PER CAPIRE QUANTO FOSSE FEROCE DANIELE CARLOMOSTI, IL NARCOS DEL QUARTIERE ROMANO LA RUSTICA, BASTI PENSARE CHE IL BOSS MASSIMO CARMINATI, QUANDO PARLAVA DI LUI E DELLA SUA GANG DICEVA: "QUESTI SO' BRUTTI FORTE" – IL 44ENNE, DETTO “IL GIGANTE” AVREBBE SPARATO A SUO FRATELLO SIMONE E INCENDIATO LA MACCHINA DEL PADRE – MENTRE CORCAVA DI BOTTE UN SUO DEBITORE STRILLAVA: “DIECI CHILI DI FUMO NON ME LI LEVA NEANCHE TOTÒ RIINA. TI STO AMMAZZANDO, STAI PER MORIRE” – LE INTERCETTAZIONI: “L’HO FRANTUMATO TUTTO, LEGATO DENTRO AI SACCHI. ABBIAMO VIDEOCHIAMATO LA MOGLIE E..." - LA PROCURA HA CHIESTO 20 ANNI PER LUI (CHE AVEVA RECITATO IN "ROMANZO CRIMINALE")

Condividi questo articolo


Estratto dell’articolo di Fulvio Fiano per "Il Corriere della Sera - Edizione Roma"

 

daniele carlomosti recita vestito da soldato tedesco daniele carlomosti recita vestito da soldato tedesco

«Dieci chili di fumo non me li leva neanche Totò Riina», diceva il narcos de La Rustica Daniele Carlomosti prima di pestare a sangue un suo debitore. «Il Gigante» rischia ora 20 anni di carcere e gli atti d’indagine sulla sua associazione criminale offrono un vademecum per gli omicidi delle ultime settimane a Roma.

 

«L’ho frantumato tutto, legato dentro ai sacchi. Abbiamo videochiamato la moglie mentre lo prendevamo a mazzate», racconta, intercettato, lo stesso 44enne, comparsa in pellicole di successo nella sua vita parallela («Romanzo criminale», «Un gatto in Tangenziale», «Gangs of New York» con annessi selfie con Claudio Amendola, Christian De Sica, Alessandro Gassman, Tom Hanks).

 

In questo caso, dopo aver chiesto il permesso al boss camorrista Michele Senese, Carlomosti si dedicava a torturare per cinque ore (armi, pinze, un trapano) il suo debitore in un appartamento allestito con teli di plastica sul pavimento in previsione dei fiotti di sangue.

 

daniele carlomosti romina faloci daniele carlomosti romina faloci

Per questo e altri episodi la Procura ha chiesto ieri in abbreviato (quindi con condanne già ridotte di un terzo) oltre 145 anni di carcere totali per i 13 affiliati in una associazione a delinquere che sparando, rapendo, picchiando e stringendo accordi puntava a imporre il suo hashish nelle piazze di spaccio capitoline.

 

[…]  Il nome di Carlomosti compare a vario titolo in praticamente tutte le inchieste sulla criminalità organizzata in città.  Detto di Senese, a lui fa riferimento Massimo Carminati in «Mondo di mezzo» quando ne soppesa la ferocia: «Questi so’ brutti forti». Ma Carlomosti ha rapporti con Fabrizio Piscitelli Diabolik, che si offre come torturatore avendo un credito con la stessa vittima. […]

 

christian de sica daniele carlomosti christian de sica daniele carlomosti

Lo stesso Gigante non esita ad aprire il fuoco contro suo fratello Simone e a incendiare l’auto del padre. L’affare più grande della banda, il tentativo di importare una tonnellata di hashish via Spagna, viene invece vanificato dalla polizia marocchina.

 

Il pm Edoardo De Santis contesta agli imputati l’aggravante del metodo mafioso. Otto anni e otto mesi è la richiesta per la moglie di Carlomosti, Romina Faloci, coinvolta nel rapimento; stessa pena per la zia Cecilia Leo […]

 

claudio amendola daniele carlomosti claudio amendola daniele carlomosti

massimo carminati massimo carminati MASSIMO CARMINATI MASSIMO CARMINATI

daniele carlomosti il boss di la rustica daniele carlomosti il boss di la rustica

Tra i vessati della banda anche William Casinelli, ultrà della Roma, costretto a sdebitarsi consegnando orologi di lusso e un suv. […]: «Ti sto ammazzando, stai per morire, ora telefoni a casa e dici di farmi entrare», dice Carlomosti alla sua vittima. […]

MICHELE SENESE DETTO O PAZZ MICHELE SENESE DETTO O PAZZ

DANIELE CARLOMOSTI 2 DANIELE CARLOMOSTI 2 DANIELE CARLOMOSTI GANG LA RUSTICA DANIELE CARLOMOSTI GANG LA RUSTICA DANIELE CARLOMOSTI DANIELE CARLOMOSTI DANIELE CARLOMOSTI GANG LA RUSTICA DANIELE CARLOMOSTI GANG LA RUSTICA

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

FLASH – PARE CHE L’INSISTENZA DI GIORGIA MELONI NON SIA SERVITA A MOLTO: LA PREMIER ITALIANA NON AVREBBE OTTENUTO LA VICEPRESIDENZA ESECUTIVA DELLA COMMISSIONE EUROPEA, CHE TANTO BRAMAVA PER IL “SUO” RAFFAELE FITTO. LA DUCETTA DEVE FARE I CONTI CON LA SPACCATURA, AMPIAMENTE PREVISTA, DI ECR: LA “MAGGIORANZA” DEI CONSERVATORI VOTERÀ CONTRO URSULA VON DER LEYEN, CHE SI È PARATA LE CHIAPPE ACCORDANDOSI CON I VERDI. E FRATELLI D’ITALIA? SARANNO COMPATTI, MA SU COSA CE LO DIRANNO SOLO DOPO...

TRUMP HA SCELTO J.D. VANCE CON UN OBIETTIVO PRECISO: LASCIARGLI FARE L’ESAGITATO A CACCIA DI ELETTORI INCAZZATI, MENTRE LUI SI RITAGLIA UN RUOLO PIÙ MODERATO – “THE DONALD”, CHE PENSA DI RIPORTARE NEL SUO STAFF MIKE POMPEO, HA EPURATO LA FIGLIA “TRADITRICE” IVANKA E IL GENERO JARED KUSHNER – OBAMA NON SA SE SILURARE BIDEN: HA PAURA CHE IL CANDIDATO SCELTO PER SOSTITUIRLO VENGA SCONFITTO (A QUEL PUNTO LUI PERDEREBBE LA FACCIA) – IL PRESIDENTE PUÒ ARRENDERSI SOLO SE FINISCE I SOLDI – LA TELEFONATA TRA LO SVALVOLATO ROBERT F. KENNEDY E TRUMP, SPIATTELLATA ONLINE - VIDEO

DAGOREPORT - E DIVORZIO FU! CON UN ACCORDO SULLA PROPRIETÀ DI UNA VILLA A FIESOLE, OMOLOGATO DALLA PROCURA DI FIRENZE QUESTA MATTINA, È SCESO DEFINITIVAMENTE IL SIPARIO: FRANCESCA PASCALE E PAOLA TURCI HANNO SCIOLTO LA LORO UNIONE CIVILE - ORA GLI ATTI DEL DIVORZIO VERRANNO TRASFERITI AL COMUNE DI MONTALCINO, DOVE, APPENA DUE ANNI FA. FU CELEBRATO IL “MATRIMONIO” DELL'EX FIRST LADY DEL BERLUSCONISMO CON LA CANTAUTRICE - PURTROPPO, ANCHE I MIRACOLI LESBO SONO COME QUELLI ETERO: NON DURANO. FINITA L’INIZIALE PASSIONE, DA ALMENO UN ANNO L’ALCHIMIA EROTICA TRA PAOLA E FRANCESCA ERA ALLA DERIVA CON L’ENTOURAGE DELLA COPPIA CHE SUSSURRAVA DI “CADUTA DEL DESIDERIO”, “CRISI”, “SCAZZI”, “ALLONTANAMENTI”, LITIGI E RIPICCHE. QUESTA MATTINA, L’ULTIMO ATTO…

DAGOREPORT - "BENVENUTI A PAMPLONA, TURISTI DEL CAZZO"! - CRONACHE DALLA FOLLE FESTA DI SAN FERMIN, DOVE ALLE 8 DI MATTINA MIGLIAIA DI PERSONE SCAPPANO PER QUASI UN CHILOMETRO SPERANDO DI NON FARSI INCORNARE DAI TORI: NON TUTTE CI SONO RIUSCITE, DAL 1910 IL BILANCIO DELLE VITTIME E' DI 16 PERSONE - L'ARRIVO DEI BESTIONI NELL'ARENA GREMITA DI GENTE UBRIACA CHE CANTA I RICCHI E POVERI. LE NOTTI A LUCI ROSSE DEI TURISTI AMERICANI. LA FINALE DEGLI EUROPEI IGNORATA COMPLETAMENTE ("GLI SPAGNOLI? DEI FIGLI DI PUTTANA") - VIDEO

DAGOREPORT - LA DISAVVENTURA CHE VIDE GIANNI AGNELLI E IL PLAYBOY GIGI RIZZI FINIRE PER TRE GIORNI IN UNA GALERA FRANCESE - UNA BOMBASTICA STORIA RACCONTATA DA UN EX DIRIGENTE FIAT CHE, VA AMMESSO, NON È SOSTENUTA DA UN DOCUMENTO O INDISCREZIONI GOSSIP - IL FATTACCIO AVVENNE NEL1969 A CAP FERRAT: LA TRUPPA SBRONZA E SU DI GIRI CAPITANATA DA GIGI RIZZI, RINFORZATA DALLA PRESENZA CHIC DELL’AVVOCATO, MISE SOTTOSOPRA UN NIGHT CLUB. CI VOLLE L'INTERVENTO DELLA POLIZIA PER FRENARE LA BABILONIA DEGLI "ITALIENS” - RIZZI E AGNELLI FURONO BECCATI IN POSSESSO DI DOSI DI COCAINA E FINIRONO IN GATTABUIA...