business

''Conte e la Paladino a cena fuori durante il coprifuoco''. l'audio che mette nei guai il premier

SALVA STATI O SALVA BANCHE? – LA RIFORMA DEL MES DI CUI SI PARLA IN QUESTI GIORNI RIGUARDA PRINCIPALMENTE GLI ISTITUTI DI CREDITO (DEGLI ALTRI) E NON C’ENTRA NIENTE CON IL MECCANISMO “SANITARIO” – IL RISCHIO PRINCIPALE A CUI HANNO ALLUSO GALLI E VISCO (MICA BORGHI & BAGNAI) È AVVICINARE UNA RISTRUTTURAZIONE “ALLA GRECA” DEL DEBITO PUBBLICO. IL MES E LA COMMISSIONE EUROPEA AVREBBERO IL COMPITO DI MONITORARE PREVENTIVAMENTE LA SITUAZIONE FINANZIARIA DEGLI STATI MEMBRI, INDIPENDENTEMENTE DALLE RICHIESTE DI SOSTEGNO…

LA RIVOLUZIONE DEI BITCOIN È UNA TRUFFA – CHE SORPRESA: ANCHE GOOGLE È FINITA NEL GIRONE INFERNALE DELLA RETE DEI SITI CHE PUBBLICIZZANO I MIRACOLI DEGLI INVESTIMENTI IN BITCOIN – IL MOTORE DI RICERCA HA RIMOSSO PUBBLICITÀ INGANNEVOLI PER IL VALORE DI 50 MILIONI – IL MERCATO SARÀ FRAUDOLENTO MA È FLORIDO: LA RETE DI SITI DELLA START-UP LONDINESE “FINIXIO” INCASSA CINQUE DOLLARI A OGNI CLICK – IL CASO DI YONKANA, SOCIETÀ DEL GURU DEL MARKETING SERGIO BRIZZO CHE…

UN PAESE IN MUTANDE - LA PANDEMIA TRASCINERÀ ALTRI 5 MILIONI DI ITALIANI SOTTO LA SOGLIA DI POVERTÀ, CHE SI AGGIUNGERANNO AGLI OLTRE 8,8 MILIONI GIÀ CERTIFICATI. ALTRO CHE SHOPPING O SETTIMANE SUGLI SCI: QUESTE PERSONE FATICANO A METTERE IN TAVOLA PASTI DECENTI, FIGURARSI BRINDISI E CENONI – I NUOVI POVERI: QUASI DUE TERZI DI QUELLI CHE SI RIVOLGONO ALLA CARITAS SONO ITALIANI, MOLTI “WORKING POOR”, CETO MEDIO IMPOVERITO E IN ATTESA DI CASSA INTEGRAZIONE O BONUS DA 600 EURO

DAL GALLO AL GALLIA? - DOPO LA RIUNIONE STRAORDINARIA DI IERI, IL DOPO-MUSTIER SI AVVICINA: DOPO INTESA SANPAOLO-UBI E CRÉDIT AGRICOLE-CREVAL, ANCHE BANCO BPM E BPER SI PARLANO. MENTRE UNICREDIT RISCHIA DI RIMANERE INDIETRO, CON MUSTIER CHE PREFERISCE RICOMPRARE AZIONI PROPRIE COI BUYBACK E PAGARE DIVIDENDI - GLI ALTRI NOMI CHE GIRANO: MATTEO DEL FANTE, MARCO MORELLI, EX MPS, FABIO GALLIA, ALESSANDRO DECIO, EX DIRIGENTE DI UNICREDIT E ORA AL DESIO. FUORI GIOCO MASSIAH PER IL PATTO DI NON CONCORRENZA

VACCINO, 60 MILIARDI DI DOLLARI IN GIOCO - È IN ATTO UN TENTATIVO DI SABOTARE IL VACCINO ANTI-COVID ANGLOITALIANO - LA STAMPA AMERICANA - BLOOMBERG, WALL STREET JOURNAL, NEW YORK TIMES - HA INIZIATO UN BOMBARDAMENTO MEDIATICO CONTRO ASTRAZENECA - MA COS'HA DI COSÌ FASTIDIOSO IL VACCINO EUROPEO RISPETTO A QUELLI AMERICANI? FORSE LA CIRCOSTANZA DI COSTARE SOLO 2,80 EURO (RISPETTO AI 14,50 E 20,00 DELLA CONCORRENZA) E CHE PER RESTARE EFFICACE GLI È SUFFICIENTE ESSERE CONSERVATO A UNA TEMPERATURA DI -2°/8°, BEN PIÙ FACILE DA MANTENERE RISPETTO AI -80° O -20° DEI VACCINI AMERICANI

MONTE DEI PACCHI DI SIENA – IL GOVERNO NON È AFFATTO COMPATTO SUL NEGOZIATO MPS-UNICREDIT – LA DOTE PUBBLICA NELLA BANCA SENESE POTREBBE SUPERARE I 5 MILIARDI E I GRILLINI, CHE VOLEVANO NAZIONALIZZARE ROCCA SALIMBENI, NEI PROSSIMI GIORNI PRESENTERANNO UN EMENDAMENTO CHE POTREBBE ESSERE VOTATO DAI DEPUTATI TOSCANI DEL PD E DA LEU – MA NON È L’UNICA BEGA: IN CASO DI FUSIONE CI SAREBBERO 6MILA ESUBERI E POI C’È LA QUESTIONE DELLO SCORPORO DEI RISCHI LEGALI DA 10 MILIARDI

IL BAZOOKA PER IL TURISMO C’È, MA VERSO IL SEDERE DEGLI ALBERGATORI ITALIANI CHE AGONIZZANO MENTRE QUALCUNO BANCHETTA ALLA GRANDE CON I SOLDI DI CDP  DARIO FRANCESCHINI E FABRIZIO PALERMO HANNO PRESENTATO IL FONDO NAZIONALE PER IL TURISMO, CHE INTENDE INVESTIRE FINO A DUE MILIARDI DI EURO IN STRUTTURE ALBERGHIERE STORICHE E ICONICHE NEL NOSTRO PAESE. IL FONDO SARÀ GESTITO DA MARCO DOGLIO E MARCO SANGIORGIO. UNA COPPIA PERFETTA PERCHÉ NESSUNO DEI DUE SA COME FUNZIONA UN ALBERGO, SE NON PER ESSERCI ANDATO IN VACANZA

PERCHÉ ENEL NON FARÀ PARTE DELLA RETE UNICA? – L’ANALISI DI INNOCENZO GENNA: “IL SACRIFICIO DI ENEL, DETTATO DALLA NECESSITÀ DI LASCIAR SPAZIO LIBERO AL PROGETTO DI RETE UNICA CONTROLLATA DA TIM, RISCHIA DI DIVENTARE INUTILE, UNA VOLTA CHE L’INTERA OPERAZIONE FINIRÀ SOTTO LA LENTE DELL’ANTITRUST EUROPEO" - "L’ITALIA POTREBBE PERDERCI DUE, SE NON TRE VOLTE: CON LA PERDITA DI UN GRANDE ATTORE FINANZIARIAMENTE CAPACE; CON LO SMACCO DI VEDERE RISORSE NAZIONALI INVESTITE IN RETI DIGITALI ALL’ESTERO; E CON..."

FLASH! PERCHÉ IL MINISTRO PATUANELLI VEDEVA CASTELLUCCI? PERCHÉ CONTAVA ANCORA TANTISSIMO E SE IL GOVERNO VOLEVA SBOLOGNARE ALITALIA (PER NON METTERCI I 3 MILIARDI DEL SALVATAGGIO) IN CAMBIO DELLE CONCESSIONI, DOVEVA PARLARE CON IL RAS DI AUTOSTRADE - I BENETTON NON SCARICHERANNO MAI NÉ LUI NÉ MION, PERCHÉ HANNO COSTRUITO LA LORO RICCHEZZA STERMINATA SUL LAVORO (E ABBIAMO VISTO CHE TIPO DI LAVORO) DEI DUE MANAGER. CHE SE VUOTASSERO IL SACCO FAREBBERO CROLLARE PONZANO VENETO CON TUTTI I RAMI FAMILIARI CHE HANNO INCASSATO RICCHI DIVIDENDI SENZA ALZARE UN DITO

COSA BOLLORE’ IN PENTOLA SULLA NORMA SALVA-MEDIASET? ARRIVA L’ALTOLÀ DI BRUXELLES, DOPO CHE “VIVENDI” ERA ANDATO IN PRESSING SULLA COMMISSIONE UE PER SOSTENERE CHE LA NORMA VIOLAVA LE NORME EUROPEE – COME DAGO-RIVELATO A COLOGNO MONZESE NON AVEVANO ACCOLTO BENE L’EMENDAMENTO CHE ''SALVA'' MEDIASET DALLE MIRE DEL GRUPPO DI BOLLORE'. QUESTA BOMBA POLITICA, INFATTI, HA BLOCCATO DI NUOVO LA TRATTATIVA PER UN ACCORDO INCRINANDO I RAPPORTI RICUCITI DA PIER SILVIO E DE PUYFONTAINE. TUTTA COLPA DI GHEDINI, CONVINTO DI…

ERA ANCORA IL RE DEL CASTELLUCCI - L'EX AD DI AUTOSTRADE SI ERA DIMESSO DA UN PO', MA CONTINUAVA ''ANCORA A CONTROLLARE IL PROCESSO'', ANCHE NEL NUOVO ASSETTO SOCIETARIO. A RACCONTARLO CON UN CERTO FASTIDIO POCHI MESI FA È GIANNI MION, UOMO DI FIDUCIA DI (ALCUNI) BENETTON: ''STA SEMINANDO L' IDEA CHE GILBERTO" (MORTO NEL 2018) "NON VOLESSE FARE LA MANUTENZIONE. È POSSIBILE CHE QUESTO QUA ABBIA DETTO DUE O TRE C... E LUI CHISSÀ COSA HA CAPITO. QUELLO CHE CI FREGA È L' INCOMPETENZA DI GILBERTO, CE LO POSSIAMO DIRE NO?''