business

IL PIZZINO DEL GOVERNATORE DELLA BANCA D’ITALIA, IGNAZIO VISCO A CHRISTINE LAGARDE: “LE DECISIONI DELLA BCE SONO STATE VOLTE A CONTRASTARE IL PERICOLO DELL’INFLAZIONE. L’AZIONE DOVRÀ PROSEGUIRE RICERCANDO IL GIUSTO EQUILIBRIO TRA IL RISCHIO DI FARE TROPPO POCO, LASCIANDO L’INFLAZIONE ELEVATA, E QUELLO DI FARE TROPPO, PORTANDO A UNA CADUTA DEL REDDITO E DELL’OCCUPAZIONE E COMPROMETTENDO LA STABILITÀ FINANZIARIA” – FINALMENTE UNA BUONA NOTIZIA: “LE ASPETTATIVE DI INFLAZIONE A BREVE TERMINE SONO IN CALO” – LA CITAZIONE DI CIAMPI

ELON MUSK PUÒ CONTINUARE A “MANOVRARE” LA BORSA AMERICANA SENZA CONSEGUENZE – LO SVALVOLONE PATRON DI “TESLA” È STATO ASSOLTO DALL’ACCUSA DI FRODE PER I SUOI TWEET DEL 2018 IN CUI ANNUNCIAVA IL DELISTING DALLA BORSA DELLA SUA CASA AUTOMOBILISTICA PER 420 DOLLARI AD AZIONE (MAI AVVENUTO) – LE DICHIARAZIONI SCONCLUSIONATE AVEVANO FATTO PERDERE AGLI INVESTITORI UN MUCCHIO DI SOLDI E MUSK ERA STATO PORTATO IN TRIBUNALE – PER IL GIUDICE MR TESLA AVEVA AGITO IN MODO FUORVIANTE MA...

LA NUOVA CORSA ALL'ORO DEI BIG TECH: L'INTELLIGENZA ARTIFICIALE - GOOGLE STA PER ANNUNCIARE "UN SALTO" NELLE SUE RICERCHE CON L'UTILIZZO DI "BOT" E IN ALTRI SERVIZI DEL GRUPPO - "ALPHABET", LA CONTROLLANTE DEL MOTORE DI RICERCA, HA CHIUSO L'ULTIMO QUADRIMESTE CON UN CALO DEI RICAVI PUBBLICITARI DEL 21%, SPINGENDOLA A PUNTARE SULL'INTELLIGENZA ARTIFICIALE PER RESTARE A GALLA - A PREOCCUPARE E' L'ACCORDO STRETTO TRA MICROSOFT E "OPENAI", CHE POTREBBE RENDERE OBSOLETO IL MOTORE DI RICERCA…

L’OFFERTA DI KKR È LA SVOLTA SULLA RETE UNICA – IL PASSO DEL FONDO AMERICANO, CHE HA FATTO CAPIRE DI ESSERE DISPOSTA A METTERE SUL PIATTO OLTRE 20 MILIARDI PER NETCO. ORA CDP DOVRÀ FINALMENTE USCIRE ALLO SCOPERTO E FARE LA SUA MOSSA – IL GOVERNO ERA INFORMATO? SOLTANTO GIORGETTI (CON CONSEGUENTE IRRITAZIONE DI URSO), CHE OGGI FA LO GNORRI: “IL CONTROLLO STRATEGICO DELLA RETE RESTA OBIETTIVO NON SOLO DICHIARATO MA CHE CERCHEREMO DI PRATICARE. STUDIAMO I DETTAGLI DELL’OFFERTA…”

DIFFIDATE SEMPRE DA QUELLI CHE SEMBRANO TROPPO BUONI – CON UNA LUNGA INCHIESTA, “BLOOMBERG BUSINESSWEEK” SPUTTANA “CORE”, LA ONG FONDATA DA SEAN PENN, ACCUSATA DI INEFFICIENZE E GESTIONE SGANGHERATA DEI FONDI – NON SI SA CHE FINE ABBIANO FATTO 1,6 MILIONI DI DOLLARI RACCOLTI LO SCORSO ANNO, DURANTE UNA SERATA A MIAMI, E DESTINATI ALL'EMERGENZA COVID IN BRASILE – I VERTICI DELL'ORGANIZZAZIONE NO PROFIT AVREBBERO ANCHE IGNORATO E INSABBIATO UN CASO DI MOLESTIA SESSUALE 

GUARDA CHE STRANO, TIM FA IL BOTTO A MILANO – TELECOM ARRIVA A UN RIALZO TEORICO DEL 13% A PIAZZA AFFARI DOPO CHE IL MINISTRO URSO HA DETTO, A BORSA APPENA APERTA, CHE “IL GOVERNO SEGUE CON ATTENZIONE L’OFFERTA” DI KKR PER LA RETE – IL MEF ERA STATO INFORMATO: HA DATO IL VIA LIBERA, SCONFESSANDO DI FATTO CDP, OPPURE HA SOLO PRESO ATTO? – CURIOSO CHE IL GOVERNO PIÙ SOVRANISTA DELLA STORIA, DOPO AVER REGALATO ITA AI TEDESCHI, RISCHI DI FAR FINIRE L’INFRASTRUTTURA TELEFONICA NELLE MANI DEGLI  AMERICANI…

FIORDI AMARI – IL FONDO SOVRANO NORVEGESE, IL PIÙ GRANDE AL MONDO, CON IN CASSA 1.100 MILIARDI DI EURO, HA BRUCIATO 152 MILIARDI IN UN ANNO, IL 14% DEL SUO VALORE – UN BUCO È CAUSATO DAI PESANTI INVESTIMENTI IN BORSA NELLE BIG-TECH, CHE HANNO VISTO CROLLARE LE LORO QUOTAZIONI (SU TUTTE AMAZON, FACEBOOK E TESLA) – NON È BASTATO L'AUMENTO DELL'EXPORT DI PETROLIO, AIUTATO DAL BLOCCO DEL GREGGIO RUSSO – ERA DAL 2008 CHE LA CASSAFORTE DI OSLO NON CHIUDEVA L’ANNO IN NEGATIVO…

SEDOTTI E ABBANDONATI DALLA SILICON VALLEY (CHE SVELA IL SUO LATO BRUTALE) – L’ONDATA DI TAGLI AL PERSONALE NEI GIGANTI DELLA TECNOLOGIA, DA GOOGLE A MICROSOFT, LASCIA SOTTO CHOC DECINE DI MIGLIAIA DI INGEGNERI E TECNICI VENTENNI E TRENTENNI, LICENZIATI IN TRONCO CON UNA MAIL – LA “MEGLIO GIOVENTÙ” DELL’ERA DIGITALE, “COCCOLATA” PER ANNI DALLE AZIENDE, TRA BONUS E BENEFIT, NON AVEVA MAI PRESO IN CONSIDERAZIONE LA POSSIBILITÀ DI PERDERE IL LAVORO E ORA È COSTRETTA AD ANDARE DALLO PSICOLOGO…

UN GOVERNO DI POSTINI – PER LA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO “POLIS” DI POSTE ITALIANE, C’ERA SCHIERATO PRATICAMENTE TUTTO IL GOVERNO, OLTRE A MATTARELLA E LA RUSSA. SU TUTTI BRILLAVA IL BOSS DELLA RAI BRUNO VESPA, SVOCIATO DOPO LA PERFOMANCE D'UGOLA AL CAFONAL-PARTY DI SANDRA CARRARO DELLA SERA PRIMA - MATTEO DEL FANTE PUNTA MOLTO SUL PIANO "POLIS", IN CUI VERRÀ INVESTITO 1,2 MILIARDI DI EURO, PER LA RICONFERMA COME AD (IL GRAN VALZER DELLE NOMINE DELLE AZIENDE DI STATO  INIZIERA' A "BALLARE" DOPO L'ESITO DEL VOTO DELLE REGIONALI...)

MUSK RIALZA LA TESLA – L’EX UOMO PIÙ RICCO DEL MONDO PROVA A REAGIRE AL TRACOLLO DEL 2022, DOVUTO ALLO SCONSIDERATO ACQUISTO DI QUELLA CIOFECA DI TWITTER PER 44 MILIARDI DI DOLLARI: TESLA VA MEGLIO DEL PREVISTO E ANNUNCIA UN NUOVO INVESTIMENTO DA 3,6 MILIARDI DI DOLLARI SUI CAMION ELETTRICI – IL CAMBIO DI NOME SUL SOCIAL (“MR. TWEET”), E IL PROCESSO PER IL CINGUETTIO SUL DELISTING DELLA CASA AUTOMOBILISTICA, NEL 2018: “TWITTER È IN GRADO DI SPINGERE LA DOMANDA SU TESLA”

TIM, BUM, BAM! – LA DECISIONE DELLA CASSAZIONE DI DICHIARARE INAMMISSIBILE IL RICORSO DELLA CONSOB SUL CONTROLLO DI FATTO DELL’EX TELECOM DA PARTE DI VIVENDI È UNA BELLA MINA SULL’ACCORDO PER LA RETE UNICA – I FRANCESI POTREBBERO FORZARE LA MANO, REVOCARE L’ATTUALE CDA E PUNTARE ALLA MAGGIORANZA DEL CONSIGLIO, SENZA RISCHIARE DI CIUCCIARSI I 20 E PASSA MILIARDI DEL DEBITO DI TIM – URSO RIBADISCE CHE CDP FARÀ UN’OFFERTA SULLA RETE, MA BOLLORÉ VORREBBE FARE PRIMA LA SCISSIONE (PER INCASSARE DI PIÙ)

COME SONO GENEROSI I VERTICI DI ITA (TANTO PAGANO I CONTRIBUENTI) – MENTRE FATICA A TROVARE COMPRATORI, L’EX ALITALIA SI PERMETTE DI SBORSARE 4 MILIONI DI EURO A “TRUE ITALIAN EXPERIENCE”, UNA PICCOLA PIATTAFORMA EMILIANA PER LA PROMOZIONE DEL TURISMO ITALIANO NEL MONDO. IN CAMBIO, LA “TIE” DOVREBBE PROCACCIARE VIAGGIATORI A “ITA”. MA È DAVVERO COSÌ? MICA TANTO – I PUNTI IN COMUNE TRA L’AD DELLA COMPAGNIA, FABIO LAZZERINI, E GIOVANNI PRANDI, AMMINISTRATORE DI TIE (CHE PORTANO A PD E CGIL) - LA RETTIFICA DI "TRUE ITALIAN EXPERIENCE"

LA VENDITA DI NTV AL FONDO AMERICANO GIP NEL 2018 HA FRUTTATO A NICOLAS SARKOZY TRE MILIONI DI EURO PER UNA CONSULENZA AL FONDO “PENINSULA CAPITAL” CHE DI NTV AVEVA IL 12,8% - MA C’E’ UN’ANOMALIA: I SOLDI SUL CONTO DI SARKO ALLA FILIALE ROTHSCHILD DI PARIGI SONO ARRIVATI MA I DIRIGENTI DEL FONDO NEGANO L'ACCORDO (“MAI INGAGGIATO UN ADVISOR PER QUELLA OPERAZIONE. NESSUNO HA PAGATO SARKOZY”) - ALLORA I SOLDI DA DOVE ARRIVANO? DUE FONTI INTERNE A “PENINSULA” SOSTENGONO CHE A FINANZIARE L’OPERAZIONE NTV E A PAGARE L’EX PRESIDENTE SAREBBERO STATI GLI EMIRATI ARABI…

A VENT’ANNI DALLA MORTE DI GIANNI AGNELLI, LA SUA VERA EREDITÀ È LA FAIDA DI FAMIGLIA – LA BATTAGLIA GIUDIZIARIA DELLA FIGLIA MARGHERITA, INIZIATA NEL 2020, È SOSPESA PER UNA QUESTIONE PREGIUDIZIALE. SE PASSASSE LA TESI CHE LA COMPETENZA È DEL TRIBUNALE DI TORINO, POTREBBE ESSERE RIMESSA IN DISCUSSIONE TUTTA LA DIFESA DEGLI ELKANN: IN ITALIA I PATTI SUCCESSORI SONO VIETATI, E MARGHERITA POTREBBE ASPIRARE AL 50% DEL PATRIMONIO MATERNO, DA CUI FU ESCLUSA, CON UN IMPATTO DEVASTANTE NEGLI EQUILIBRI DELLA CASSAFORTE “DICEMBRE” – I CONTI OFFSHORE, GLI ACCORDI DI GINEVRA, LA SCONFITTA IN CASSAZIONE: LA RICOSTRUZIONE