WALTER PEDULLÀ RICORDA L'INGRATITUDINE – “ANGELO GUGLIELMI, CHE ERA DI RITO COMUNISTA, NON ERA CONSIDERATO AFFIDABILE DAI COMPAGNI DI PARTITO. MI CHIESE DI AIUTARLO, L’AIUTAI. E DIVENNE DIRETTORE DI RAI 3 - QUALCHE TEMPO DOPO GUGLIELMI SI OPPOSE ALLA MIA CONFERMA ALLA PRESIDENZA RAI. NON GLI HO MAI CHIESTO LA RAGIONE DEL SUO COMPORTAMENTO. MA SE LO AVESSE FATTO IMMAGINO CHE MI AVREBBE RISPOSTO CON LA RISATA NERVOSA CHE GLI FA RIPETERE CINQUE VOLTE LO STESSO SPEZZONE DI FRASE: “IL MOTIVO È SEMPLICE: IO SONO COMUNISTA E TU SEI SOCIALISTA” - IL SOCIALISMO CONTIENE IL COMUNISMO MA NON SUCCEDE MAI IL CONTRARIO...”

-

Condividi questo articolo

Tratto dal libro di Walter Pedullà, ''Il pallone di stoffa. Memorie di un nonagenario''. Rizzoli. 

Critico letterario, socialista, ex presidente della Rai. 

 

ELOGIO DI UNA RACCOMANDAZIONE

 

walter pedulla walter pedulla

Quando mi domandano se ho raccomandato qualcuno in RAI, io ho la risposta pronta: le mie più efficaci raccomandazioni sono quelle a favore di Angelo Guglielmi. Cominciai quando i nostri partiti erano fratelli, ma proseguii anche quando tra il PCI e il PSI erano stati estratti i coltelli. La verità è che Angelo, oltre che bravo come recensore, era un eccezionale homo televisivus….

 

Angelo Guglielmi aveva idee perentorie e propositi non modesti, aspettava l’occasione buona per avere il ruolo che le sue doti legittimavano. Ogni mezzo era ammesso per mostrare cosa sapeva fare… La franchezza perfida lo rende simpatico. E’ molto spregiudicato, non si pone limiti e non va per il sottile. Mi chiese di aiutarlo, l’aiutai, non mi sono pentito. E’ un ingrato? Non ha mai negato di esserlo.  

 

Walter Pedulla, Il pallone di stoffa Walter Pedulla, Il pallone di stoffa

Guglielmi che era di rito comunista non era considerato affidabile dai compagni di partito e trovò l’ostilità dei compagni quando si candidò per dirigere la sede Rai di Roma… ma io fui ostinato nel difendere la causa di Guglielmi, caratterizzato da una spigolosità del carattere che se la chiamiamo arroganza, lui non si offende…

 

E divenne direttore anche di Rai 3: “Brutto carattere il tuo amico. Spinoso più di un fico d’India”, mi dicevano i consiglieri Rai. Lo sapevo bene: aveva punto spesso e volentieri anche me. Guglielmi respingeva ogni ideologia… era un empirico per cui esiste solo ciò che conta in questo preciso momento. La Terza Rete aveva un finanziamento inferiore alla prima e alla seconda Rete: lui trasmise film spazzatura sdoganandoli con il suo linguaggio da critico d’avanguardia. 

angelo guglielmi angelo guglielmi

 

Guglielmi fu abile nel cercarsi alleati, come Beniamino Placido, che dalle colonne di “Repubblica” collaborava come critico televisivo e sosteneva la Terza Rete trovandoci anche quello che non c’era… E Beniamino, che si considerava un campione solitario, fu anzitutto il portavoce e l’interprete più compiacente di Angelo. 

 

Qualche tempo dopo Roberto Zaccaria mi rivelò che Guglielmi si oppose alla mia conferma alla presidenza Rai. Non gli ho mai chiesto la ragione del suo comportamento. Ma se lo avesse fatto immagino che mi avrebbe risposto con la risata nervosa che gli fa ripetere cinque volte lo stesso spezzone di frase: “Il motivo è semplice: io sono comunista e tu sei socialista”: Il socialismo contiene il comunismo ma non succede mai il contrario. 

angelo guglielmi foto di bacco angelo guglielmi foto di bacco BENIAMINO PLACIDO BENIAMINO PLACIDO ROSELLINA BALBI, GOLINO, PLACIDO E VILLARI ROSELLINA BALBI, GOLINO, PLACIDO E VILLARI roberto zaccaria 1 roberto zaccaria 1 walter pedulla walter pedulla

 

Condividi questo articolo

media e tv

CHRISTIAN RACCONTA VITTORIO DE SICA – “IL GIORNO DEL SUO FUNERALE AL VERANO C’ERA UNA “BUZZICONA”. SI È GIRATA E AVEVA LA MIA FACCIA. MI DISSE CHE ERA LA FIGLIA DI INES, LA SARTA DI MIO PADRE. CHIESI SPIEGAZIONI A MIA MADRE: “E QUESTA CHI È?”. E LEI MI DISSE…” - E POI QUEL “VECCHIO SCEMO” DI CHARLIE CHAPLIN, IL FILM DI ANDY WARHOL E QUEI “QUATTRO FROCI AMERICANI” – ROSSELLINI MI DISSE: “MEGLIO CHE CONTINUI A STUDIARE. FARE L’ATTORE È UN MESTIERE DA FANNULLONE” – LO SHOW DA FAZIO – VIDEO

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute