NATALE IN CASA VESPA – “A CASA METTO PIÙ PRESEPI. I REGALI LI FACCIO SOLO DI PERSONA NEI NEGOZI. ANDRÒ IN MONTAGNA A CAMMINARE, NON SCIO, VADO CON LE CIASPE” – L’ALLENAMENTO DI “BRU-NEO” PER TENERSI IN FORMA: “OGNI MATTINA FACCIO 25 MINUTI DI TAPIS ROULANT E SALGO LE SCALE SEMPRE A PIEDI. NON ARRIVO MAI IN RITARDO IN ONDA, MA…”

-

Condividi questo articolo

enrico mentana matteo salvini bruno vespa (2) enrico mentana matteo salvini bruno vespa (2)

Bruno Vespa, un'icona del giornalismo televisivo italiano, fresco autore del libro 'Rivoluzione', oggi a Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, ha raccontato alcuni aspetti di sé meno noti. Come, ad esempio, il modo che utilizza per tenersi in forma ogni giorno. “Stamattina, come quasi tutte le mattine, ho fatto 25 minuti di tapis roulant, con pendenza 5 e velocità 6.2”, ha esordito con Geppi Cucciari e Giorgio Lauro. Lo fa leggendo l'iPad? “Certo, ovviamente”.

 

BRUNO VESPA BRUNO VESPA

Lei per tenersi in forma fa sempre le scale a piedi. “E' vero, le faccio sempre a piedi. Anche se ho sempre sognato di scoprire cosa succede se rimani chiuso in ascensore”. E' mai arrivato così in ritardo da non riuscire ad andare in onda? “No. Però arrivo sempre sul filo della sigla, una cosa che fa venire l'infarto a tutti, ormai c'è un cimitero di ispettori di studio...” Come mai? “Non lo so”. E' un vezzo? “Forse si. Ormai i truccatori che devono mettermi un filo di cipria prima di andare in onda hanno imparato ad impiegarci al massimo 40 secondi!”.

bruno vespa bruno vespa

 

Il Natale è alle porte: ha già fatto il presepe? “I presepi, semmai. Ne ho alcuni molto belli e li metto ogni natale. Ce n'è uno di una grande scultrice siciliana che ci segue da 20 anni, un altro piccolo presepe napoletano. E ho fatto anche l'albero”. Ha già fatto anche i regali di Natale? “Certo, vado di persona nei negozi. Online compro solo i libri stranieri che non trovo in Italia”. Dove andrà in vacanza? “In montagna, a camminare”. Non scia più, pare, a causa degli snowboard, di cui ha un po' paura. “Ora vado solo con le ciaspe. Mi fanno paura, anche se ci sono quelli bravi che non ti mettono paura”, ha concluso il volto di Porta a Porta a Rai Radio1.

bruno vespa bruno vespa bruno vespa 4 bruno vespa 4 bruno vespa 3 bruno vespa 3 BRUNO VESPA DANILO TONINELLI BRUNO VESPA DANILO TONINELLI

 

Condividi questo articolo

media e tv

IL CORTOMETRAGGIO SPOT SULLA CALABRIA, FIRMATO DA GABRIELE MUCCINO, E’ COSTATO 1,7 MILIONI DI EURO - LA DIFESA DI “LIBERO”: “VIENI FUORI UNA REGIONE PHOTOSHOPPATA. COI CALABRESI IN BRETELLE E COPPOLE A BIGHELLONARE E I VECCHIETTI A GIOCARE A CARTE; SONO CLICHÉ L'ASINELLO NEI CAMPI E LE CLEMENTINE MA PUR SEMPRE DI SPOT SI TRATTA. PER VENDERE UN PRODOTTO BISOGNA UN PO' DEFORMARE LA REALTÀ, A COSTO DI FARNE UNA CARTOLINA: SI VENDE LA CALABRIA CHE VORREMMO, NON QUELLA CHE ABBIAMO”

politica

IL DPCM CHE VERRÀ – BAR E RISTORANTI CHIUSI LA DOMENICA E GIORNI FESTIVI; ORE 18.00 CHIUSURA ALTRI GIORNI; SOSPESI TEATRI E CINEMA; DIDATTICA A DISTANZA SUPERIORE AL 75%; RACCOMANDAZIONE (MA SOLA RACCOMANDAZIONE) SPOSTAMENTO DA PROPRIA RESIDENZA O DOMICILIO SOLO PER MOTIVI DI URGENZA LAVORO E SALUTE; SOSPESI EVENTI E COMPETIZIONI SPORTIVE CHE NON SIANO RICONOSCIUTI DA CONI E FEDERAZIONI... - SE SIAMO ALLA VIGILIA DI UN NUOVO LOCKDOWN LA COLPA È CHE IN ESTATE NESSUNO, NÉ GOVERNO, NÉ REGIONI, HA FATTO NIENTE PER PREVENIRE LA SECONDA ONDATA

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

CI SCRIVE TRENITALIA E AMMETTE CHE LE ESIGENZE DI MOBILITÀ DEL PERIODO NATALIZIO ''NON POSSONO ESSERE SEMPLICEMENTE RIMODULATE SULLA BASE DELLE ESPERIENZE DEGLI ANNI PASSATI, MA IMPONGONO UNA APPROFONDITA VALUTAZIONE DEL MUTATO CONTESTO''. QUINDI QUEST'ANNO I BIGLIETTI PER I TRENI NATALIZI SARANNO DISPONIBILI ''A PARTIRE DAGLI INIZI DI NOVEMBRE'', CON VARIE SETTIMANE DI RITARDO RISPETTO AL SOLITO. SEMPRE CHE IN QUESTI GIORNI NON SIA IL GOVERNO A SCONVOLGERE I PIANI DI VIAGGIO DEGLI ITALIANI…

salute