FERMI TUTTI! DOPO TUTTO 'STO CASINO IL PRINCIPE DI LINGUAGLOSSA TORNA CON LA SUA BELLA BIELORUSSA - IL FACOLTOSO 51ENNE, CHE ERA PASSATO PER ALLOCCONE DOPO AVER DENUNCIATO CHE LA FIDANZATA DI 35 ANNI GLI AVEVA SPILLATO REGALI E QUALCHE MILIONE, TORNA SUI SUOI PASSI: "AMO TANYA, CI SIAMO CHIARITI" - INTANTO PERÒ C'È SEMPRE UN'INCHIESTA APERTA, E L'UOMO È A SUA VOLTA INDAGATO PER STALKING NEI CONFRONTI DELLA MODELLA...

-

Condividi questo articolo


Giulio De Santis per il “Corriere della Sera - ed. Roma

 

ai fatti vostri parla il principe di linguaglossa ospite di salvo sottile 3 ai fatti vostri parla il principe di linguaglossa ospite di salvo sottile 3

«Amo Tanya. Abbiamo chiarito i dissensi. Ora sono un uomo felice». Poche parole, pronunciate con il sorriso sulle labbra da Giacomo Bonanno di Linguaglossa, 51 anni, per raccontare come la sua storia con Tanya Yashenko, 35 anni, modella bielorussa, abbia virato verso il sereno. Ieri Bonanno è stato interrogato per due ore e mezza proprio sulla loro relazione.

 

TANYA YASHENKO E GIACOMO BONANNO DI LINGUAGLOSSA TANYA YASHENKO E GIACOMO BONANNO DI LINGUAGLOSSA

Oggetto della deposizione: la denuncia presentata da Bonanno di Linguaglossa per circonvenzione di incapace contro la Yashenko. L'interrogatorio è la nuova puntata di questa telenovela giudiziaria.

 

TANYA YASHENKO E GIACOMO BONANNO DI LINGUAGLOSSA TANYA YASHENKO E GIACOMO BONANNO DI LINGUAGLOSSA

Cosa ha detto il nobile agli inquirenti? Il contenuto è coperto da segreto istruttorio. Di certo ha dovuto raccontare perché abbia denunciato la 35enne sostenendo che la Yashenko gli abbia tolto soldi e si sia fatta comprare una Mercedes sfruttando la fragilità psicologica di lui.

 

TANYA YASHENKO E GIACOMO BONANNO DI LINGUAGLOSSA TANYA YASHENKO E GIACOMO BONANNO DI LINGUAGLOSSA

Va anche ricordato che Bonanno di Linguaglossa è a sua volta indagato per stalking nei confronti della modella. Indagine quest'ultima precedente alla denuncia del nobile e avviata su iniziativa della bielorussa.

 

TANYA YASHENKO E GIACOMO BONANNO DI LINGUAGLOSSA TANYA YASHENKO E GIACOMO BONANNO DI LINGUAGLOSSA

Il principe vestito con giacca grigio scura, camicia bianca e cravatta celeste, è arrivato a piazzale Clodio verso le 10 e mezza. Si è fermato a prendere un caffè. «Lei mi ha perdonato, io l'ho perdonata. Ora va tutto bene», dice prima di salire negli uffici della polizia giudiziaria al terzo piano dell'edificio B verso le 11.

 

La sua deposizione dura fino alle 13.40. Bonanno di Linguaglossa è stato sentito da solo dagli investigatori. Il suo legale, l'avvocato Fergola, è rimasto fuori dalla stanza ad attenderlo. «Abbiamo fiducia nella magistratura. Aspettiamo l'esito dell'inchiesta», spiega il legale.

 

TANYA YASHENKO E GIACOMO BONANNO DI LINGUAGLOSSA TANYA YASHENKO E GIACOMO BONANNO DI LINGUAGLOSSA

Poche settimane fa è stata Tanya a parlare: «Sono vittima di una violenta campagna sui media, alimentata ad arte, per farmi apparire come una donna senza scrupoli». Poi ha la bielorussa ha aggiunto: «Il rapporto con il mio compagno prosegue serenamente, seppure compatibilmente con il grande stato di ansia e prostrazione che ci crea questa assurda e incomprensibile persecuzione mediatica».

 

TANYA YASHENKO E GIACOMO BONANNO DI LINGUAGLOSSA TANYA YASHENKO E GIACOMO BONANNO DI LINGUAGLOSSA TANYA YASHENKO E GIACOMO BONANNO DI LINGUAGLOSSA TANYA YASHENKO E GIACOMO BONANNO DI LINGUAGLOSSA TANYA YASHENKO E GIACOMO BONANNO DI LINGUAGLOSSA TANYA YASHENKO E GIACOMO BONANNO DI LINGUAGLOSSA TANYA YASHENKO E GIACOMO BONANNO DI LINGUAGLOSSA TANYA YASHENKO E GIACOMO BONANNO DI LINGUAGLOSSA TANYA YASHENKO E GIACOMO BONANNO DI LINGUAGLOSSA TANYA YASHENKO E GIACOMO BONANNO DI LINGUAGLOSSA TANYA YASHENKO E GIACOMO BONANNO DI LINGUAGLOSSA TANYA YASHENKO E GIACOMO BONANNO DI LINGUAGLOSSA TANYA YASHENKO E GIACOMO BONANNO DI LINGUAGLOSSA TANYA YASHENKO E GIACOMO BONANNO DI LINGUAGLOSSA

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute