IL SUNDANCE DEI GIUSTI – TRIONFANO MILITANTI NERI, MUSICA NERA, DOC ANIMATI E INNOVATIVI, GIOVANI REGISTE E STORIE D’AMORE FLUIDE. INTANTO “JUDAS AND THE BLACK MESSIAH”, GIÀ TRA I GRANDI FAVORITI PER L’OSCAR 2021 – HA FATTO MOLTO COLPO ANCHE “MA BELLE, MY BEAUTY” DI MARION HILL, STORIA A TRE, LEI-LEI-LUI, MOLTO MUSICALE E MOLTO SCATENATA SULLA PROMISCUITÀ SESSUALE. GRANDI RECENSIONI ANCHE PER “PLEASURE”, RITRATTO ULTRAREALISTICO CON VERE SCENE DI SESSO SULL’INDUSTRIA DELL’HARD ATTRAVERSO GLI OCCHI DI UNA DICANNOVENNE SVEDESE CHE VUOLE…

-

Condividi questo articolo

 

 

 

Marco Giusti per Dagospia

 

sundance 2021 online sundance 2021 online

Tempo di premi anche nell’edizione tutta virtuale del Sundance 2021. Trionfano militanti neri, musica nera, doc animati e innovativi, giovani registe e storie d’amore fluide.

 

Intanto “Judas and the Black Messiah” di Shaka King con Daniel Kaluuya, LaKeith Stanfield, storia del capo delle Black Panther dell’Illinois Fred Hampton che venne ucciso dall’FB il 4 dicembre 1969, , è già tra i grandi favoriti per l’Oscar 2021 e Daniel Kaluuya è già candidato ai Golden Globes.

 

judas and the black messiah 1 judas and the black messiah 1

Vince ben quattro premi, Grand Jury, premio del pubblico, miglior ensemble di attori, “Coda”, terzo film della regista Sian Heder con Emilia Jones, comprato dalla Appletv poco prima dell’anteprima al Sundance con un’asta storica per 25 milioni di dollari, è un family drama con una ragazza diciassettenne che ha genitori e parenti tutti rigorosamente sordomuti.

 

emilia jones coda 1 emilia jones coda 1

Due premi a “Summer of Soul” di Ahmir Thompson, dedicato alla Black Woostock del 1969, un festival della musica nera che portò a Harlem 300 mila spettatori e che nessuno ricorda. Musica incredibile e materiale storico mai visto.

 

Tre premi a “Hive” di Blerta Bashollu, con una donna in cerca del marito scomparso in Kosovo, ultradrammatico. “Flee”, documentario seminaimato su un rifugiato afgano gay vince il Grand Jury Prize per il documentario.

 

sofia kappel pleasure 1 sofia kappel pleasure 1

Premio per l’innovazione al film animato “Cryptozoo” di Dash Shaw. Ha fatto molto colpo al Sundance anche “Ma Belle, My Beauty” di Marion Hill, storia a tre, lei-lei-lui, molto musicale e molto scatenata sulla promiscuità sessuale. Edgar Wright ha presentato un documentario che è molto piaciuto sulla sua band di culto, “The Sparks Brothers”.

ma belle my beauty ma belle my beauty

 

Grandi recensioni anche per “Pleasure” di Ninja Thyberg con Sofia Kappel, ritratto ultrarealistico con vere scene di sesso sull’industria dell’hard attraverso gli occhi di una dicannovenne svedese che vuole diventare una star porno a Los Angeles.

 

hive hive

Mettiamoci anche un ottimo documentario su Rita Moreno di Mariem Perez Riera, “Land”, opera prima dell’attrice Robin Wright, “Passing”, opera prima dell’attrice Rebecca Hall con Tessa Thompson e Ruth Negga.

 

prisoners of ghostland prisoners of ghostland

E’ passato anche la love story lesbo western “The World To Come” di Mona Fastvold con Vanessa Kirby e Katherine Waterstone e, già vista nell’ultima Venezia di Barbera, ma non vinse neanche un premio. Era passato a Venezia anche “La nuit des rois” dell’ivoriano Philippe Lacôte, musical griot violento ambientato nel carcere infernale di La Maca, dove un giovane prigioniero, Bakary Koné, è costretto, ribattezzato “Romanzo” dal Re in declino del posto, Barbanera, a raccontare una storia nella notte di Luna Rossa. Ma sa che se finirà la sua storia prima dell’alba verrà ucciso.

 

sundance 2021 online 1 sundance 2021 online 1

Il film più pazzo del Sundance sembra sia stato “Prisoners of Ghostland”, primo film americano di Sion Sono che mischia cowboy, sangue, sesso, violenza e samurai, con Nicholas Cage che si vede scoppiare letteralmente le palle e la stupenda Sofia Boutella di Climax  coprotagonista.

sofia kappel pleasure sofia kappel pleasure the world to come the world to come the world to come the world to come ma belle my beauty ma belle my beauty nicholas cage prisoners of ghostland nicholas cage prisoners of ghostland summer of soul summer of soul emilia jones coda emilia jones coda sofia kappel pleasure 2 sofia kappel pleasure 2 judas and the black messiah judas and the black messiah

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute