo rinunciavamo a recitare».

silvia toffanin silvia toffanin

 

Beh lo zio Tom Cruise l’ho riboccato l’altra sera qui a Londra per l’anteprima di un film sgangherato: Jack Reacher: never go back. Lasciamo stare, una cazzata pazzesca. L’unica nota positiva è questa ninfetta bionda che farà di certo strada. Si chiama, Danika Yarosh, viene dal New Jersey. Somiglia tanto alle ragazzine che i siti porno schedano alla voce: barely legal, a malapena maggiorenni. Però ci sa fare, oltre che con il culetto anche sulla scena.

paola perego paola perego

 

A proposito di show, nei salotti preppy di Londra è caccia la biglietto per la serata dell’8 novembre alla Brixton Carling Academy. Andranno in scena Johnny Rotten, Steve Jones, Glenn Matlock e Paul Cook, ovvero i Sex Pistols in persona. Tranne ovviamente la buonanima di Sid Vicius. È un evento che nessuno vuole perdersi. Roba tosta. Non come quel cazzotto moscio di Phil Collins che l’atro giorno ho incontrato per strada mentre passeggiava con il bastone da ottuagenario. Dio, come ci si può ridurre male.

 

L’unica nonnina che sa stare al mondo è proprio la nostra adorabile sovrana. Si spettegolava che la regina Elisabetta abbia di recente ricevuto Mister Koji Tsuruoka, il nuovo ambasciatore del Giappone. Lui si è presentato tutto cerimonioso in kimono per far registrare le credenziali. A lei non gliene fregava nulla della diplomazia, ma aveva preparato un tè al gelsomino molto prezioso e non vedeva l’ora di smerdare l’ospite nipponico con una miscela delle ex colonie dell’India.

belen rodriguez si scaccola belen rodriguez si scaccola

 

Ma tornando alla benzina del mondo, ovvero il sesso, vorrei portare la vostra attenzione sulla nuova sfida di chiappe all’aria lanciata da Emily Ratajkowski a Kim Kardashian. Ora Emily ha deciso che oltre le tette, centro esistenziale della sua presenza sulla terra, c’è di più: così, si è fatta immortalare le banane del culo sagomato dal fidanzato Jeff Magid.

 

A proposito di fidanzati, trovo straordinario il caso di autorappismo di Fedez, che ha deciso di trasformare se stesso nell’incarnazione di una strofa del suo tormentone ‘’Vorrei ma non posto’’ diventando il nuovo cagnolino di Chiara Ferragni.

 

emily ratajkowski 13 emily ratajkowski 13

Entrando a gamba tesa nel gossip peninsulare la mia amica Linda mi ha fatto notare che la bocca di Belen Rodriguez è sempre più gonfia. Buon per quel centauro di Andrea Iannone. Ma dal fronte della bella argentina mi giunge voce che la ragazza non sia più sicura sul continuare i suoi affari connessi alla ristorazione, che le portano solo incazzature.

 

Belenita pare sia sempre più amata da una figura molto potente nella tv del Biscione. Questo personaggio ha però il cuoricino infranto perché una sua grande amica, con la quale faceva dei giochetti molto fetish, ha girato i tacchi e se n'è andata per capriccio.

 

chiara ferragni fedez 4 chiara ferragni fedez 4

Ormai imbarazzante invece il confronto tra Silvia Toffanin e Paola Perego nel pomeriggio del sabato. Una dovrebbe capirlo quando si è fatta una certa ed è ora di mollare la presa. Gli ascolti della Piersilvia bissano quelli di Paola Perego Presta. Come recita il motto dell’asso di bastoni nelle carte da gioco piacentine: se ti perdi, tuo danno.

 

Concludo la mia missiva all’amico D’Agostino con qualche gossip editoriale che mi arriva da Milano. Chi è quella gran firma del Corriere della Sera che ha riempito le librerie pretendendo di stigmatizzare i vizi degli italiani per poi caderci con tutte le braghe? Mi dicono che questo signore abbia piazzato la sua amante in una redazione strategica del giornale di via Solferino. Ma la ragazza non solo non è in grado, ma davvero non può reggere il confronto con i colleghi. Però i capi timorosi di deludere il potente collega la incoraggiano a non mollare.

 

belen rodriguez belen rodriguez

Chi è quella direttora che si tiene da anni una serpe in seno che a ogni piè sospinto parla male, anzi malissimo, di lei? Lui ha fatto carriera per il bell’aspetto, ma non vale un fico secco. Ma lei resta ancorata al suo ponte di comando grazie al potere della finanza.

 

chiara ferragni fedez 2 chiara ferragni fedez 2

Chi è quel direttore che sta sprofondando con le sue marchette di moda il suo giornale? Gran peccato perché è stato molto in voga, ma ora è diventato una barzelletta tra gli addetti ai livori: lo chiamano l'Illeggibile.

 

Chi è quella giornalista assai ben accasata che ultimamente ha preso una musata in tribunale ma sta per riceverne una peggiore dalla sua testata televisiva. Al nuovo direttore, un gran ciarlatano anche lui, lei proprio non va giù. E non solo per questioni di distanze politiche.

 

emily ratajkowski 11 emily ratajkowski 11

Ultimissima da Palazzo Chigi: Matteo Renzi si è messo a dieta, ha cambiato sarto e ha un nuovo guardaroba di cravatte. Per non fargli perdere tempo è stato stilato un calendario settimanale di abiti e look in modo che il Presidentissimo debba solo eseguire e non perdere tempo nell'abbigliarsi. In più: vietato anche tagliarsi i capelli troppo corti, lo invecchia e gli ingrassa il viso. Così si narra a Palazzo.

emily ratajkowski 12 emily ratajkowski 12 emily ratajkowski 7 emily ratajkowski 7 emily ratajkowski 6 emily ratajkowski 6 emily ratajkowski 8 emily ratajkowski 8 emily ratajkowski 9 emily ratajkowski 9 chiara ferragni fedez 1 chiara ferragni fedez 1 chiara ferragni fedez 3 chiara ferragni fedez 3 emily ratajkowski 10 emily ratajkowski 10

 

 

Condividi questo articolo



media e tv

politica

PROIEZIONI RAI: NETTA VITTORIA DEL CENTRODESTRA. PD UCCISO DALLA SUA LEGGE ELETTORALE - SUCCESSO PER GIORGIA MELONI (25,4), TONFO PER GLI ALLEATI SALVINI (8,8) E BERLUSCONI (7,9). NON SFONDANO CALENDA-RENZI (8,5). DISFATTA PER IL PD DI LETTA (19,3%), SALE RISPETTO AI PRONOSTICI CONTE (15,9), SINISTRA+VERDI (3,6%), +EUROPA (3), ITALEXIT (2), DI MAIO (0,7) - CNN: “GIORGIA MELONI SI AVVIA ESSERE LA PREMIER PIÙ DI DESTRA ITALIANA DA MUSSOLINI” E RICORDA LE ORIGINI FASCISTE E IL SUO EUROSCETTICISMO. "EL PAIS": “L'ULTRADESTRA VINCE, TERREMOTO POLITICO”. LA TEDESCA FAZ PARLA DELLA VITTORIA DELLA "DESTRA RADICALE" - COMINCIAMO BENE: ORBAN FESTEGGIA LA MELONI: "VISIONE COMUNE ALLE SFIDE ALLA UE" - GODE ANCHE MARINE LE PEN: "GLI ITALIANI HANNO DATO UNA LEZIONE DI UMILTÀ ALL'UNIONE EUROPEA CHE, PER VOCE DELLA SIGNORA VON DER LEYEN, HA PRETESO DI IMPORRE IL VOTO" - PRONTE LE VALIGIE PER ENRICO LETTA E SALVINI. AI GIARDINETTI BERLUSCONI E RONZULLI

business

I DELLA VALLE FANNO L'OPA MA I SOLDI LI METTONO LE BANCHE – INCASSATO L'OK DELLA CONSOB LUNEDÌ LA FAMIGLIA DELLA VALLE FARÀ PARTIRE UN’OPA A 40 EURO AD AZIONE PER IL DELISTING DI TOD’S – L’OPERAZIONE AVRÀ UN COSTO DI 388 MILIONI E, A COPERTURA DEL FABBISOGNO FINANZIARIO, LA HOLDING DELLA VALLE HA SOTTOSCRITTO UN PRESTITO CON BNL, CREDIT AGRICOLE E DEUTSCHE BANK PER 420 MILIONI DI EURO - IL DELISTING PORTERÀ ALLA CREAZIONE DI PIÙ SOCIETÀ AD HOC PER CONTROLLARE I SINGOLI MARCHI...

cronache

sport

cafonal

LUCIO FOREVER – ARRIVA A ROMA LA MOSTRA ITINERANTE “LUCIO DALLA. ANCHE SE IL TEMPO PASSA” NEL DECENNALE DELLA SCOMPARSA DEL CANTAUTORE – ESPOSTI APPUNTI, DIARI, CAPPELLI, OCCHIALI, IL MITICO CLARINETTO, POSTER, DISCHI – ALLA PRESENTAZIONE CARLO VERDONE HA RICORDATO L’AMICIZIA NATA CON “BOROTALCO” E RENZO ARBORE HA RACCONTATO DI QUANDO, A 7 ANNI, HA FATTO DA BALIA  A DALLA: “SONO IL PIÙ ANTICO AMICO DI LUCIO. PER ME È STATO IL FIGLIO DELLA SIGNORA MELOTTI, LA MODISTA AMATA DA MIA MADRE...”

viaggi

salute