È ARRIVATO IL BOLLETTINO! - OGGI 186.740 NUOVI CASI E 468 MORTI (NUOVO RECORD DI QUESTA QUARTA ONDATA), CON 1.397.245 TAMPONI EFFETTUATI E IL TASSO DI POSITIVITÀ CHE SCENDE AL 13,4% (IERI 15%) - IL SOTTOSEGRETARIO AL MINISTERO DELLA SALUTE ANDREA COSTA: “SIAMO DI FRONTE A UNA STABILITÀ, NELLE PROSSIME SETTIMANE CI ASPETTIAMO UN CALO DELLA CURVA”

-

Condividi questo articolo


Paola Caruso per www.corriere.it

bollettino 25 gennaio 2022 bollettino 25 gennaio 2022

 

Sono 186.740 i nuovi casi di Covid in Italia (ieri sono stati 77.696). Sale così ad almeno 10.212.621 il numero di persone che hanno contratto il virus Sars-CoV-2 (compresi guariti e morti) dall’inizio dell’epidemia. I decessi odierni sono 468 (ieri 352), per un totale di 144.343 vittime da febbraio 2020.

 

Le persone guarite o dimesse sono complessivamente 7.379.112 e 231.500 quelle che sono diventate negative nelle ultime 24 ore (ieri 102.363). Gli attuali positivi — i soggetti che hanno il virus — risultano essere in tutto ..., pari a -20.691 rispetto a ieri (-25.049 il giorno prima), in calo per il secondo giorno consecutivo.

tamponi rapidi tamponi rapidi

 

I tamponi e lo scenario

I tamponi totali (molecolari e antigenici) sono stati 1.397.245, ovvero 877.952 in più rispetto a ieri quando erano stati 519.293. Il tasso di positività scende al 13,4% (l’approssimazione di 13,36%); ieri era 15%%.

 

curva contagi 25 gennaio 2022 curva contagi 25 gennaio 2022

Più contagi in 24 ore rispetto a ieri. Come di consueto, la curva sale per effetto di un maggior numero di tamponi, dopo aver toccato nella giornata di lunedì «il punto minimo» della sua altalena. Potrebbe essere questo il «picco settimanale». Un picco che lo scorso martedì (18 gennaio) è stato registrato a oltre 200mila nuovi casi con un tasso del 15,4%, mentre oggi è più basso, come mostra il grafico della curva in basso, e con una percentuale inferiore. Ci avviamo verso la discesa. «Siamo di fronte a una stabilità, nelle prossime settimane ci aspettiamo un calo della curva», dice il sottosegretario al ministero della Salute, Andrea Costa, all’agenzia LaPresse.

 

ospedali covid 10 ospedali covid 10

Le vittime

Aumentano i decessi nel bollettino, conteggiando oltre 50 pregressi in diverse regioni e considerando che 34 sono in Veneto sui 48 comunicati oggi e 18 in Campania su 38. Si tratta del dato più alto di questa quarta ondata, che supera il picco precedente di 434 morti, datato 18 gennaio. Si sa che questo dato è l’ultimo a scendere dopo casi e ospedalizzazioni.

 

Il sistema sanitario

ospedali covid 8 ospedali covid 8

Aumentano le degenze in ogni area. I posti letto occupati nei reparti Covid ordinari sono +165 (ieri +235), per un totale di 20.027 ricoverati. I posti letto occupati in terapia intensiva (TI) sono +9 (ieri 0) — si tratta del saldo tra le persone uscite e quelle entrate in TI —, portando il totale dei malati più gravi a 1.694, con 130 ingressi in rianimazione (ieri 101).

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

DRAGHI SI È ROTTO IL CAZZO: GOVERNO ALL'ULTIMA SPIAGGIA! – PRIMA ISOLA CONTE SULLE ARMI ALL’UCRAINA, POI METTE SPALLE AL MURO SALVINI E FORZA ITALIA SULLE CONCESSIONI BALNEARI E MANDA UN AVVISO AI NAVIGATI: ENTRO MAGGIO BISOGNA CHIUDERE CON IL DDL CONCORRENZA O SALTANO I FONDI UE - E OTTIENE IL VIA LIBERA DAL CDM A METTERE LA FIDUCIA: "C’È IN GIOCO IL PNRR” (IL SOTTOTESTO: SE QUALCUNO NON E' D'ACCORDO, SI ASSUMA LA RESPONSABILITA' DI STACCARE LA SPINA) - I NODI ANCORA DA SCIOGLIERE: QUALI CONCESSIONI METTERE AL BANDO E COME INDENNIZZARE CHI PERDE IL LIDO...

business

cronache

CAPITALE STUPEFACENTE – SONO STATI CONDANNATI A 152 ANNI DI GALERA 32 DEI 38 IMPUTATI CHE GESTIVANO UNA DELLE PIÙ GRANDI PIAZZE DI SPACCIO DI TOR BELLA MONACA: UN’ORGANIZZAZIONE CAPILLARE CON UN GIRO D’AFFARI DA 600MILA EURO AL MESE CHE SI ISPIRA A “SCARFACE” - I PROVENTI DEI FIUMI DI COCAINA, EROINA E HASHISH, LI REIMPIEGAVANO IN ATTIVITÀ COMMERCIALI E PER CONDURRE UNA VITA DI LUSSO: VIAGGI IN ELICOTTERO, YACHT, ROLEX, FERRARI E MASERATI, VACANZE ALL'ESTERO. TUTTO OSTENTATO E PUBBLICATO SUI SOCIAL – A INCASTRARLI LA RIVELAZIONE DI DUE PENTITI CHE…

sport

cafonal

viaggi

salute