‘’TE PIJO A PISELLATE SU'E GENGIVE’’ – ‘’M'HAI SCUCITO LA FODERA DER CAZZO’’ – ‘’TE STRAPPO LE BUDELLA E TE CE 'MPICCO’’ – ‘’’SÒNA 'N MEZZO ALLE COSCE DE TU' MOJE CHE CE STA PIU' TRAFFICO’’ – ‘’SI' TE SGRULLO TE FACCIO CASCA' TUTTI LI TATUAGGI’’ – “- A' COMETECHIAMI” DAGOSPIA PRESENTA LO ZINGARELLI DELLA COATTERIA ROMANA - UN INDISPENSABILE MANUALE DI CONVERSAZIONE PER COLORO I QUALI DOVESSERO IMBATTERSI, INDIFESI, IN UN DIALOGO CON LA REGINA DI COATTONIA, ALIAS GIORGIA MELONI – SECONDA PARTE: MINACCE E INSULTI - VIDEO

Condividi questo articolo


 

DAGOREPORT

giorgia meloni in palestra giorgia meloni in palestra

Dagospia presenta lo Zingarelli della coatteria romana. Un indispensabile manuale di conversazione per coloro i quali dovessero imbattersi, indifesi, in un dialogo con la Regina di Coattonia, alias il presidente del Consiglio, Giorgia Meloni. 

 

                   Seconda parte: Minacce e insulti

 

- MO TE PARTO DE CAPOCCIA: mi hai fatto proprio irritare

- TE DO 'NA PAPAGNA 'N FACCIA: stai attento che sto per darti un cazzotto

- TE SPARECCHIO LA FACCIA: ti prendo a ceffoni sul viso

- TE PARCHEGGIO 'NA MANO 'N FACCIA: vedi sopra

- TE MISCHIO COME UN MAZZO DE CARTE/TE RIBARTO COME 'NA COTOLETTA:

rivedi sopra

- TE RIVORTO COME 'N CARZINO/TE APRO COME 'NA COZZA: rivedi

sopra

- TE APRO COME 'NA SDRAIO/TE CHIUDO COME 'NA GRAZIELLA: rivedi sopra (con

riferimento alla storica bicicletta 'Graziella' caratterizzata da un perno centrale che la rendeva

pieghevole)

GAME OF STHRONZES - MEME BY EMILIANO CARLI GAME OF STHRONZES - MEME BY EMILIANO CARLI

 

- ME T'APRO COME 'N DIVANO LETTO/'NA TELLINA: rivedi sopra

- TE GONFIO COME 'NA ZAMPOGNA/TE SUCCHIO COME 'N GAMBERETTO: rivedi sopra

- TE CIANCICO E POI TE SPUTO: rivedi sopra

- TE STRAPPO LE GAMBE E TE CE PIJO A CARCI: rivedi sopra

- APPARECCHIA ER CULO CHE LA CICCIA E' PRONTA: rivedi sopra

- T'ADDOBBO COME 'N ARBERO DE NATALE: rivedi sopra

- TE DO 'NA PIZZA CHE T'ARESTANO PE' VAGABONDAGGIO: rivedi sopra

- STA A PARTI' 'NA PIZZA DAR BINARIO 5: rivedi sopra

- TE 'NFILO 'NA MANO 'N CULO, TE SFILO LA SPINA DORZALE E TE CE FRUSTO:

rivedi sopra

- TE FACCIO 'N BUCO 'N TESTA E ME TE BEVO COME 'N'OVETTO FRESCO: rivedi

sopra

GIORGIA MELONI - ME NE FREGO - MEME BY EDOARDO BARALDI GIORGIA MELONI - ME NE FREGO - MEME BY EDOARDO BARALDI

 

- TE PIJO PE' LI BUCHI DER NASO E T'ARIBBARTO COME LI PORPI: mi hai fatto

perdere la pazienza a tal punto da spingermi a sottoporti allo stesso trattamento che subiscono

i polipi (gli si rovescia la testa per ucciderli)

- TE PIJO PÉLLE RECCHIE E TE SCARTO COME 'NA CARAMELLA: il tuo

atteggiamento mi ha irritato, per cui credo opererò un movimento rototraslatorio sulle tue

estremità auricolari

- TE STACCO LE RECCHIE E CE FACCIO LE FRAPPE: ti prendo a ceffoni

- TE METTO 'N DITO 'N BOCCA, UNO AR CULO E TE SCIAQQUO COME 'NA

DAMMIGGIANA: vedi sopra

- TE DO' 'NA CRICCA 'N FACCIA: rivedi sopra

- TE DO 'NA PIZZA 'N PETTO CHE TE CE FACCIO VENI' 'A NICCHIA PE' LA

MADONNA: il colpo che ho deciso di darti ti procurerà, oltre ad un dolore indicibile, anche danni fisici perenni

VOTA GIORGIA - MEME BY 50 SFUMATURE DI CATTIVERIA VOTA GIORGIA - MEME BY 50 SFUMATURE DI CATTIVERIA

 

- TE GIRO COME 'NA TROTTOLA CHE QUANNO TE FERMI I VESTITI SO' PASSATI DE MODA: tramite un'abrasione maxillofacciale ti procuro un movimento rotatorio durevole nel

tempo

- TE DO 'NA PIZZA 'N FACCIA CHE QUANNO RICASCHI LI VESTITI TUA SO' PASSATI DE MODA: verrai percosso violentemente sul volto in modo talmente inurbano da farti aleggiare in aria

- TE FACCIO DU' OCCHI NERI CHE SE TE METTI A MASTICA' ER BAMBU' ER WWF TE PROTEGGE: ti sto per fare due vistosi ematomi sugli occhi

 

ARTICOLI CORRELATI

 

 

 

 

GIORGIA MELONI - MEME BY IL GRANDE FLAGELLO GIORGIA MELONI - MEME BY IL GRANDE FLAGELLO

- TE STRAPPO 'N BRACCIO E TE LO METTO PE' CCRAVATTA: se continuerai a non star fermo con le mani le conseguenze saranno terribili

- ME TE METTO 'N TASCA E TE MENO QUANNO CIO' TEMPO: indica disprezzo per la

consistenza fisica dell'avversario

- TE FACCIO 'N CULO COME 'N CASALE/'N CESTO: ti faccio un sedere grande

come...(espressione indicante l'entità delle violenze a cui verrà sottoposto il maltrattato)

- T'ARIVORTO COME 'M PEDALINO: ti rigiro come un calzino

- TE SFRAGNO ER GRUGNO: ti spacco la faccia

- TE PJO A PISELLATE SU'E GENGIVE: ti prendo a ceffoni

- C'HAI LI CAMPANELLI AR CULO: ti troverò ovunque andrai seguendo il tuo tintinnio (da intendersi come una minaccia)

- TE DO' 'N CULO E FOCO AI CAPELLI: ti sodomizzerò incendiandoti le chiome per

procurarti un dolore insopportabile

- T'ATTEGGI, T'ATTEGGI MA SUR CAZZO MIO NUN CE SCUREGGI: "non darti troppe

arie che con me non attacca"

- TE POTESSI RISVEJA' FREDDO: spero fortemente che tu possa morire 

- TE DO 'N CAZZOTTO CHE TE FA' GIRA' LA TESTA COSI' DOPO I BRUFOLI TE LI

STRIZZI CO'N CÓRPO DE TACCO: se non te ne vai potrei non rispondere più delle mie

azioni

meme su giorgia meloni 4 meme su giorgia meloni 4

 

- TE DO' 'NA CAZZATA/MAZZATA SU'LA SPALLA CHE TE FACCIO FA' LA VIA

CRUCISE: pagherai lo sgarbo che mi hai fatto con pene pari a quelle di Cristo sul Calvario

- L'ANIMA DE LI MORTACCI TUA E DE CHI NON TE LO DICE CO' 'NA MANO

ARZATA/'N DITO AR CULO/SARTELLANDO: brutale forma di rimprovero

- FATTE LA MAPPA DE LI' DENTI, CHE MO' TE MISCHIO: ti prendo a ceffoni 

- TE CACCIO TRE DITI 'N CULO E TE SCARAVENTO SU LI' BIRILLI COME 'NA PALLA DE BULING: se non la smetti di importunarmi sarò costretto a prendere provvedimenti poco puliti

- SI' TE PIJO TE SDRUMO: se hai a cuore la tua salute, evita di passarmi accanto

- VE FAMO LI BOZZI: la nostra superiorità è (stata) notevole

- TE STRAPPO LE BUDELLA E TE CE 'MPICCO: provo il desiderio di arrecarti del non

meglio specificato dolore fisico

- RIDI SU 'STO CAZZO/SU 'STA CEPPA/SU 'STA NERCHIA: risposta retorica da rivolgersi ad una persona intenta a manifestare gioia per un evento considerato poco piacevole dal diretto interessato

GIORGIA MELONI - MATTEO SALVINI - ECCE BOMBO - MEME BY EDOARDO BARALDI GIORGIA MELONI - MATTEO SALVINI - ECCE BOMBO - MEME BY EDOARDO BARALDI

- TE STACCO LE BRACCIA E TE CE MENO: provo un incontenibile desiderio di picchiarti

- TE STACCO 'A CAROTIDEE TA 'A METTO 'N MANO: ulteriore forma di incivile

minaccia

 

- TE DO 'N CARCIO AR CULO CHE TE CE LASCIO DENTRO 'A SCARPA: il mio piede

sta per raggiungere violentemente le tue natiche

- SI' TE PIJO TE SMONTO COME 'NA RADIOLINA: potrei procurarti delle gravi lesioni

ossee femorali

- TE DO LI SCHIAFFI A DUE A DUE FINCHE' NUN DIVENTENO DISPARI: ti faccio male all'infinito

GIORGIA MELONI MEME GIORGIA MELONI MEME

- TE DO' 'NO SCHIAFFO CHE 'R MURO TE NE DA' 'N'ALTRO: percuoterò il tuo viso con

una tale forza che riceverai una spinta uguale e contraria dal muro accanto a te

- TE MANNO A 'FFANCULO COLL'ELASTICO, COSI' QUANNO ARITORNI TE

C'ARIMANNO 'N'ARTRA VORTA: doppio, simpatico invito a darsi a gambe levate

- TE DO 'NA PIZZA CHE TE CHIUDO COME 'N PASSEGGINO CHICCO: ti prendo a ceffoni

- TE DO 'N'APERTA CHE T'ARISVEJI A CAPODANNO COI BOTTI: verrai percosso così

tanto che solo i fuochi d'artificio ti risveglieranno

 

 

 

 

 

 

 

- SI' TE METTO LE MANO ADDOSSO TE RIDUCO COME ER PUZZLE DELLE

MERENDINE: ti consiglio di starmi alla larga

- TE DO 'NA PIZZA CHE T'AROTOLO COME 'NA GIRELLA MOTTA: sto per darti un

ceffone che ti farà girare ripetutamente attorno al tuo asse

- SI' TE METTO LE MANO ADDOSSO, PE' RICONOSCETE TE DEVONO DA PIJA' LE

IMPRONTE DIGITALI: dopo che ti avrò percosso ripetutamente e pesantemente, i tuoi

connotati saranno fortemente confusi

- ME TE 'NCULO A PASSO DE CAMMELLO/CANE: ti farò davvero del male

- TE PIJO PE 'NA REKKIA E TE SVENTOLO COME 'NA BANDIERINA: ti faccio molto

GIORGIA MELONI MEME GIORGIA MELONI MEME

male

- ME FAI 'NA PIPPA A QUATTRO MANI: non ho nessun timore di te

- SE LI STRONZI VOLAVANO TU MADRE TE DAVA DA MAGNA' CO' LA

MAZZAFIONNA: non sei il massimo della simpatia

- MICA T'HO DETTO COTICA: non mi è parso di averti offeso in modo tale da provocare una simile reazione

 

- TE SPANO ER CULO: desidero farti del male

- TE STACCO LE GENGIVE A MOZZICHI: mi hai fatto adirare a tal punto che utilizzerò su di te un colpo particolare che non deve essere assolutamente confuso con un bacio

appassionato

- TE STACCO LE PALLE E CE GIOCO A STECCA: ennesima fantasiosa minaccia di atroce dolore fisico

- TE FACCIO 'N CULO COME 'NA CASA/COME 'NA CAPANNA/COME 'N

DIRIGGIBBILE/COME 'NA MONGORFIERA: le mie percosse ti faranno soffrire alquanto

- TE DO TANTE DE QUELLE BOTTE/SVEJE CHE TU MADRE NUN TE RICONOSCE PIU' MANCO DA LA PUZZA DEI PIEDI: ti picchio a tal punto da renderti irriconoscibile

- TE DO 'NA PIZZA CHE PE' STACCATTE DAR MURO TOCCA CHIAMA' MAZINGA: sto per danneggiare definitivamente il tuo fisico

 

 

CINICA - MEME BY EMILIANO CARLI CINICA - MEME BY EMILIANO CARLI

- SE NUN TE SBRIGHI ANN'ATTENE T'ACCARTOCCIO COME 'N FOJO DE CARTA

VELINA: potrei seriamente ledere la tua integrità fisica senza sforzarmi troppo

- TE GONFIO E POI TE SCOPPIO: minaccia di violenza fisica addolcita da una deflagrazione simile a quella di un palloncino

- TE FACCIO DU' OCCHI A PALLA CHE SI' VAI ALLO STADIO TE TOCCA GUARDA' 'A PARTITA COLL'OCCHI CHIUSI SINNO' TE PIJANO A CARCI 'N FACCIA: ho intenzione di provocarti un trauma ai bulbi oculari

 

- TE FICCO DU' DITI NER CULO, TE APRO COME 'NA BOLLETTA DER GAS E ME TE LEGGO L'INTESTINO: tramite la sodomia, voglio risvegliare l'aruspice (indovino che legge il futuro nei visceri degli animali sacrificati) che è in me

- TE FICCO 'NO YO-YO AR CULO E POI TE CARCIO IN ARIA COME 'N'AQUILONE:

LOLLOBRIDGERTON - MEME BY EMILIANO CARLI LOLLOBRIDGERTON - MEME BY EMILIANO CARLI

voglio tenerti sotto controllo

- TE DO 'NA PIZZA CHE PE' STACCAMME LA MANO DALLA TUA FACCIA DOVEMO CHIAMA' ER FALEGNAME: non costringermi a passare alle vie di fatto

- TE CRICCO LA SPINA DORSALE CHE PE' STA' DRITTO TE DEVI FA 'N CRISTERE DE CEMENTO: ho intenzione di renderti inoffensivo

- TE METTO 'NA MANO AR CULO E TE PORTO A SPASSO COME 'N CREMINO: voglio dimostrare a tutti la mia superiorità nei tuoi confronti

- LAZZIALE: il peggior insulto concepibile nella Metropoli Periferica

- SEI POPO DA 'A LAZZIO: cos'altro ci si potrebbe aspettare da una persona con interessi

sportivi come i tuoi?

tweet sulla separazione tra giorgia meloni e andrea giambruno 4 tweet sulla separazione tra giorgia meloni e andrea giambruno 4

 

- DEVI SOLO CHE ABBOZZA': è impensabile che tu possa reagire ai miei soprusi

- M'HAI FATTO LI COJONI A PEPERINI: mi hai rotto le scatole così tanto che i testicoli

son diventati come i "peperini" (tipica pastina in brodo della Barilla)

- 'N TE SPUTO, CHE T'AMPROFUMO: del tuo dir poco mi cale

- TE DO 'N CARCIO AR CULO CHE PE' RIDAMME LA SCARPA TE DEVI PIJA' 'NA

PURGA: non insistere ad infastidirmi perché potrei diventare violento

- T'APPOGGIO 'NA MANO SULLE CHIAPPE, TE 'NFILO ER DITO MEDIO AR CULO E TE TIRO COME 'NA PALLA DA BOWLING: ti do una leggera spintarella sul tergo in modo da farti finire supino

 

- M'HAI SCUCITO LA FODERA DER CAZZO: mi hai palesemente seccato

- CACATE 'N MANO E DATTE 'NO SCHIAFFO: prima che io ti metta le mani addosso ti

meme sulla separazione tra giorgia meloni e andrea giambruno 13 meme sulla separazione tra giorgia meloni e andrea giambruno 13

esorto a farlo da solo

- SI' TE PIJO T'AROVINO/TE CORCO: se riesco ad acciuffarti sarò costretto ad usare

maniere poco gentili

- TE DO 'NA PIZZA 'N FACCIA CHE NUN TE RESTAURA MANCO MICHELANGELO: ti sto per sfregiare il volto irrimediabilmente

- SI' TE SGRULLO TE FACCIO CASCA' TUTTI LI TATUAGGI: le mie mani si stanno

orientando verso di te per provocarti un dolore incommensurabile

- TE STACCO LI DITI E CE GIOCO A SHANGAYE: mi hai fatto arrabbiare

- TE DO 'N CARCIO SULLE PALLE CHE TE NE MANNO UNA PE' SACCOCCIA: minaccia fatta da un (non necessariamente) appassionato di biliardo

- TE STACCO 'NA TIBBIA E CE SÒNO ER FLAUTO: esplicita intenzione di testare

l'armonicità di alcune parti dell'esoscheletro

 

- SI' TE POGGIO 'NA PALLA SULLA MANO TE FACCIO VENI' L'ERNIA: non

importunarmi oltremisura

- TE DO 'N CARCIO AR CULO CHE TE FACCIO ARIVA' LE CHIAPPE SULLE SPALLE: la mia pazienza è giunta allo stremo

MEME SU GIORGIA MELONI E LE FRASI DI LOLLOBRIGIDA SUI POVERI MEME SU GIORGIA MELONI E LE FRASI DI LOLLOBRIGIDA SUI POVERI

- TE PIJO PE' LE RECCHIE E TE SGRULLO COME 'N TERMOMETRO: smettila di

importunarmi perché oggi sono adirato

- TE FACCIO CACA' A TOPPE COME LI SOMARI: se ti metto le mani addosso le

conseguenze potrebbero essere prolungate nel tempo

- SI' NULLA FAI FINITA TE PARCHEGGIO 'N 39 DE PIEDE AR CULO: se continui su

questo tono mi vedrò costretto a reagire

- TE DO 'NA RAFFICA DE SCHIAFFI: riscalderò i palmi delle mie mani sulle tue guance

- TE PIJO PE' LE RECCHIE E T'ARZO COME 'NA COPPA CAMPIONI/UEFA/ITALIA: se proprio lo desideri, posso elevare la tua posizione

 

- TE SVITO ER CRANIO E TE CAGO 'N GOLA: attento a te che potrei inalberarmi

- SI' TE PJO TE SDILABBRO/SDIPANO: è meglio per te che io non riesca ad acciuffarti

- TE DO 'NA PEZZA CHE PE' DATTENE N'ARTRA TE DEVO CORE APPRESSO: se

arriviamo alle mani ti scaglio con forza lontano da me

- TE STRAPPO L'OCCHI E ME CE RILASSO: potrei usare i tuoi bulbi oculari come palline

giornata mondiale della giovinezza meme by emiliano carli giornata mondiale della giovinezza meme by emiliano carli

antistress

- TE DO 'NA CRICCA 'N FACCIA CHE TE CRINO COME ER TITANIC: un mio eventuale cambiamento d'umore nei tuoi confronti potrebbe portare a brutte conseguenze per la tua incolumità fisica

- SÒNA 'N MEZZO ALLE COSCIE DE TU SORELLA 'NDO C'E' PIU' TRAFFICO: il tuo

continuo pigiare il clacson mi fa innervosire

- SÒNA 'N MEZZO ALLE COSCE DE TU' MOJE CHE CE STA PIU' TRAFFICO: smettila di suonare il clacson della tua automobile

- LAMPEGGIA TRA LE COSCIE DE TU MADRE CHE 'N'AMICO MIO C'HA PERSO 'NA PANDA: amico automobilista, ti prego di non infastidirmi oltremodo con questo tuo ripetuto uso degli abbaglianti

- TE DO 'N CARCIO AR CULO CHE TE ROMPO ER SETTO NASALE: attenzione che potrei utilizzare i miei arti inferiori per allontanarti

- TE DO' 'NA PIZZA CHE ER TELEFONINO DA FAMILY TE DIVENTA ORFANY: mi sto accingendo a picchiarti in maniera alquanto violenta

GIORGIA MELONI AL MARE A SANTA MARINELLA - MEME BY 50 SFUMATURE DI CATTIVERIA GIORGIA MELONI AL MARE A SANTA MARINELLA - MEME BY 50 SFUMATURE DI CATTIVERIA

- TE PIJO PE' LI PIEDI E T'ARROTOLO COME 'N TUBBETTO DE DENTIFRICIO: non ti sopporto proprio più

 

- SI' TE COJO TE SDRAJO: quando riuscirò ad acciuffarti ti farò avere un incontro

ravvicinato con il terreno

- TE STACCO L'OCCHI E TE L'APPICCICO SULLA BOCCA, COSI' VEDI QUELLO CHE DICI: stai attento a quello che dici

- TE DO' 'NA PIGNA 'N TESTA CHE TE RIEMPO LE SCARPE DE PINOLI: sono veramente irritato con te

- L'URTIMO CHE M'HA FATTO 'STO SCHERZO MO' STA DU' METRI SOTTOTERA: tutti coloro che hanno osato tanto ora non sono più tra noi (nel mondo dei vivi)

- L'URTIMO CHE M'HA DETTO 'NA COSA DER GENERE MO' VEDE LI FIORI DALLA PARTE DEE RADICI: se ci riprovi morirai

- SEI COSI' STRONZO CHE QUANNO SEI NATO T'HANNO MESSO IN UNA CULLA A FORMA DE CESSO: per forma, colore, odore e simpatia ricordi un escremento

- TE SCUCIO, TE SFILO LA PELLE E ME CE FACCIO ER VESTITO PE' CARNEVALE:

finiscila, o dovrò farti molto male

 

- C'HAI TARMENTE LA FACCIA COME 'R CULO CHE SI' TE FAI 'N BIDET CE VEDI

MEJO: la tua sfacciataggine assume tratti leggendari

- TE STRAPPO LI COJONI E ME CE FACCIO 'N PORTACHIAVI: porterò sempre con me il ricordo del tremendo dolore inflittoti

MATTEO SALVINI E GIORGIA MELONI - MEME BY IL GRANDE FLAGELLO MATTEO SALVINI E GIORGIA MELONI - MEME BY IL GRANDE FLAGELLO

- TE DO' 'NA CROCCA 'N FACCIA CHE TE SMOLECOLO: sto per produrti una serie di

lesioni multiple

- T'ABBOTTO L'OCCHI: sono fermamente intenzionato a decorare il tuo bel viso con due

cerchi bluastri

- CACATE 'N MANO E POI PJATE A SCHIAFFI COSI' POI DI' CHE T'HA MENATO 'NO STRONZO: non ti picchio per non abbassarmi al tuo livello

- SI' TE DO' 'N CARCIO AR CULO TE MISCHIO 'A MMERDA COR CERVELLO: ti picchio in maniera tale da crearti svariati problemi

- A' COMETECHIAMI: vocativi rivolti ad un forestiero non ben gradito

 

SAMANTHA VOX - MEME BY EMILIANO CARLI SAMANTHA VOX - MEME BY EMILIANO CARLI

Parte seconda

 

 

Condividi questo articolo

FOTOGALLERY


ultimi Dagoreport

DOVE ABBIAMO GIÀ VISTO LA VERSIONE SPECIALE DELLA FIAT 500 CON CUI GIORGIA MELONI È ARRIVATA SUL PRATO DI BORGO EGNAZIA? È UN MODELLO SPECIALE REALIZZATO DA LAPO ELKANN E BRANDIZZATO “GARAGE ITALIA”. LA PREMIER L’HA USATA MA HA RIMOSSO IL MARCHIO FIAT – A BORDO, INSIEME ALLA DUCETTA, L’INSEPARABILE PATRIZIA SCURTI E IL DI LEI MARITO, NONCHÉ CAPOSCORTA DELLA PREMIER – IL MESSAGGIO DI LAPO: “È UN PIACERE VEDERE IL NOSTRO PRIMO MINISTRO SULLA FIAT 500 SPIAGGINA GARAGE ITALIA DA ME CREATA...”

SCURTI, LA SCORTA DI GIORGIA - SEMPRE "A PROTEZIONE" DELLA MELONI, PATRIZIA SCURTI GIGANTEGGIA PERSINO AL G7 DOVE È...ADDETTA AL PENNARELLO - LA SEGRETARIA PERSONALE DELLA DUCETTA (LE DUE SI ASSOMIGLIANO SEMPRE DI PIU' NEI LINEAMENTI E NEL LOOK) ERA L’UNICA VICINA AL PALCO: AVEVA L'INGRATO COMPITO DI FAR FIRMARE A BIDEN & FRIENDS IL LOGO DEL SUMMIT - IL SOLO CHE LE HA RIVOLTO UN SALUTO, E NON L'HA SCAMBIATA PER UNA HOSTESS, È STATO QUEL GAGA'-COCCODE' DI EMMANUEL MACRON, E LEI HA RICAMBIATO GONGOLANDO – IL SELFIE DELLA DUCETTA CON I FOTOGRAFI: “VI TAGGO TUTTI E FAMO IL POST PIU'…” - VIDEO

LA SORA GIORGIA DOVRÀ FARE PIPPA: SULL'ABORTO MACRON E BIDEN NON HANNO INTENZIONE DI FARE PASSI INDIETRO. IL TOYBOY DELL'ELISEO HA INSERITO IL DIRITTO ALL'INTERRUZIONE DI GRAVIDANZA IN COSTITUZIONE, E "SLEEPY JOE" SI GIOCA LA RIELEZIONE CON IL VOTO DELLE DONNE - IL PASTROCCHIO DELLA SHERPA BELLONI, CHE HA FATTO SCOMPARIRE DALLA BOZZA DELLA DICHIARAZIONE FINALE DEL G7 LA PAROLA "ABORTO", FACENDO UN PASSO INDIETRO RISPETTO AL SUMMIT DEL 2023 IN GIAPPONE, È DIVENTATO UN CASO DIPLOMATICO - FONTI ITALIANE PARLANO DI “UN DISPETTO COSTRUITO AD ARTE DA PARIGI ”

DAGOREPORT! GIORGIA MELONI È NERVOSA: GLI OCCHI DEL MONDO SONO PUNTATI SU DI LEI PER IL G7 A BORGO EGNAZIA. SUL TAVOLO DOSSIER SCOTTANTI, A PARTIRE DALL’UTILIZZO DEGLI ASSET RUSSI CONGELATI PER FINANZIARE L’UCRAINA - MINA VAGANTE PAPA FRANCESCO, ORMAI A BRIGLIE SCIOLTE – DOPO IL G7, CENA INFORMALE A BRUXELLES TRA I LEADER PER LE EURONOMINE: LA DUCETTA ARRIVA DA UNA POSIZIONE DI FORZA, MA UNA PARTE DEL PPE NON VUOLE IL SUO INGRESSO IN  MAGGIORANZA - LA SPACCATURA TRA I POPOLARI TEDESCHI: C'È CHI GUARDA A DESTRA (WEBER-MERZ) E CHI INORRIDISCE ALL'IDEA (IL BAVARESE MARKUS SODER) - IL PD SOGNA UN SOCIALISTA ITALIANO ALLA GUIDA DEL CONSIGLIO EUROPEO: LETTA O GENTILONI? - CAOS IN FRANCIA: MACRON IN GUERRA CON LE PEN MA I GOLLISTI FLIRTANO CON LA VALCHIRIA MARINE