INVASI E FELICI – INCREDIBILE: IL DIPARTIMENTO PARI OPPORTUNITÀ DI PALAZZO CHIGI HA FINANZIATO CON 10MILA EURO LA RIVISTA “ANTIRAZINE”, DOVE SI PARLA SERENAMENTE DEL “MANIFESTO PER LA SOSTITUZIONE ETNICA”: "SFONDEREMO I CONFINI E FAREMO SCORRERE, COME IN UNA CASCATA, TUTTA LA MIGRAZIONE REPRESSA" - IL PROGETTO DI “UNA CONFEDERAZIONE DI QUARTIERI AD ALTO TASSO DI COMUNITÀ DI IMMIGRATI…”

- -

 

-

Condividi questo articolo


antirazine antirazine

Andrea Morigi per “Libero quotidiano”

 

In alternativa allo ius soli, è nato il progetto di «una confederazione di quartieri ad alto tassi di comunità di immigrati», che intende costituire «un paese a sé, con le nostre leggi e le nostre regole».

 

È la teoria dell' invasione straniera, proposta come prassi rivoluzionaria in uno dei passaggi del Manifesto per la sostituzione etnica, sottotitolato Dal Piano Kalergi al Piano Wii, nel quale si annuncia provocatoriamente: «Sfonderemo i confini e faremo scorrere, finalmente, come in una cascata, tutta la migrazione repressa che è stata attuata da decenni: capirete il peso del passato e vi assumerete la responsabilità».

antirazine antirazine

 

Lo si trova, all' interno del numero zero di Antirazine, pubblicazione realizzata con 10mila euro di denaro dei contribuenti e disponibile presso le librerie Feltrinelli, ma anche online, per consentirci di trascorrere in letizia l' attuale settimana contro il razzismo, che attualmente si sta celebrando e durerà fino al 27 marzo.

 

I CATTIVI MAESTRI

GAD LERNER OSPITE DI OTTO E MEZZO GAD LERNER OSPITE DI OTTO E MEZZO

È il prodotto dell' ingegno collettivo di "Il Razzismo è una brutta storia", associazione che «si sostiene anche grazie a un contributo annuale del Gruppo Feltrinelli che è socio fondatore e tramite la ricerca di fondi pubblici e privati». Nel suo consiglio direttivo siedono fra gli altri Carlo Feltrinelli, Inge Feltrinelli e Gad Lerner.

migranti lampedusa migranti lampedusa

 

Dovrebbe essere una garanzia per le istituzioni come l' Unar, l' ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali, che attraverso commissioni ad hoc sono chiamate a valutare decine di progetti ed eventualmente a decidere se ammetterli al finanziamento con circa di fondi pubblici l' anno.

 

migranti a lampedusa 2 migranti a lampedusa 2

Nella graduatoria relativa al bando per la XVII settimana antirazzista, l' ufficio per la promozione della parità di trattamento e la rimozione delle discriminazioni fondate sulla razza o sull' origine etnica, dipendente dal Dipartimento Pari opportunità della presidenza del Consiglio dei ministri, il progetto è il primo.

 

KALERGI KALERGI

Che la chiave interpretativa del testo vada ricercata nel paradosso degli stereotipi della cultura razzista è chiaro fin dalla prima lettura. Altrimenti, né all' Unar né altrove si potrebbero tollerare proposizioni del tutto assimilabili alle espressioni di hate speech come: «Non sono considerati bianchi in questo manifesto le persone che sono nate e cresciute dal Lazio in giù, il Sud è Mediterraneo, vi abbracciamo come fratelli e alleati», oppure «I bianchi vorranno essere sempre più come noi» e «noi vogliamo una semplice cosa: il loro POTERE».

 

ATTACCO ALLA POLIZIA

migranti lampedusa migranti lampedusa

Anche perché il famigerato “piano Kalergi”, attraverso il quale si vorrebbe soppiantare la popolazione autoctona dell’Occidente con masse di migranti provenienti dall’Africa e dall’Asia, non è mai stato formulato in quei termini da Richard Nikolaus Eijiro, conte di Coudenhove-Kalergi, il cui progetto di Paneuropa si limitava a riconoscere il diritto all’autodeterminazione dei gruppi etnici e prefigurava una «razza eurasiatica-negroide del futuro», salvo poi essere ricevuto per due volte da Benito Mussolini.

migranti a lampedusa 2 migranti a lampedusa 2

 

Accanto alle bufale, sparse volontariamente o no, fra le pagine compare anche qualche tavola a fumetti che appare come un’invettiva contro le forze dell’ordine, che si conclude con domande, piuttosto imbarazzanti per gli uffici di Palazzo Chigi che le hanno avallate, del tipo: «Come valutano e concepiscono il concetto il razzismo le forze dell’ordine?» Sono i Black Lives Matter de noantri, a caccia di una sponsorizzazione istituzionale, purché con un po’ di quattrini. Che si potrebbero spendere molto meglio, comunque

antirazine 2 antirazine 2 gad lerner gad lerner

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

IL DIVANO DEI GIUSTI -  STASERA, OLTRE ALL’ARRIVO DEL CAPOLAVORO DI ANIMAZIONE “SHAUN, VITA DA PECORA: FARMAGEDDON” SU NETFLIX, VEDO CHE I MIEI FILM PREFERITI ARRIVANO TARDI: “CRUISING” CON AL PACINO. O TARDISSIMO, “E LA NAVE VA”, FILM NON CAPITO DI FELLINI. IL TITOLO PIÙ STRACULT DELLA SECONDA SERATA È PERÒ “SCARLET DIVA”, OPERA PRIMA DI ASIA ARGENTO, UNA SORTA DI SUO DIARIO CON TANTO DI AMICA DEL CUORE, FIDANZATI PIÙ O MENO REALI E STORIE TRUCI DEL MONDO DEL CINEMA… VIDEO

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

DOVE VAI IN VACANZA? A GRADO! – LO STORICO DELL'ARTE LUIGI FICACCI: "PROPRIO DOVE L’ADRIATICO SI CONCLUDE IN UNA LAGUNA SI POSSONO RINTRACCIARE I CARATTERI DELLA PIÙ ELEVATA CIVILTÀ BIZANTINA, IN UN AVORIO CONSERVATO AL BRITISH MUSEUM. E’ MOLTO PROBABILE CHE NEL VII SECOLO, QUELLA TAVOLETTA VENISSE ESEGUITA E INSERITA IN UNA CATTEDRA VESCOVILE EBURNEA, DEDICATA ALL’APOSTOLO PIETRO – E POI LA CATTEDRALE DI SANT'EUFEMIA, LA BELLISSIMA CHIESA DI SANTA MARIA DELLE GRAZIE, IL CAMPO DEI PATRIARCHI, UN ORGANISMO URBANO CHE…" - VIDEO

salute