POSTA! - PER PAR CONDICIO DOVREMMO FARE COSÌ: IL VATICANO PAGA LA BOLLETTA ARRETRATA DI 300 MILA EURO PER LA CASA OCCUPATA DAI POVERACCI E SALVINI PAGA I 330 MILA EURO DI BOLLETTA ARRETRATA DELLA PALAZZINA IN CENTRO A ROMA OCCUPATA ABUSIVAMENTE DA PIÙ DI 15 ANNI DA CASA POUND…

-

Condividi questo articolo

Riceviamo e pubblichiamo:

 

Lettera 1

Si è avverata la profezia che Nostradamus fece per Salvini: “piazze plene, urna vote”.

Giuseppe Tubi

 

Lettera 2

matteo salvini all'adunata degli alpini a milano 2 matteo salvini all'adunata degli alpini a milano 2

Dago darling, miracolo a Roma! Quasi tutti i media e i "buoni", che de facto supportano i miliardari che affamano il popolo non più sovrano, esultano perché un cardinale elemosiniere del Santo Padre é intervenuto personalmente (in un tombino) per riattaccare la luce a uno stabile occupato da quasi 500 persone. Ovviamente il Vaticano, una delle multinazionali più ricche del mondo, pagherà la bolletta di 300.000 Euro dei morosi e i nuovi consumi. 

 

Così, senza rifletterci tanto su, mi vengono in mente Rambo, la Santa Lancia che fu ritrovata in una specie di tombino di Antiochia e che favorì la conquista della città da parte dei crociati e un po' di gruppi o persone del passato argentino come i Montoneros ed Evita. Ma stranamente non ci vedo nulla del Che. Ossequi 

Natalie Paav

 

GIUSEPPE SALA ROSY BINDI GIUSEPPE SALA ROSY BINDI

Lettera 3

Caro Dago, Expo, chiesti 13 mesi per il sindaco di Milano Giuseppe Sala. Dubitiamo fortemente che i giudici condanneranno uno che organizza banchetti per i migranti. Non si può, non sta bene.

Gildo Cervani

 

Lettera 4

Caro Dago, nuovo Codice della strada, sanzioni più pesanti per i telefonini usati in auto. E allora che deve fare uno per comunicare con gli amici o i familiari? Sporgersi dal finestrino?

Claudio Coretti

 

Lettera 5

matteo salvini all'adunata degli alpini a milano 22 matteo salvini all'adunata degli alpini a milano 22

Caro Dago, per par condicio dovremmo fare così: il Vaticano paga la bolletta arretrata di 300.000 euro per la casa occupata dai poveracci e Salvini paga i 330.000 euro di bolletta arretrata della palazzina in centro a Roma occupata abusivamente da più di 15 anni da Casa Pound.

bye

 

Lettera 6

Caro Dago, delusione per la mancata presenza di Grillo al convegno dei Terrapiattisti. Ma ormai si dedica a mandare al governo i Testavuotisti.

BarbaPeru  

 

Lettera 7

traforo del gran sasso traforo del gran sasso

Sbagliero' ma Bergoglio sarà per la Chiesa quello che è stato Gorbacev per l'URSS: quello che ha dato il colpo di fischietto del liberi tutti. Solo che la Russia è sempre una potenza, e la Chiesa fra poco non piu'.

Saluti BLUE NOTE

 

Lettera 8

caro Dago, complimenti per lo splendido lavoro che fai con i tuoi collaboratori!!. solo una piccola correzione, il tunnel del Grand Sasso non è il più lungo tunnel d'Europa, forse non è fra i primi 10.  Cari saluti da un affezionato lettore Svizzero (ci aiutate a decifrare i misteri d'Italia)

Davide Gai

 

Lettera 9

nicola zingaretti foto di bacco nicola zingaretti foto di bacco

Eminente Dago, pensandoci bene ha fatto bene Zingaretti, già PCI, a rimembrare le cose buone fatte al tempo di Baffone e dell' URSS. In Polonia i cardinali come Stefan Wyszynski venivano tacitati e messi in clausura, però si forgiava nelle fede un certo Karol poi eletto Papa e ogni volta che un prelato alzava la voce in nome dei diritti inalienabili, tremavano anche a Mosca. Adesso dopo la fine di quel sistema la porpora polacca Karol Krajewski sfida leggi e norme e lo aspettano al salotto di madama Lilli.

E' la globalizzazione bellezza e loro possono fare tutto.

Saluti. Peprig

 

Lettera 10

Caro Dago, clandestini, la Corte Ue dice "no" ai rimpatri nei Paesi d'origine se i migranti rischiano la tortura. Lo dice "questa" Ue. E meno male che lo hanno detto a pochi giorni dal voto così gli europei sapranno chi correre a votare per spazzarli via.

Martino Capicchioni

 

cardinale pietro parolin cardinale pietro parolin

Lettera 11

Caro Dago, Vaticano, il segretario di Stato Parolin giustifica l'elemosiniere Krajweski: "Voleva sensibilizzare". È impazzito? Giustifica chi ruba quando il modo più semplice per ripristinare l'energia elettrica era pagare gli arretrati? Papa Francesco ha urgente bisogno di un pool di esperti in comunicazione.

Scottie

 

Lettera 12

Caro Dago, Di Maio a Repubblica: Sono una persona moderata". Forse si riferisce alle capacità intellettuali...

Ugo Pinzani

 

palazzo ex inpdap occupato a roma 4 palazzo ex inpdap occupato a roma 4

Lettera 13

Caro Dago, accadeva solo l'anno scorso, ma suppongo nessuno se ne ricordi più, che in Indonesia una bella famiglia musulmana di sei persone si divise in tre gruppi (il padre, i due giovanissimi figli maschi, la mamma con le due bambine piccole) e si fece saltare in aria davanti ad altrettante chiese cristiane. Gli attentatori provocarono una decina di vittime, oltre loro stessi. Certo, ci dicono che l'islam è composto prevalentemente da persone e famiglie normali. Proprio come questa.

[Il Gatto Giacomino]

 

Lettera 14

Caro Dago, nei giorni scorsi la scenata di gelosia di Di Maio per la telefonata di Salvini a Berlusconi. Oggi lo stesso quadro a parti invertite: "Inizio a notare troppi accoppiamenti tra Pd e 5 Stelle, troppa sintonia" dice il vicepremier leghista. Ecco, l'unica cosa su cui sono d'accordo... è di non andare più d'accordo.

Vic Laffer

 

palazzo ex inpdap occupato a roma 5 palazzo ex inpdap occupato a roma 5

Lettera 15

Caro Dago, fanno sorridere le parole del Cardinale Parolin circa il "pentimento" dell'occidente nei confronti di Papa Francesco. A parte il fatto che il Cardinale dovrebbe propendere per un linguaggio più sobrio, quando cita la parabola del figliol prodigo, dovrebbe ricordare che la giusta e legittima attenzione del Padre Buono verso il secondogenito non va a discapito di quello maggiore, al quale non viene tolto nulla.

 

Come direbbe Gesù: "non dovevate fare tutto ciò senza trascurare il resto?". Invece, purtroppo, la sensazione è che verso l'Occidente ci sia proprio una dimenticanza e non una minore attenzione. Infine, Dago, i pastori sanno che al momento del giudizio universale sarà chiesto di dar conto di tutte le pecore e non solo di quelle che interessano a loro.

Johnkoenig

daniel craig 2 daniel craig 2

 

Lettera 16

Caro Dago, Daniel Craig ha riportato un infortunio alla caviglia mentre stava girando una scena d'azione sul set di "Bond 25" scivolando durante una corsa. Un incidente che ha costretto la produzione a interrompere le riprese. È vecchio. A parte la faccia incartapecorita, ma anche il fisico non regge più. Cosa aspettano a sostituirlo? Tanto valeva richiamare in servizio il mitico e inimitabile Sean Connery.

Marella

 

Lettera 17

Caro Dago, un rifugiato in fuga da un Paese in cui rischia la tortura o altri trattamenti inumani non può essere rimpatriato o respinto nella nazione da cui proviene. Lo ha chiarito la Corte di giustizia dell'Ue in una sentenza, precisando che la norma va rispettata anche se lo status di rifugiato viene negato o revocato dallo Stato ospitante per validi motivi di sicurezza.

konrad krajewski 9 konrad krajewski 9

 

È una sentenza dettata dalla libera interpretazione della Convenzione di Ginevra da parte di soggetti in preda a delirio ideologico palesemente incapaci d'intendere e volere. Da nessuna parte può essere scritto che uno Stato sovrano è obbligato a tenersi sospetti terroristi che possono causare miliaia di morti perché se vengono rimpatriati rischierebbero di essere trattati male. Chi pensano di prendere in giro?

E.F.

 

Lettera 18

Caro Dago, nell'Italietta dal dopoguerra in poi, si è accuratamente mantenuta, per indicibili scopi demagogici, ben viva la figura del nemico immaginario il "Fascismo". Chiunque sia di intoppo al benpensare di sinistra (anche se dello stesso gruppo stalinista ma di corrente avversa) viene sbrigativamente tacciato di essere Fascista. Il punto trascurato è che, a tacer d'altro, il fascista doc sarebbe colui che si appropria del potere in modo antidemocratico, per esempio organizza una marcia su Roma, e poi non lo molla.

 

konrad krajewski 8 konrad krajewski 8

Insomma tipo qualunque premier comunista di fine secolo scorso per capirci. Ma chiunque venga democraticamente eletto e, come sacrosanto, eserciti i poteri conferiti, compie solo il suo diritto dovere di governare, anche pestando i piedi agli interessi illegali di qualunque colore. Sempre per fare un esempio a caso, anche il traffico illegale di immigrati clandestini.

 

Salvo, poi affrontare il giudizio dopo un certo numero di anni delle urne successive, e non quello dal "timing" sospetto di qualche corrente del potere Giudiziario.........

Il resto è solo fuffa per far presa su un popolo ormai accuratamente lobotomizzato da anni di istruzione inesistente, propaganda antifascista, resistenza ingigantita e dovere di accoglienza del piffero.

SDM

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

UNA VASCA DI VELENI - MAGNINI HA PERSO LA FEDE: “DELUSO DALLA PELLEGRINI, STRANO IL SUO SILENZIO” - L’EX IRIDATO SI LEVA I MACIGNI DAL COSTUME DOPO LA SQUALIFICA PER DOPING: “FEDE NON MI HA DIFESO, PURE LEI VENIVA DAL DOTTOR PORCELLINI. IL PROCURATORE ANTIDOPING NON L’HA MAI SENTITA…” – LA STOCCATA A MALAGO’: “ALMENO UNA FRASETTA DI SOSTEGNO DAL CONI, COME FATTO PER COLPEVOLI ACCLARATI, ME LA SAREI ASPETTATA” – IL POST DELLA PELLEGRINI SU INSTAGRAM CON QUEL PASSAGGIO SULLE "TANTE CAZZATE SENTITE OGGI..."

cafonal

viaggi

salute