DANI ALVES LE STA PROVANDO TUTTE PER "DRIBBLARE" IL CARCERE - I LEGALI DEL CALCIATORE BRASILIANO, ACCUSATO DI AVER AGGREDITO SESSUALMENTE UNA 23ENNE NEI BAGNI DI UNA DISCOTECA A BARCELLONA, HANNO CHIESTO L'ANNULLAMENTO DEL PROCESSO PER L'ASSENZA DI UN "GIUDICE IMPARZIALE" - PER GLI AVVOCATI, L'EX TERZINO DEL BARCELLONA, CHE RISCHIA FINO A 9 ANNI DI RECLUSIONE, SAREBBE STATO VITTIMA DI "UNO STILLICIDIO COSTANTE" DA PARTE DEI MEDIA PER…

-

Condividi questo articolo


DANI ALVES DANI ALVES

(ANSA) - La difesa del calciatore Dani Alves, accusato di presunto stupro, ha chiesto oggi nell'aula del Tribunale a Barcellona l'annullamento del giudizio appena cominciato, a suo dire inficiato dal "processo parallelo sui mezzi di comunicazione", che ha violato la presunzione di innocenza dell'assistito. Durante la fase destinata alle questioni preliminari, l'avvocata della difesa, Ines Guardiola, ha consegnato al tribunale un dossier di 450 notizie sulla causa, segnalando che hanno comportato "uno stillicidio costante" di informazioni "per presentare il signor Alves come aggressore sessuale, destinato alla condanna pubblica".

DANI ALVES DANI ALVES

 

Secondo la difesa, il calciatore brasiliano, oro olimpico a Tokyo con la Seleçao, "non ha avuto accesso a un giudice imparziale", perché durante l'istruzione il magistrato è stato condizionato dalle informazioni sui media. Il tribunale si pronuncerà sulle questioni preliminari dopo una sospensione di mezz'ora.

ARTICOLI CORRELATI

dani alves barcellona 8 dani alves barcellona 8 DANI ALVES JOANA SANZ DANI ALVES JOANA SANZ DANI ALVES DANI ALVES DANI ALVES DANI ALVES neymar dani alves neymar dani alves

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – JOE BIDEN VUOLE CHE GIORGIA MELONI METTA ALL’ORDINE DEL GIORNO DEL G7 L’USO DEI BENI RUSSI CONGELATI. PER CONVINCERE LA DUCETTA HA SPEDITO A ROMA LA SUA FEDELISSIMA, GINA RAIMONDO, SEGRETARIO AL COMMERCIO – GLI AMERICANI PRETENDONO DALL’EUROPA UN'ASSUNZIONE DI RESPONSABILITÀ DOPO TUTTI I MILIARDI CHE WASHINGTON HA POMPATO A ZELENSKY. MA METTERE MANO AI BENI RUSSI È UN ENORME RISCHIO PER L’UNIONE EUROPEA: POTREBBE SPINGERE ALTRI PAESI (CINA E INDIA SU TUTTI) A RIPENSARE AI LORO INVESTIMENTI NEL VECCHIO CONTINENTE…

DAGOREPORT – PARTITI ITALIANI, PERACOTTARI D'EUROPA - L’ASTENSIONE “COLLETTIVA” SUL PATTO DI STABILITÀ È STATA DETTATA SOLO DALLA PAURA DI PERDERE CONSENSI IL 9 GIUGNO - SE LA MELONA, DOPO IL VOTO, PUNTA A IMPUGNARE UN PATTO CHE E' UN CAPPIO AL COLLO DEL SUO GOVERNO, IL PD DOVEVA COPRIRSI DAL VOTO CONTRARIO DEI 5STELLE – LA DUCETTA CONTINUA IL SUO GIOCO DELLE TRE CARTE PER CONQUISTARE UN POSTO AL SOLE A BRUXELLES. MA TRA I CONSERVATORI EUROPEI STA MONTANDO LA FRONDA PER IL CAMALEONTISMO DI "IO SO' GIORGIA", VEDI LA MANCATA DESIGNAZIONE DI UN CANDIDATO ECR ALLA COMMISSIONE (TANTO PER TENERSI LE MANINE LIBERE) – L’INCAZZATURA DI DOMBROVSKIS CON GENTILONI PER L'ASTENSIONE DEL PD (DITEGLI CHE ELLY VOLEVA VOTARE CONTRO IL PATTO)…

DAGOREPORT – GIUSEPPE CONTE VUOLE LA DIREZIONE DEL TG3 PER IL “SUO” GIUSEPPE CARBONI. IL DG RAI ROSSI NICCHIA, E PEPPINIELLO MINACCIA VENDETTA IN VIGILANZA: VI FAREMO VEDERE I SORCI VERDI – NEL PARTITO MONTA LA PROTESTA CONTRO LA SATRAPIA DEL FU AVVOCATO DEL POPOLO, CHE HA INFARCITO LE LISTE PER LE EUROPEE DI AMICHETTI - LA PRECISAZIONE DEL M5S: "RETROSCENA TOTALMENTE PRIVO DI FONDAMENTO. IN UN MOMENTO IN CUI IL SERVIZIO PUBBLICO SALE AGLI ONORI DELLE CRONACHE PER EPISODI DI CENSURA INACCETTABILI, IL MOVIMENTO 5 STELLE È IMPEGNATO NELLA PROMOZIONE DEGLI STATI GENERALI DELLA RAI..."