salute

DANZE SCATENATE AL COMPLEANNO DI BELEN

VIENI AVANTI, VACCINO! - PFIZER E IL SUO PARTNER TEDESCO BIONTECH SE STANNO ACCELERANDO E DICONO CHE ENTRO OTTOBRE RIUSCIRANNO A SCOPRIRE SE IL LORO VACCINO ANTI-CORONAVIRUS FUNZIONA – L’OBIETTIVO È ARRIVARE PER PRIMI E AVVICINARSI AL TRAGUARDO AL PIÙ PRESTO. MA ANDARE TROPPO VELOCI PUÒ METTERE A RISCHIO IL RISULTATO. I CANDIDATI MIGLIORI AL MOMENTO? ASTRAZENECA/OXFORD/IRBM E MODERNA (CHISSÀ PERCHÉ NON C'È IL "VACCINO ITALIANO" FINANZIATO DAL BRACCIO DESTRO DI ZINGARETTI ALESSIO D'AMATO)

MANCANO I BANCHI, AI BAMBINI NON RESTA CHE DISEGNARE IN GINOCCHIO PER TERRA, APPOGGIANDO IL FOGLIO SULLA SEDIA. L'IMMAGINE TREMENDA DIFFUSA DAL LIGURE TOTI È SOLO UNA TRA TANTE NEL DISASTRO DELLA ''RIPARTENZA'' DI SCUOLE IN CUI MANCANO 60MILA DOCENTI, MIGLIAIA E MIGLIAIA DI STUPIDISSIMI BANCHI A ROTELLE, O TAMPONI RAPIDI PER CAPIRE COSA HA UN BAMBINO PRIMA DI ISOLARE FAMIGLIE E CLASSI INTERE PER UNO STARNUTO, COME STA SUCCEDENDO NEGLI ASILI GIA' APERTI: MANCANO PROTOCOLLI E I PEDIATRI SONO DISPERATI

OGGI RIPARTE LA SCUOLA IN 13 REGIONI E COME AL SOLITO È TUTTA UNA QUESTIONE DI SOLDI, INVENTIVA O CULO - A MILANO C'È UNA SCUOLA CON I DEPURATORI CHE NEUTRALIZZANO IL COVID NELL'ARIA: INVECE DI BUTTARE TRE MILIARDI NEI BANCHI SINGOLI, NON SI POTEVANO INVESTIRE IN QUESTI STRUMENTI? - A ROMA, POVERI MA COL SOLE, CLASSI ALL'APERTO - A FIRENZE BANCHI MONOPOSTO, MASCHERINE, BOTTIGLIETTE PERSONALI RICARICABILI CON IL GEL DELLA SCUOLA, PLEXIGLAS ALLA CATTEDRA, TERMOSCANNER, LAVAGNE ELETTRONICHE

IL LAZZARO DI NAPOLI PENSAVA FOSSERO OSTRICHE E INVECE ERA IL COVID - FRANCESCO MERLO: ''È UN VIRUS CAFONAL CHE CONTAGIA I 'SENZA REGOLE' E USA DAGOSPIA COME NAVIGATOR PER ORIENTARSI NELLA GEOGRAFIA DELL' ITALIA RICCASTRA. ATTENZIONE, PERÒ: IL VIRUS NON SCEGLIE TYCOON E STARLETTE, EREDITIERE, CALCIATORI E PRESIDENTI PERCHÉ È IL NUOVO PICCOLO DIAVOLO DELLA LOTTA DI CLASSE, MA PERCHÉ È IN QUEL MONDO CHE SI SALTANO TUTTI I CONTROLLI SENZA PAGARE PEGNO. SOLO NELLE BARCHE DEI RICCASTRI È GARANTITA LA MESCOLANZA SENZA VIGILANZE, ISPEZIONI E AUTOCERTIFICAZIONI''

“I CONTAGI SONO BASSI E NON SI PUÒ PARLARE DI SECONDA ONDATA” - IL VIROLOGO GIORGIO PALÙ È OTTIMISTA: “LA SITUAZIONE IN ITALIA È QUELLA DI UN AUMENTO CONTENUTO. LA SECONDA ONDATA SI HA QUANDO SI AZZERANO I CASI E QUESTO C’È STATO SOLO IN CINA. OVVIAMENTE PIÙ TAMPONI SI FANNO PIÙ SI TROVANO POSITIVI, MA ORA SIAMO IN GRADO DI TROVARE GLI ASINTOMATICI. RICORDIAMO CHE POSITIVO NON VUOL DIRE MALATO, E NON È NEANCHE DETTO CHE SIA PER FORZA CONTAGIOSO. DIPENDE DALLA…”

LA GEOGRAFIA DELLA SFIGA: LA REGIONE CINESE CHE HA FATTO DA ''CULLA'' A PESTE, SARS E CORONAVIRUS - LO YUNNAN È DECISIVO PER SPIEGARE LA PROVENIENZA SIA DEI CORONAVIRUS, SIA DEL BATTERIO DELLA PESTE. COSA SI PUÒ FARE PER NON ''RISVEGLIARE'' I PATOGENI IN QUELLA ZONA E IN ALTRE DEL PIANETA? - BISOGNA COSTRINGERE LA CINA A CHIUDERE I ''WET MARKETS'', INDIZIATI PRINCIPALI NELL'ERUZIONE DELLE EPIDEMIE, MA ANNIENTEREBBE UN SETTORE DEL VALORE DI 76 MILIARDI DI DOLLARI E COSTEREBBE 14 MILIONI DI OCCUPATI. PIÙ LE RESISTENZE ANTROPOLOGICHE

TAMPONATI SULL'ISOLA - FORMENTERA CHIEDE AL GOVERNO SPAGNOLO LE RISORSE PER FARE I TAMPONI AGLI ITALIANI, PER SALVARE LA STAGIONE TURISTICA. LE NUOVE REGOLE ANNUNCIATE DAL MINISTERO DELLA SALUTE RISCHIANO DI ROVINARE LA VACANZA A CHI SI TROVA ALL'ESTERO E ANCHE A QUELLI CHE AVEVANO PROGRAMMATO DI ANDARCI. CHI ARRIVA DA SPAGNA, GRECIA, CROAZIA E MALTA, DEVE EFFETTUARE UN TAMPONE ENTRO LE 48 ORE DAL RIENTRO, RESTANDO IN QUARANTENA MENTRE SI ASPETTA IL RISULTATO. OPPURE FARLO SUBITO PRIMA DEL RIENTRO IN ITALIA…

CRISANTI MANDA DI TRAVERSO IL PRANZO DI FERRAGOSTO: ''TRA POCO AVREMO DI NUOVO MILLE CASI AL GIORNO. I POCHI MORTI? DATO INGANNEVOLE. PRIMA C'È UN INCREMENTO DI INFEZIONI, POI, DOPO 20-30 GIORNI, QUELLO DEI DECESSI. CERTO, RISPETTO A MARZO E APRILE, IL SISTEMA SANITARIO SA RISPONDERE MEGLIO, MA GIÀ OGGI REGISTRIAMO CASI GRAVI, AUMENTANO I PAZIENTI IN TERAPIA INTENSIVA. SAREBBE STATO IMPORTANTISSIMO RAGGIUNGERE IL TRAGUARDO DEI CONTAGI ZERO, ERA A PORTATA DI MANO, ABBIAMO FALLITO''

''NON È BELLO ARRIVARE IN UN SABATO NOTTE D' AGOSTO CON UN INFARTO IN OSPEDALE'' - RENATO FARINA: ''TUTTO È ANDATO COME I MEDICI MI AVEVANO ANNUNCIATO DA ANNI. MANGIARE OGNI VOLTA COME SE FOSSE L' ULTIMA SCORPACCIATA, A LETTO MAI, DIABETE, IPERTENSIONE, OBESITÀ, PRECEDENTI IN FAMIGLIA. IL RITRATTO DI UN CONDANNATO A MORTE. DUNQUE QUANDO HO SENTITO UNA MANO AFFERRARMI DIETRO LA SPALLA SINISTRA, E POI SCENDERE FINO ALLA MANO, RISALIRE E APPOGGIARSI SUL PETTO, E PREMERE, LA MALEDETTA, TRASFORMARSI IN UN PUNTERUOLO, HO PENSATO…''