LA NOIA DEL SESSO MISSIONARIO - GLI UOMINI STANNO SOPRA E FANNO DENTRO E FUORI, STESSA VELOCITÀ, STESSA PROFONDITÀ, STESSO MOVIMENTO DI ANCHE. STESSO TUTTO. IN PRATICA, SBADIGLIA E RIPETI - EPPURE NON E' L'UNICA OPPORTUNITA' OFFERTA DALLA POSIZIONE - ECCO SEI MODI ECCITANTI E MENO CONVENZIONALI DI USARE IL PENE, PENSANDO ANCHE ALLA SODDISFAZIONE DI LEI

-

Condividi questo articolo


Tracey Cox per “Men’s Health

 

posizione del missionario sul podio posizione del missionario sul podio

C’è solo un problema con il sesso ‘missionario’: la maggior parte degli uomini lo fa sempre nello stesso modo convenzionale. Dentro e fuori, stessa velocità, stessa profondità, stesso movimento di anche. Stesso tutto. In pratica, sbadiglia e ripeti. Eppure ci sono modi più eccitanti di introdurre il pene, tipo queste sei idee prese direttamente dal Kama Sutra.

 

coppia sesso coppia sesso il missionario il missionario

Prendete il pene alla base, con la mano, e muovetelo circolarmente nella sua vagina. La sensibilità vaginale varia a seconda dei posti, e in questo modo scoprirete quali sono i punti più ricettivi. Potete provare anche a virare il pene a destra e a sinistra della vagina.

 

Molte donne amano la frizione frontale, nella zona dove pare sia il punto G, ma a volte fa bene cambiare, spostarsi verso il retro, per provare nuove sensazioni. Perciò quando fate il missionario, dirigete il pene verso il basso invece che verso l’alto. Spingete poco e non troppo in profondità.

il rapporto non finisce quando lui raggiunge l orgasmo il rapporto non finisce quando lui raggiunge l orgasmo

 

Stendetela di schiena, salite sopra, in modo che le vostre spalle siano allineate con la sua testa, e fate lentamente dentro e fuori. In questo modo stimolerete esattamente il clitoride. Altra tecnica è quella di uscire completamente fuori e penetrare di nuovo con un colpo veloce e forte. E’ animalesco, primitivo, ludico ed eccitante per una donna. Rapidi colpi dentro e fuori si possono dare anche senza uscire completamente dalla vagina: i primi millimetri in genere sono i più sensibili.

 

Condividi questo articolo

media e tv

“CHIUDERE CARTABIANCA È FOLLIA, IN ITALIA C’È UNA CHINA PERICOLOSA. DOMANI QUALCUNO SI FARÀ VIDIMARE LE DOMANDE DA PALAZZO CHIGI?” - MARIO GIORDANO A TUTTO SPIANO: “IL COPASIR INDAGA SUGLI OSPITI? SE C’È UNA SPIA E LO PROVI, LO DENUNCI ALLA POLIZIA” - IL PRIMO LAVORO A “IL NOSTRO TEMPO” INSIEME A TRAVAGLIO: “IO ERO IL CLASSICO TERZOMONDISTA, LUI TRADIZIONALISTA” - GAD LERNER, “LUCIGNOLO”, FELTRI E L’ASPETTO: “IN TUTTA LA MIA VITA MI HANNO SEMPRE PRESO PER IL CULO. ORA CI SCHERZO MA HO SEMPRE SOFFERTO. UNA VOLTA BISOGNAVA RICEVERE DEI RUSSI, E IL DIRETTORE MI DISSE…”

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

“CHI NON È VACCINATO NON È COPERTO” - BASSETTI PROVA A RASSICURARE SUI PRIMI CONTAGI DI VAIOLO DELLE SCIMMIE, MA OTTIENE L’EFFETTO OPPOSTO: LE INIEZIONI OBBLIGATORIE CONTRO LA MALATTIA SONO STATE ABROGATE NEL 1981 E NON VENGONO FATTE PRATICAMENTE DAL 1974 - "È UN PROBLEMA EUROPEO E GLOBALE, DOBBIAMO FARE MOLTO BENE IL TRACCIAMENTO E FERMARE IL FOCOLAIO. NON C'È UNA CURA SPECIFICA, IN GENERE QUESTE FORME SI AUTOLIMITANO. SI TRASMETTE ANCHE ATTRAVERSO IL RESPIRO, MA SOLO SE…”