DACCI OGGI IL NOSTRO ORRORE QUOTIDIANO – UNA RAGAZZINA INDIANA DI 12 ANNI È STATA VIOLENTATA, STRANGOLATA E DECAPITATA DA TRE FRATELLI E UNO ZIO – LA VITTIMA AVREBBE MINACCIATO DI DENUNCIARLI, SCATENANDO LA FURIA OMICIDA DELLE BESTIE CHE POI HANNO TENTATO DI DEPISTARE GLI INVESTIGATORI ACCUSANDO DEL CRIMINE UN VICINO DI CASA…

-

Condividi questo articolo

Da "www.ilsussidiario.net"

 

indiana indiana

Ennesimo caso di brutalità e violenza assassina su una minorenne in India, il paese del maggior numero di abusi sulle donne al mondo. L’ultimo caso noto, riferisce il quotidiano Hindustan Times, riguarda una ragazzina di 12 anni nello stato del Madhya Pradesh, stuprata e decapitata.

india india

 

Secondo il giornale, il caso sarebbe stato risolto con l’incriminazione dei suoi tre fratelli, dello zio e della zia della bambina. Uno degli arrestati è minorenne.

 

indiana 1 indiana 1

L’episodio si era verificato lo scorso 13 marzo quando la ragazzina era sparita dalla circolazione, il giorno dopo il suo corpo decapitato era stato trovato in un campo fuori del villaggio di Berkhedi. Secondo le autorità, tutti e quattro i maschi hanno abusato di lei: quando la ragazza ha minacciato di denunciarli, l’hanno uccisa tagliandole la testa.

STUPRO INDIA STUPRO INDIA

La zia, che era al corrente di quanto accaduto, aveva cercato di depistare le indagini accusando i vicini di casa, risultati subito innocenti. 

 

STUPRO INDIA STUPRO INDIA

A quel punto hanno voluto interrogare i tre fratelli della vittima, uno di loro era sparito, il minore invece ha finito per confessare. Sempre secondo le autorità, il più grande dei tre fratelli aveva già stuprato la sorella in altre occasioni sempre in terra d’India.

india stupro india stupro una bambina indiana ad una manifestazione anti stupro una bambina indiana ad una manifestazione anti stupro india india proteste stupro india india proteste stupro India proteste anti stupro afp India proteste anti stupro afp

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute