“LA TV ITALIANA È SOGGETTA A REGIME FEUDALE, TUTTO UN INVITARSI E UNO SCAMBIARSI CORTESIE TRA I FEUDATARI E I LORO VALVASSINI” – NANNI DELBECCHI SBERTUCCIA MARCO DAMILANO CHE NEL SUO SALOTTO DI RAI3 HA INVITATO LUCIA ANNUNZIATA, CONDUTTRICE DELLA MEDESIMA RETE PER FARLE PRESENTARE IL SUO LIBRO: “LA SINISTRA SI STUPISCE DELLA ROVINOSA EMORRAGIA DI CONSENSI, MA DOVREBBE STUPIRSI DEL CONTRARIO PER COME SI OSTINA A VEDERE SOLO SE STESSA, AUTORECLUSA NELLA PROPRIA EGEMONIA TERMINALE…”

-

Condividi questo articolo


Estratto dell’articolo di Nanni Delbecchi per “il Fatto quotidiano”

 

marco damilano lucia annunziata 3 marco damilano lucia annunziata 3

La tv italiana è soggetta a regime feudale, tutto un invitarsi e uno scambiarsi cortesie tra i feudatari e i loro valvassini, l'ultimo grido è il conduttore oggi opinionista in un altro salotto, domani nel suo salotto dove invita come opinionista il conduttore che lo aveva invitato.

 

Non avrai altra realtà fuori da quella che il video racconta, eppure qualche record di autoreferenzialità è attingibile: martedì sera su Rai3 Il cavallo e la torre ha piantato la sua bandierina. A questo format di stretta attualità e di tradizione nobile (La cartolina di Andrea Barbato, Il Fatto di Enzo Biagi), Marco Damilano ha dato un tocco di ricettività intima, vagamente sepolcrale. Punta sull'ospite del giorno. E chi era l'ospite del giorno, nel chiaroscuro caravaggesco di Rai3? Lucia Annunziata, conduttrice su Rai3.

 

marco damilano lucia annunziata 2 marco damilano lucia annunziata 2

E qual era il fatto del giorno? La presentazione del nuovo libro di Lucia Annunziata, L'inquilino, che Annunziata aveva appena presentato a Quante storie, su Rai3. (…)

 

Non varrebbe la pena occuparsi di questa goccia se non fosse così rappresentativa del mare. La sinistra si stupisce della rovinosa emorragia di consensi, del "Paese consegnato alla destra", ma dovrebbe stupirsi del contrario per come si ostina a vedere solo se stessa, autoreclusa nella propria egemonia terminale. Se il resto del mondo o è fascista o non esiste, perché dovrebbe esistere lei per il resto del mondo?

marco damilano il cavallo e la torre 7 marco damilano il cavallo e la torre 7 lucia annunziata l'inquilino cover lucia annunziata l'inquilino cover marco damilano il cavallo e la torre 5 marco damilano il cavallo e la torre 5 lucia annunziata lucia annunziata lucia annunziata lucia annunziata marco damilano il cavallo e la torre 4 marco damilano il cavallo e la torre 4 lucia annunziata foto di bacco (1) lucia annunziata foto di bacco (1) marco damilano il cavallo e la torre 3 marco damilano il cavallo e la torre 3 marco damilano lucia annunziata 1 marco damilano lucia annunziata 1

 

Condividi questo articolo

media e tv

DAGO-RETROSCENA: COME BENIGNI E SERGIO MATTARELLA HANNO "CONCORDATO" L'INTERVENTO SULLA COSTITUZIONE DEL COMICO A SANREMO – QUANDO È STATO INVITATO DA AMADEUS, ROBERTACCIO HA CONTATTATO L’ENTOURAGE DEL QUIRINALE PER INFORMARE IL COLLE (I RAPPORTI PERSONALI TRA BENIGNI E MATTARELLA SONO OTTIMI) - A QUEL PUNTO FUORTES HA COLTO LA PALLA AL BALZO E HA INVITATO IL CAPO DELLO STATO – IL COMICO HA "INTERPRETATO" MOLTO BENE LE INQUIETUDINI QUIRINALIZIE SUL PRESIDENZIALISMO TANTO CARO ALLA MELONI - LA LEZIONE PER VESPA E LA CRISI DIPLOMATICA SFIORATA CON ZELENSKY  

politica

DAGONEWS! - GIORGIA MELONI DOMANI PARTIRÀ ALLA VOLTA DI BRUXELLES PER IL CONSIGLIO EUROPEO, A CUI PARTECIPERÀ ANCHE ZELENSKY - GIORGIA SI RITROVERA' IN POSIZIONE ISOLATA AL TAVOLO DELLE TRATTATIVE, DOVE A CAPOTAVOLA CI SONO MACRON E SCHOLZ, E HA CERCATO UNA SPONDA NEL PREMIER SPAGNOLO SANCHEZ CHE HA RISPOSTO CON FREDDEZZA: NON HA DIMENTICATO L’INTERVENTO DELLA PREMIER ALL’EVENTO ELETTORALE DELL’ULTRADESTRA DI VOX - DAI MIGRANTI ALL'HUB DEL GAS, PASSANDO PER IL FONDO SOVRANO, I TEMI CALDI SU CUI GIORGIA FINIRA' IMPANATA E FRITTA...

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute