IN DIFESA DEI POVERI AL PARTY DEI RICCHI - LA STELLINA DEM ALEXANDRIA OCASIO-CORTEZ SI E' PRESENTATA AL MET GALA DI NEW YORK, EVENTO RISERVATO ALLE ELITE DEI MULTIMILIONARI, CON UN ABITO PROVOCATORIO: TUTTO BIANCO, SPALLE SCOPERTE, E SUL DIETRO, IN FIAMMEGGIANTI LETTERE ROSSE, IL MESSAGGIO: "TAX THE RICH" - LELIO ALFONSO: "NON VEDO DIFFERENZE TRA LE DINAMICHE DI COMUNICAZIONE E MARKETING DELLA OCASIO CORTEZ E QUELLE DI CHIARA FERRAGNI"

-

Condividi questo articolo


 

Simona Siri per "la Stampa"

 

Alexandria Ocasio-Cortez 2 Alexandria Ocasio-Cortez 2

«Il medium è il messaggio». La famosa frase del filosofo Marshall McLuhan l'ha scritta lei su Instagram, anticipando le critiche che già sapeva di ricevere. Alexandria Ocasio-Cortez conosce molto bene i suoi elettori, ma soprattutto i suoi detrattori, continuamente presi in contropiede dalla sua capacità di attirare attenzione e dominare la conversazione mediatica. Non poteva essere altrimenti la partecipazione al Met Gala, appuntamento mondano tra i più esclusivi dove si raccolgono soldi a favore del Costume Institute del Metropolitan Museum of Art di New York City e che segna l'apertura della mostra di moda annuale del Costume Institute che quest'anno ha come tema «In America: A Lexicon of Fashion».

 

Alexandria Ocasio-Cortez 3 Alexandria Ocasio-Cortez 3

Ocasio-Cortez si è presentata all'evento in un abito lungo bianco (colore delle suffragette: lo aveva indossato anche per il suo giuramento al Congresso) con le spalle scoperte che sul dietro, in fiammeggianti lettere rosse, aveva scritto un messaggio politico: Tax The Rich. Tassate i ricchi, lo slogan con cui diversi deputati progressisti sostengono la necessità di un aumento della tassazione per i ceti alti. Detto al Met Gala, un evento riservato alla élite dei multimilionari, il famoso 1%, dove un biglietto - in realtà sono tutti inviti stilati personalmente da Anna Wintour - costa 30 mila dollari e i tavoli partono da 290 mila dollari.

 

«Quando si parla di sostenere le famiglie che lavorano e quando si parla di avere una fiscalità equa, spesso questa conversazione avviene tra i lavoratori e la classe media nell'aula del senato. Penso che sia ora di coinvolgere tutte le classi nella conversazione», ha detto la politica sul tappeto rosso, spiegando la sua presenza all'evento per miliardari come un'opera di sensibilizzazione, se non addirittura rivoluzionaria.

 

Alexandria Ocasio-Cortez 4 Alexandria Ocasio-Cortez 4

Accanto a lei c'era la stilista che ha disegnato l'abito, Aurora James, fondatrice e direttore creativo del brand newyorkese Brother Vellies, famosa per aver lanciato 15% Pledge un'iniziativa che esorta i rivenditori e le aziende a impegnare il 15% del loro potere d'acquisto per supportare le attività di proprietà di persone di colore.

 

alexandra ocasio cortez met gala 2021 alexandra ocasio cortez met gala 2021

Le accuse di ipocrisia non sono mancate, ma Ocasio-Cortez non si è scomposta, anzi: il giorno dopo ha postato su Instagram un grafico dimostrando come nella data del suo passaggio al Met e conseguente copertura mediatica ci sia stato un picco vertiginoso nella ricerca online di parole chiave che hanno a che vedere con il sistema fiscale americano e con la tassazione per i più benestanti.

alexandria ocasio cortez alexandria ocasio cortez ALEXANDRIA OCASIO CORTEZ ALEXANDRIA OCASIO CORTEZ ALEXANDRIA OCASIO CORTEZ ALEXANDRIA OCASIO CORTEZ

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

"LA 'DIVERSITÀ' GRILLINA HA RETTO POCHI ANNI: LA PRESUNZIONE NON FA MENO DANNI ALLA POLITICA DELL’IMMORALITA’" – MICHELE SERRA: “BEPPE GRILLO È SOTTO INCHIESTA. È PURO CINISMO COMPIACERSI DEL FALLIMENTO DEI TENTATIVI DI MORALIZZAZIONE. MA È PURA STUPIDITÀ NON LEGGERE, NEL DISFACIMENTO STRUTTURALE DEL GRILLISMO, LA MERITATA SCONFITTA DELL'IMPROVVISAZIONE E DELLA PRESUNZIONE" – LA PARABOLA DI GRILLO: "DALLO SHOW BUSINESS ALLA FANGOSA ROUTINE GIUDIZIARIA, COME UN SOTTOSEGRETARIO O ASSESSORE, DI QUELLI CHE PIGLIAVA PER I FONDELLI AI TEMPI D'ORO"

business

SIAMO UOMINI O GENERALI?  - ORA CHE CALTAGIRONE E DEL VECCHIO (VIA BARDIN) SI SONO SFILATI DAL CDA, È TUTTO PRONTO PER LA BATTAGLIA FINALE SUL LEONE DI TRIESTE: MA CHI SARANNO I SOLDATI DEI DUE SCHIERAMENTI? DA UN LATO CI SARÀ LA LISTA DEL CDA, CHE RICANDIDERÀ DI CERTO DONNET (GALATERI È IN FORSE) - DALL’ALTRA PARTE CI SONO I “PATTISTI”: IN PISTA PER LA PRESIDENZA LA PRESIDENTE DI MPS PATRIZIA GRIECO E SERGIO BALBINOT. PER IL POSSIBILE AD SI FANNO I NOMI DI TERZIARIOL, DE GIORGI E DELL’AMMINISTRATORE DELEGATO DI POSTE DEL FANTE…

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute