MA GIOVANNA BOTTERI HA MANDATO UNA CASSA DI VINO AD ANTONIO RICCI? - ALDO GRASSO: ''DA QUEL VIDEO SUI SUOI CAPELLI ARRUFFATI, LA CORRISPONDENTE RAI DALLA CINA VIENE CHIAMATA DA TUTTE LE TV (ANCHE DALLA CONCORRENZA), HA VINTO PREMI GIORNALISTICI, HA CREATO UN ESERCITO DI BOTTEROLOGI. NON TUTTI GLI INSULTI VENGONO PER NUOCERE''

-

Condividi questo articolo

Aldo Grasso per il ''Corriere della Sera''

 

EDWARD LUTTWAK GIOVANNA BOTTERI EDWARD LUTTWAK GIOVANNA BOTTERI

Capita sempre più spesso di veder Giovanna Botteri ospite di qualche talk nella nuova veste di opinionista. Abituati come siamo a seguire la valente cronista in veste di corrispondente dalla Cina e dall'intero Oriente, isole comprese, lo stupore non è poco. Un mesetto fa ha anche vinto il Premio Ischia come «giornalista dell'anno» (erano premiati anche Gianni Minà e il direttore del Tg2 Gennaro Sangiuliano) e non passa giorno che qualcuno ne tessi giustamente le lodi. Molti spettatori la ricordano corrispondente da New York, sempre un po' affannata, perennemente scarmigliata, tanto che, anni fa, un gruppo di sue ammiratrici si era proposto con affetto di fare una colletta per assicurarle un buon coiffeur.

 

giovanna botteri premiata foto di bacco giovanna botteri premiata foto di bacco

Osando però un consiglio da «vecchie zie»: in pubblico ci si presenta sempre al meglio (allora si poteva, oggi non più). Poi è successo che un servizio di «Striscia la notizia» ha ironizzato sui suoi capelli arruffati e sul suo abbigliamento. Diciamo così: un'ironia su trucco e parrucco non compresa fino in fondo che ha scatenato l'immediata solidarietà di un ampio fronte di botterologi .

 

C'è chi ha parlato di body-shaming e attacchi sessisti. Laura Boldrini ha tenuto a far sapere che alle giornaliste «non servono look prestabiliti e ricciolo d'ordinanza». Alberto Matano, uno sempre molto attento al look, è intervenuto per solidarizzare con la collega: «giornalista e donna molto speciale, ironica, iconica, vera. E assai cool». Iconica e cool. Persino le Sardine hanno lanciato un appello a suo favore.

 

giovanna botteri giovanna botteri

Proviamo a rivoltare il guanto, forti del fatto che la prima a ridere di queste polemiche e a sdrammatizzare è stata proprio Botteri. Senza queste polemiche, o presunte tali, Giovanna Botteri avrebbe avuto tutta questa visibilità? Ovviamente non possiamo che esserne felici, ricordando che fra le regole tv ne esiste una che recita più o meno così: non tutti gli insulti vengono per nuocere.

giovanna botteri foto di bacco (2) giovanna botteri foto di bacco (2) GIOVANNA BOTTERI GIOVANNA BOTTERI crozza imita giovanna botteri crozza imita giovanna botteri Giovanna Botteri Giovanna Botteri giovanna botteri foto di bacco (3) giovanna botteri foto di bacco (3)

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

COSA ACCADDE QUELLA NOTTE – IL JAZZISTA MARCELLO ROSA SUONAVA AL RUGANTINO QUEL 5 NOVEMBRE DEL 1958, LA NOTTE CHE NACQUE LA DOLCE VITA - “ANITA EKBERG INIZIO' A BALLARE DA SOLA A PIEDI NUDI. MI SI AVVICINÒ UNA BRUNETTA BONAZZA E MI DISSE IN ROMANESCO: “‘SLACCIAME 'A GUEPIERE E ‘A SOTTANA, MO’ JE FACCIO VEDÈ IO A QUELLA’’-  IN PIENO PAROSSISMO, URLAVA: “DATEMI IL TAPPETO DI ALLAH!”, VOLEVA DIRE DATEMI GIACCHE E CAPPOTTI. E PARTI' LO SPOGLIARELLO. ERA LA BALLERINA TURCA AICHÈ NANÀ - TUTTI I MUSICISTI FURONO CONDANNATI A TRE ANNI CON LA CONDIZIONALE. CON I LORO STRUMENTI ECCITAVANO LA TURCA..."

viaggi

CI SCRIVE TRENITALIA E AMMETTE CHE LE ESIGENZE DI MOBILITÀ DEL PERIODO NATALIZIO ''NON POSSONO ESSERE SEMPLICEMENTE RIMODULATE SULLA BASE DELLE ESPERIENZE DEGLI ANNI PASSATI, MA IMPONGONO UNA APPROFONDITA VALUTAZIONE DEL MUTATO CONTESTO''. QUINDI QUEST'ANNO I BIGLIETTI PER I TRENI NATALIZI SARANNO DISPONIBILI ''A PARTIRE DAGLI INIZI DI NOVEMBRE'', CON VARIE SETTIMANE DI RITARDO RISPETTO AL SOLITO. SEMPRE CHE IN QUESTI GIORNI NON SIA IL GOVERNO A SCONVOLGERE I PIANI DI VIAGGIO DEGLI ITALIANI…

salute