“MONTESANO MI HA DETTO: SE DOVESSI ESSERE INVESTITO DA UNA MACCHINA, SAPPIATE CHE HO FATTO DI TUTTO PER SCHIVARLA” -  RED RONNIE, SCETTICO SUI VACCINI, SCATENA IL DELIRIO SU TWITTER: “IERI HO RICEVUTO UN MESSAGGIO DAL PROF. STEFANO MONTANARI CON SCRITTO: "SE DIRANNO CHE IO MI SONO SUICIDATO, SAPPI CHE NON È VERO. L'HO MANDATO ANCHE A ENRICO MONTESANO CHE MI HA RISPOSTO…” – SU DE DONNO: “LO HANNO LASCIATO SOLO, LO HANNO UCCISO. DE DONNO DOVREBBE ESSERE FATTO SANTO”

Condividi questo articolo


 

 

Da liberoquotidiano.it

 

 

red ronnie red ronnie

Choc e polemiche dopo la notizia della morte di Giuseppe De Donno, l'ex primario di pneumologia dell'ospedale di Mantova morto suicida, impiccandosi nella sua casa. De Donno fu uno dei principali fautori della cura con plasma iperimmune per il coronavirus, cura che fu poi fermata: un duro colpo che il medico non avrebbe mai superato.

 

 

La notizia del suo suicidio, come detto, ha scatenato un vespaio di polemiche, soprattutto sui social. Molti hanno puntato il dito contro il mondo della scienza, che avrebbe "lasciato solo" il medico mantovano, ostracizzato a causa della sua terapia contro il Covid, considerata un poco controversa, una terapia che prevedeva l'infusione di sangue di contagiati, dopo un trattamento, in altri pazienti infetti.

enrico montesano 9 enrico montesano 9

 

 E tra chi punta il dito, ecco Red Ronnie, che alla notizia della scomparsa del primario si è prodotto in un durissimo sfogo: "Lo hanno lasciato solo, lo hanno ucciso. De Donno è una vittima di quelli che hanno deciso questo scempio a cui stiamo assistendo, dovrebbe essere fatto santo".

 

E ancora, lo storico conduttore di Roxy Bar, rimarca come De Donno era "una  persona semplice, un medico che aveva capito che non bisognava intubare i malati e bruciargli i polmoni, ma bastava il plasma. Eppure non è possibile salvare le vite con metodi che non sono prescritti. Una sacca di plasma costava 80 euro (...). Avrebbe aiutato i malati a reagire, a vincere", ha concluso.

 

giuseppe de donno 6 giuseppe de donno 6

Ma non è tutto. Red Ronnie, dopo lo sconforto, aggiunge: "Sono triste, arrabbiato. Questo mi fa diventare determinato. È ora di dire basta. Giuseppe De Donno se n'è andato. Lo volevo chiamare, non pensavo che sarebbe andata così. Con questo gesto De Donno ha motivato ancora di più noi che crediamo nell'umanità e non sul profitto, sul guadagnare su un farmaco", ha concluso Red Ronnie. Parole pesantissime.

red ronnie red ronnie giuseppe de donno 4 giuseppe de donno 4 red ronnie red ronnie giuseppe de donno 3 giuseppe de donno 3 giuseppe de donno 5 giuseppe de donno 5 giuseppe de donno 2 giuseppe de donno 2 enrico montesano 7 enrico montesano 7

 

SELVAGGIA LUCARELLI E MONTESANO CON IL COVID SELVAGGIA LUCARELLI E MONTESANO CON IL COVID enrico montesano 8 enrico montesano 8 enrico montesano 5 enrico montesano 5 enrico montesano 13 enrico montesano 13 enrico montesano 2 enrico montesano 2 enrico montesano 6 enrico montesano 6 enrico montesano 3 enrico montesano 3 enrico montesano 10 enrico montesano 10 enrico montesano 11 enrico montesano 11 enrico montesano 12 enrico montesano 12 enrico montesano 4 enrico montesano 4 RED RONNIE VINCENZO MUCCIOLI RED RONNIE VINCENZO MUCCIOLI

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

DOVE VAI IN VACANZA? A GRADO! – LO STORICO DELL'ARTE LUIGI FICACCI: "PROPRIO DOVE L’ADRIATICO SI CONCLUDE IN UNA LAGUNA SI POSSONO RINTRACCIARE I CARATTERI DELLA PIÙ ELEVATA CIVILTÀ BIZANTINA, IN UN AVORIO CONSERVATO AL BRITISH MUSEUM. E’ MOLTO PROBABILE CHE NEL VII SECOLO, QUELLA TAVOLETTA VENISSE ESEGUITA E INSERITA IN UNA CATTEDRA VESCOVILE EBURNEA, DEDICATA ALL’APOSTOLO PIETRO – E POI LA CATTEDRALE DI SANT'EUFEMIA, LA BELLISSIMA CHIESA DI SANTA MARIA DELLE GRAZIE, IL CAMPO DEI PATRIARCHI, UN ORGANISMO URBANO CHE…" - VIDEO

salute