ABUSI CHE NON LO ERANO – A MILANO UN 65ENNE È STATO PORTATO IN CARCERE DOPO LA DENUNCIA DALL'EX COMPAGNA, CHE SOSTENEVA DI ESSERE VITTIMA DI ABUSI, SOLO CHE POI RISULTATO INNOCENTE – DOPO QUASI UN MESE IN PRIGIONE, IL POVERETTO È STATO SCARCERATO PERCHÉ, DOPO LE INDAGINI, LA VERSIONE DELLA DONNA È STATA “DEMOLITA” DAI FATTI – TRA I DUE C’ERA UNA RELAZIONE "MOVIMENTATA" MA L'UOMO, SECONDO I GIUDICI, NON HA COMMESSO I REATI DI CUI È STATO ACCUSATO...

-

Condividi questo articolo


Estratto dell'articolo di Luigi Ferrarella per il "Corriere della Sera"

 

LITIGI DI COPPIA LITIGI DI COPPIA

[...] Come nel caso dell’indagato di stalking archiviato ora su richiesta della medesima Procura che lo aveva fatto arrestare tre anni fa. «Aggressioni verbali, appostamenti, plurime chiamate e controlli continui» erano infatti gli atti persecutori (stalking) lamentati dalla donna che aveva denunciato l’uomo con il quale diceva di aver avuto mesi prima una superficiale frequentazione. E la Procura, «a fronte della gravità delle dichiarazioni della donna» (raddoppiate solo dall’eco della medesima confidenza che il compagno e un’amica testimoniavano di aver da lei ricevuto), «e soprattutto a fronte del suo precario stato d’animo», aveva chiesto e ottenuto nel dicembre 2021 l’arresto dell’uomo, un italiano di 65 anni. 

LITIGI DI COPPIA LITIGI DI COPPIA

 

Peccato che la storia fosse parecchio diversa, per come veniva documentata dal difensore Corrado Limentani con le chat e i messaggi vocali che i due si erano scambiati: al punto che già il Tribunale del Riesame dopo 26 giorni lo aveva iniziato a scarcerare. All’esito dell’inchiesta è stata poi la stessa Procura a indicare che la versione della denunciante «è stata incontrovertibilmente demolita» dalla documentazione [...]

 

Certo il loro rapporto sentimentale, nel quale si lasciavano e si cercavano «vicendevolmente», viveva una comunicazione attestata su «un registro aggressivo»: ma ad esso «entrambi aderivano», in una «dinamica relazionale — riassume la pm Francesca Gentilini nella richiesta fatta propria dalla gip Anna Calabi — certamente disfunzionale, ma priva di rilevanza penale».

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGONEWS – COME MAI IL NUOVO ROMANZO DI CHIARA VALERIO, “CHI DICE E CHI TACE”, È STATO PUBBLICATO DA SELLERIO E NON, COME I PRECEDENTI, DA EINAUDI? SCREZI? LITI? MACCHÉ: È TUTTA UNA STRATEGIA PER VINCERE IL CAMPIELLO, PREMIO LAGUNARE PRESIEDUTO DA WALTER VELTRONI – LA VALERIO, SCRITTRICE CON LA PASSIONE PER LE SUPERCAZZOLE (E L’AGLIO, OLIO E PEPERONCINO), È UNA DELLE FIRME PIÙ AMATE DA ELLY SCHLEIN: SE VINCESSE IL CAMPIELLO, SAREBBE UNA FESTA GRANDE PER UOLTER E PER LA SEGRETARIA MULTIGENDER…

SCOOP! GAME OVER FRA CHIARA FERRAGNI E FEDEZ. IL RAPPER, DOMENICA SCORSA, SE NE È ANDATO DI CASA E NON È PIÙ TORNATO. DAL SANREMO DELL’ANNO SCORSO, LA STORIA D’AMORE TRA I DUE S’ERA INCRINATA MA L’INFLUENCER AVEVA RIMANDATO QUALSIASI DECISIONE PER STARE VICINA AL MARITO MALATO. NEL MOMENTO IN CUI LEI SI È TROVATA IN DIFFICOLTÀ, INVECE, FEDEZ SI È MOSTRATO MENO GENEROSO, RINFACCIANDOLE CHE I SUOI PROBLEMI GIUDIZIARI AVESSERO EFFETTI NEGATIVI ANCHE SUI SUOI AFFARI - COSI' FINISCE L'EPOPEA DEI "FERRAGNEZ"

DAGOREPORT! - FORZA ITALIA, SI CAMBIA MUSICA: LETIZIA MORATTI RITORNA PREPOTENTEMENTE IN FORZA ITALIA MA NON NEL RUOLO DI COMPARSA: PER IMPRIMERE UNA SVOLTA MODERATA AL PARTITO DEL FU CAVALIERE, PIER SILVIO E MARINA HANNO SCELTO UN POLITICO DISTANTE 'ANNI DUCE' DALLA DESTRA DEI FEZ-ZOLARI, UNA CHE NON MANCA MAI DI RICORDARE IL PADRE PARTIGIANO, TANT'È CHE ALLE REGIONALI IN LOMBARDIA SCESE IN CAMPO, E FU SCONFITTA, DA MELONI-SALVINI - L'ADDIO ALL'ERA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI E' GIÀ INIZIATO A MEDIASET CON LO SBARCO DELLA BERLINGUER. SI È AVUTA ULTERIORE PROVA DEL CAMBIO DI STRATEGIA DI PIER SILVIO CON LA MIELOSA PROFFERTA DI ASSUNZIONE RIVOLTA PUBBLICAMENTE A FABIO FAZIO, SBARCATO NON A CASO SU CANALE5 COME CONDUTTORE DELLO SPECIALE IN MEMORIA DI MAURIZIO COSTANZO - IL NUOVO BISCIONE SECONDO IL BERLUSCONINO: MENO TRALLALA' PER CASALINGHE E PIU' PROGRAMMI INTELLETTUALMENTE VIVACI. I TALK DI RETE4? CALMA. FINCHE' C'E' CONFALONIERI... - VIDEO