DANIELA SANTANCHÈ ANNUNCIA DI AVER VENDUTO LE SUE QUOTE DEL TWIGA. MA A CHI? IL 22,05% DELLA PITONESSA È STATO DIVISO IN DUE: LA METÀ A FLAVIO BRIATORE, CHE ORA DIVENTA SOCIO DI MAGGIORANZA, E L’ALTRA AL COMPAGNO DIMITRI KUNZ D’ASBURGO LORENA. TUTTE PERSONE LEGATE ALLA MINISTRA DEL TURISMO DA RAPPORTI FAMILIARI, O AFFETTIVI E DI AFFARI. A QUESTO PUNTO, POTEVA TENERLE DIRETTAMENTE LEI! 

-

Condividi questo articolo


Valentina Iorio per www.corriere.it

 

DANIELA SANTANCHE DANIELA SANTANCHE

«Ho venduto le mie quote del Twiga, ho firmato dal notaio una decina di giorni fa», ha annunciato in un’intervista a La Stampa la ministra del Turismo Daniela Santanché, senza precisare a chi.

 

 «Questo non vi riguarda, ma l’ho fatto», ha replicato alla domanda del giornalista. Per la sua partecipazione come socia di minoranza nella proprietà del Twiga Beach Club, lo stabilimento di lusso di Flavio Briatore in Versilia, la deputata di Fratelli d’Italia è stata accusata di conflitto d’interesse. Tanto che lei stessa aveva detto di essere disposta a rinunciare alle deleghe sui balneari, poi conferite al ministro per le Politiche del mare e per il Sud, Nello Musumeci.

 

flavio briatore e la quarantena a casa santanche' by gianboy flavio briatore e la quarantena a casa santanche' by gianboy

La ministra del Turismo, come ha ricostruito il Sole 24 ore, ha ceduto per oltre 2,8 milioni di euro la sua quota del 22,05% dividendola tra Flavio Briatore (11,025%), che diventa socio di maggioranza assoluta della società, e il compagno Dimitri Kunz d’Asburgo Lorena (11,025%). Una piccola quota indiretta è andata al gemello di Dimitri, Soldano, e alla sorella Anastasia.

 

Dopo la nomina a ministra del governo Meloni, Santanché aveva detto che non avrebbe rinunciato sua partecipazione nella società, ma poi ha cambiato idea. La vendita delle quote potrebbe non essere sufficiente per mettere a tacere le polemiche, dato che gli acquirenti sono legati alla ministra da rapporti familiari o affettivi e di affari.

santanche e dimitri al twiga compleanno gero carraro santanche e dimitri al twiga compleanno gero carraro

 

Dopo la cessione della quota di Santanché, le quote del Twiga sono così distribuite: Majestas Sarl, la holding lussemburghese che controlla le società di Briatore, detiene il 56,925%, il manager Bruno Thierry Sebastien Michel ha un 10%, Modi Srl, controllata dai gemelli Dimitri e Soldano Kunz d’Asburgo Lorena, ha il 7,225%, e Thor Srl, controllata sempre dai due gemelli Kunz d’Asburgo Lorena e dalla sorella Anastasia e titolare della nuda proprietà di una quota pari al 22,05% del capitale, che ora ha una quota del 3,75% del capitale.

 

DANIELA SANTANCHE - FOTO DA CHI DANIELA SANTANCHE - FOTO DA CHI

Acquistato oltre 20 anni fa da Flavio Briatore, lo stabilimento di Marina di Pietrasanta è diventato in poco tempo un marchio internazionale con sedi in tutto il mondo, tra cui Londra e Montecarlo. A fronte dei circa 17.600 euro l’anno pagati per la concessione, il locale frutta circa 4 milioni l’anno di incassi, stando ai dati del 2019. Vale a dire 227 volte più dell’investimento sostenuto, come aveva raccontato Gian Antonio Stella sul Corriere della Sera.

 

Lo stesso Briatore disse al Corriere che «gli affitti delle concessioni balneari andrebbero rivisti tutti». «Parlo anche di me», aggiunse, ricordando che il canone pagato dal vecchio concessionario era di 4.322 euro l’anno ed è poi salito fino a 17.619. «Lo Stato dovrebbe rivederle tutte. E almeno triplicare le tariffe», spiegò l’imprenditore.

daniela santanche' 3 daniela santanche' 3 MARINA PIETRASANTA TWIGA SANTANCHE MARINA PIETRASANTA TWIGA SANTANCHE santanche briatore santanche briatore santanche' twiga santanche' twiga MEME SULLA PROSTATITE DI FLAVIO BRIATORE MEME SULLA PROSTATITE DI FLAVIO BRIATORE DANIELA SANTANCHE AL TWIGA DANIELA SANTANCHE AL TWIGA DANIELA SANTANCHE - ROBERTO ALESSI - DIMITRI D ASBURGO AL TWIGA DANIELA SANTANCHE - ROBERTO ALESSI - DIMITRI D ASBURGO AL TWIGA daniela santanche' 4 daniela santanche' 4 MARINA PIETRASANTA TWIGA SANTANCHE MARINA PIETRASANTA TWIGA SANTANCHE santanche briatore santanche briatore

 

flavio briatore arriva a casa di daniela santanche' per la quarantena 15 flavio briatore arriva a casa di daniela santanche' per la quarantena 15 flavio briatore arriva a casa di daniela santanche' per la quarantena 4 flavio briatore arriva a casa di daniela santanche' per la quarantena 4 UMBERTO SMAILA - DANIELA SANTANCHE - DIMITRI D ASBURGO AL TWIGA UMBERTO SMAILA - DANIELA SANTANCHE - DIMITRI D ASBURGO AL TWIGA flavio briatore arriva a casa di daniela santanche' per la quarantena 9 flavio briatore arriva a casa di daniela santanche' per la quarantena 9 flavio briatore arriva a casa di daniela santanche' per la quarantena 8 flavio briatore arriva a casa di daniela santanche' per la quarantena 8

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT! LA VIA CRUCIS DI GIORGIA MELONI: SI COMINCIA IL 15 OTTOBRE, CON LE ELEZIONI POLACCHE E IL DOCUMENTO PROGRAMMATICO DI BILANCIO DA PRESENTARE A BRUXELLES – POI C’È L’INFILATA DI GIUDIZI DELLE AGENZIE DI RATING: IL 20 OTTOBRE TOCCA A S&P, POI C’È FITCH (10 NOVEMBRE) E INFINE MOODY’S IL 17 NOVEMBRE. IN CASO DI DECLASSAMENTO, CI SAREBBERO EFFETTI DEVASTANTI SUI TITOLI DI STATO – LAST BUT NOT LEAST, IL 30 NOVEMBRE: È LA DATA ULTIMA PER RATIFICARE IL MES. AUGURI! - VIDEO

DAGOREPORT! - L'IRRITAZIONE (EUFEMISMO) DI MATTARELLA PER I DUE SCHIAFFONI RIFILATEGLI DALLA DUCETTA - IL PRIMO È NOTO: QUANDO HA MINACCIATO CHE L'UNICA ALTERNATIVA ALL'ATTUALE GOVERNO È IL VOTO, DIMENTICANDO CHE È IL CAPO DELLO STATO A SCIOGLIERE LE CAMERE, NON LEI - IL SECONDO, INVECE, È STATO POCO SOTTOLINEATO: È QUANDO CIANCIA DI "UN GOVERNO DEMOCRATICAMENTE ELETTO", COME SE FOSSERO I CITTADINI, E NON IL PARLAMENTO, A DARE LA FIDUCIA A UN ESECUTIVO (VOGLIA DI PREMIERATO CI COVA)

DAGOREPORT– MELONI AVVERTE TREMONTI: IL "NEMICO" NON E' DRAGHI MA CONTE – IL CALCIONE RIFILATO DALL'EX MINISTRO DELL'ECONOMIA A MARIOPIO, ACCUSATO DI NON AVER STOPPATO IL SUPERBONUS GRILLINO (“SE NON CI FOSSE STATO UN TIZIO CHE VOLEVA ANDARE AL QUIRINALE I CONTI ITALIANI STAREBBERO MEGLIO”), METTE IN DIFFICOLTÀ LA SORA GIORGIA – LA DUCETTA HA SCELTO COME NEMICO NUMERO UNO CONTE E IL POPULISMO GRILLINO. E GLI ATTACCHI A DRAGHI SPOSTANO L'ATTENZIONE DAL VERO BERSAGLIO DA COLPIRE, SOPRATTUTTO IN VISTA DELLE ELEZIONI EUROPEE…