CHE COSPITO! EMESSE 18 MISURE CAUTELARI E 75 PERSONE SONO INDAGATE PER GLI SCONTRI SCOPPIATI IL 4 MARZO A TORINO, NELLA MANIFESTAZIONE DEGLI ANARCHICI PER ALFREDO COSPITO – LA DIGOS HA IDENTIFICATO LA FRANGIA PIÙ VIOLENTA DI QUEL CORTEO, COMPOSTO DA QUATTROCENTO ANTAGONISTI, CHE LANCIO’ PETARDI E BOMBE CARTA CONTRO LE FORZE DELL'ORDINE, DISTRUSSE VETRINE E AUTO…

-

Condividi questo articolo


scontri tra anarchici e polizia a torino 4 scontri tra anarchici e polizia a torino 4

(ANSA) - Diciotto misure cautelari emesse (due ai domiciliari, mentre gli altri sono divieti o obbligo di dimora) e 75 persone indagate, con l'accusa di devastazione e violenza a pubblico ufficiale. È il risultato dell'operazione 'City' della Digos della Questura di Torino, coordinata dalla procura (pm Paolo Scavi e Enzo Bucarelli), sui gravi disordini scoppiati il 4 marzo 2023 nel capoluogo piemontese, durante una manifestazione anarchica organizzata per chiedere la liberazione di Alfredo Cospito, all'epoca in sciopero della fame contro al regime di 41 bis a cui era stato sottoposto. .

 

scontri tra anarchici e polizia a torino 5 scontri tra anarchici e polizia a torino 5

Gli investigatori, guidati dal dirigente Carlo Ambra, hanno identificato la frangia più violenta di quel corteo, composto da quattrocento antagonisti, provenienti anche da altre città italiane e straniere. Il corteo aveva percorso le strade del centro cittadino lasciandosi dietro di se una scia di vetrine rotte dei negozi, vetri della auto in sosta mandate in frantumi, cartelli stradali divelti, cassonetti incendiati.

 

Contro le forze dell'ordine erano stati lanciati grossi petardi e bombe carta, sassi e bottiglie. Le forze dell'ordine erano state costrette a intervenire con idranti e i lacrimogeni nella zona del mercato di Porta Palazzo, per allontanare i manifestanti dal centro, evitando così che la guerriglia urbana si allargasse. 

corteo anarchici a torino per alfredo cospito corteo anarchici a torino per alfredo cospito ASSALTO DEGLI ANARCHICI A UNA VOLANTE DELLA POLIZIA A TORINO ASSALTO DEGLI ANARCHICI A UNA VOLANTE DELLA POLIZIA A TORINO scontri tra anarchici e polizia a torino 7 scontri tra anarchici e polizia a torino 7

 

scontri tra anarchici e polizia a torino 1 scontri tra anarchici e polizia a torino 1 scontri tra anarchici e polizia a torino 3 scontri tra anarchici e polizia a torino 3 scontri tra anarchici e polizia a torino 2 scontri tra anarchici e polizia a torino 2 scontri tra anarchici e polizia a torino 6 scontri tra anarchici e polizia a torino 6

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – RISIKO BESTIALE A BRUXELLES! URSULA VON DER LEYEN, NONOSTANTE I VETI DEL TRIO TUSK-MACRON-SCHOLZ, S’ALLISCIA LA MELONI PER BLOCCARE I FRANCHI TIRATORI TRA POPOLARI E SOCIALISTI. MA L’INCIUCIONE SARÀ RIVELATO DOPO IL VOTO: SE L’ITALIA INCASSERÀ UN COMMISSARIO DI PESO, FRATELLI D’ITALIA SI SARÀ APPECORONATO ALLA COFANA TEDESCA (E ALLORA SÌ CHE SALVINI E LE PEN INIZIERANNO A CECCHINARE LA “TRADITRICE” GIORGIA) – OCCHIO A MACRON: ANCHE SE INDEBOLITO PER L’AVANZATA DELLE DESTRE IN FRANCIA, DA “ANIMALE FERITO” PUÒ DIVENTARE UNA MINA VAGANTE

FLASH! - COSA PUOI FARE PER DENUNCIARE LE GUERRE NEL MONDO? PER NON SBAGLIARE, VAI A CASA E ARRUOLA TUA MOGLIE! - È QUELLO CHE DEVE AVER PENSATO IL PRESIDENTE DEL CENTRO SPERIMENTALE DI CINEMATOGRAFIA SERGIO CASTELLITTO QUANDO SI È INVENTATO “DIASPORA DEGLI ARTISTI IN GUERRA”. AL CENTRO DELL’EVENTO, FINANZIATO DAL PNRR, BRILLA IL LONGANESIANO “TENGO FAMIGLIA”: LA SCRITTRICE MARGARET MAZZANTINI, MOGLIE DI CASTELLITTO, CONVERSERÀ CON DAVID GROSSMAN – A SANGIULIANO, CUI DIPENDE IL CSC, PARE OPPORTUNO CHE TRA TANTI LETTERATI IN CIRCOLAZIONE, SI VA A SCEGLIERE LA PROPRIA CONIUGE? 

STREGA CONTRO STREGA – SOSPINTA DAI QUEI SALOTTI ROMANI ALL’INSEGNA DELLA ‘’FROCIAGGINE’’, COME DIREBBE IL PAPA, CHIARA VALERIO STA INSEGUENDO LA FAVORITISSIMA DONATELLA DI PIETRANTONIO - ALL’INIZIO LA VALERIO SOSTENEVA CHE LEI MAI E POI MAI AVREBBE PARTECIPATO ALLO STREGA E CHE CON IL SUO ROMANZO AMBIVA AL PREMIO CAMPIELLO. INVECE, MISTERO DEI MISTERI, AL CAMPIELLO PRESIEDUTO DA VELTRONI IL NOME VALERIO NON È MAI APPARSO TRA I CANDIDATI. COME MAI? UN DISSAPORE CON VELTRONI DA PARTE DI CHIARA MOLTO LEGATA A ELLY SCHLEIN CHE NON AMA WALTER-EGO? AH, SAPERLO…