ITALIA IN BOLLETTA - QUASI 5 MILIONI DI ITALIANI NON HANNO PAGATO LE BOLLETTE DI LUCE E GAS A CAUSA DELL’AUMENTO DEL PREZZO DELL’ENERGIA: “PER DUE SU TRE ERA LA PRIMA VOLTA” - IL FENOMENO È PIÙ DIFFUSO NELLE REGIONI DEL CENTRO ITALIA (11,5%) E AL SUD E NELLE ISOLE (11,2%. E IN PROSPETTIVA DEI PROSSIMI AUMENTI, LE AREE PIÙ A RISCHIO SONO QUELLE DEL MERIDIONE  - IL PROBLEMA DELLA MOROSITÀ RIGUARDA ANCHE LE SPESE CONDOMINIALI…

-

Condividi questo articolo


Da leggo.it

 

bollette bruciate bollette bruciate

Quasi 5 milioni di italiani, negli ultimi nove mesi, non hanno pagato le bollette di luce e gas: a causa dell'aumento del prezzo dell'energia 4,7 milioni di persone hanno saltato il pagamento di una o più fatture, un numero destinato ad aumentare se i prezzi continueranno a crescere. Il dato eloquente emerge dall'indagine commissionata da Facile.it agli istituti mUp Research e Norstat, secondo la quale ci sono infatti 3,3 milioni di italiani che hanno dichiarato che, in caso di ulteriori rincari, potrebbero trovarsi nell'impossibilità di far fronte alle prossime bollette energetiche.

 

 

bollette bollette

La situazione di emergenza si evince anche da un altro dato: quasi 2 rispondenti morosi su 3 (62%) hanno detto che è stata la prima volta che hanno saltato il pagamento delle bollette. Guardando i numeri più da vicino si scopre che se a livello nazionale la percentuale di chi ha dichiarato di non aver pagato una o più bollette negli ultimi 9 mesi è pari al 10,7%, il fenomeno è più diffuso nelle regioni del Centro Italia (11,5%) e al Sud e nelle Isole (11,2%). E in prospettiva dei prossimi aumenti, le aree più a rischio sono quelle del Meridione (9,4% a fronte di una media nazionale pari al 7,7% ).

 

 

IL PREZZO DEL GAS IL PREZZO DEL GAS

Il problema della morosità riguarda anche le spese condominiali. Come emerso dall'indagine, a causa dell'aumento dei prezzi, da gennaio oltre 2,6 milioni di italiani hanno saltato una o più rate del condominio. Anche in questo caso le aree più in sofferenza sono quelle del Centro Italia (7,7% a fronte di una media nazionale pari al 6%) e i grandi centri abitati, con percentuali superiori al 10% tra i residenti nei comuni con oltre 100mila abitanti. Un fenomeno in possibile aumento se si considera che alla domanda «Nel caso in cui i prezzi continuassero a salire crede si troverà obbligato a saltare qualche pagamento?» ben 3,8 milioni di italiani (8,8% dei rispondenti) hanno dichiarato che potrebbero non pagare le prossime rate del condominio, con punte del 12% tra i residenti nel Centro Italia.

MEME SUL CARO ENERGIA MEME SUL CARO ENERGIA

 

Condividi questo articolo

media e tv

DAGO-RETROSCENA: COME BENIGNI E SERGIO MATTARELLA HANNO "CONCORDATO" L'INTERVENTO SULLA COSTITUZIONE DEL COMICO A SANREMO – QUANDO È STATO INVITATO DA AMADEUS, ROBERTACCIO HA CONTATTATO L’ENTOURAGE DEL QUIRINALE PER INFORMARE IL COLLE (I RAPPORTI PERSONALI TRA BENIGNI E MATTARELLA SONO OTTIMI) - A QUEL PUNTO FUORTES HA COLTO LA PALLA AL BALZO E HA INVITATO IL CAPO DELLO STATO – IL COMICO HA "INTERPRETATO" MOLTO BENE LE INQUIETUDINI QUIRINALIZIE SUL PRESIDENZIALISMO TANTO CARO ALLA MELONI - LA LEZIONE PER VESPA E LA CRISI DIPLOMATICA SFIORATA CON ZELENSKY  

politica

DAGONEWS! - GIORGIA MELONI DOMANI PARTIRÀ ALLA VOLTA DI BRUXELLES PER IL CONSIGLIO EUROPEO, A CUI PARTECIPERÀ ANCHE ZELENSKY - GIORGIA SI RITROVERA' IN POSIZIONE ISOLATA AL TAVOLO DELLE TRATTATIVE, DOVE A CAPOTAVOLA CI SONO MACRON E SCHOLZ, E HA CERCATO UNA SPONDA NEL PREMIER SPAGNOLO SANCHEZ CHE HA RISPOSTO CON FREDDEZZA: NON HA DIMENTICATO L’INTERVENTO DELLA PREMIER ALL’EVENTO ELETTORALE DELL’ULTRADESTRA DI VOX - DAI MIGRANTI ALL'HUB DEL GAS, PASSANDO PER IL FONDO SOVRANO, I TEMI CALDI SU CUI GIORGIA FINIRA' IMPANATA E FRITTA...

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute