“CREDO CHE ANNA CORONA SI FOSSE INFATUATA DI ME” - LA MAMMA DI DENISE PIPITONE, PIERA MAGGIO, A “CHI L’HA VISTO?” PARLA DEGLI ERRORI NELLE INDAGINI E DELL’EX MOGLIE DEL MARITO PIERO PULIZZI: “AVEVA UN ATTEGGIAMENTO MOLTO AMBIGUO NEI MIEI CONFRONTI. I SUOI COMPORTAMENTI ERANO FORTEMENTE PROVOCATORI. ERA ARRABBIATA CON ME PERCHÉ CREDEVA CHE AVESSI DISTRUTTO LA SUA FAMIGLIA, MA IL SUO MATRIMONIO ERA GIÀ NAUFRAGATO”

-

Condividi questo articolo


Da www.liberoquotidiano.it

 

PIERA MAGGIO A CHI L'HA VISTO PIERA MAGGIO A CHI L'HA VISTO

Intercettazioni inedite che complicano il caso Denise Pipitone, la bambina di Mazara Del Vallo scomparsa a 4 anni nel 2004. Ospite di Federica Sciarelli a Chi l'ha visto? su Rai 3, la mamma della piccola, Piera Maggio, ha cercato di ricostruire quanto successo dal giorno della scomparsa in poi, tra conversazioni telefoniche ambigue, microspie e depistaggi nelle indagini.

 

olesya rostova piera maggio denise pipitone olesya rostova piera maggio denise pipitone

Il primo errore risalirebbe al 2 settembre 2004, giorno successivo alla scomparsa di Denise, quando venne redatto un verbale dalla Questura di Trapani. A quanto pare, infatti, le forze dell'ordine erano convinte di aver ispezionato la casa di Anna Corona, la prima moglie di Pietro Pulizzi, il papà naturale di Denise. In realtà erano stati in un altro appartamento.

 

ANNA CORONA ANNA CORONA

“In tutta questa storia ci sono state solo lacune e depistaggi, che col tempo non sono state chiarite ma sono addirittura diventate più oscure. Ho saputo della scomparsa di Denise alle 12.30 e sono arrivata a casa poco dopo, trovando già le forze dell'ordine sotto casa", ha spiegato la signora Maggio.

pietro pulizzi pietro pulizzi

 

Resta ancora un mistero, per esempio, la telefonata a casa della mamma di Anna Corona. La telefonata sarebbe partita poco dopo la scomparsa della bimba. "La signora Lo Cicero, madre di Anna Corona, ha spiegato di aver ricevuto una telefonata dalla figlia che le diceva di tornare a casa perché era successo qualcosa. Abbiamo seguito i tabulati telefonici, c'è una sola telefonata che viene ricevuta da quell'utenza e abbiamo individuato via Rieti", è intervenuto il legale di Piera Maggio, Giacomo Frazzitta.

pietro pulizzi e piera maggio pietro pulizzi e piera maggio

 

Poi il giallo delle intercettazioni: in commissariato, una microspia registrò le conversazioni tra Anna Corona, la figlia Jessica Pulizzi e Gaspare, l'ex fidanzato di quest'ultima. Particolarmente ambigua è la conversazione tra Gaspare e Jessica. L'audio è disturbato ma sembra che, parlando di Denise, Gaspare chieda a Jessica: "Che cosa le hai fatto?".

 

"L'ho messa dentro", avrebbe risposto la donna bisbigliando. Ma questa versione non convince i legali di Jessica Pulizzi. Ci sarebbero state poi anche delle conversazioni tra Anna Corona e la figlia, nelle quali le due sospettarono della presenza di cimici.

PIERA MAGGIO A CHI L'HA VISTO PIERA MAGGIO A CHI L'HA VISTO

 

Il mistero attorno alla figura di Anna Corona si infittisce ancora di più quando Piera Maggio dice: "Ora dirò una cosa forte: Anna Corona aveva un atteggiamento molto ambiguo nei miei confronti. I suoi comportamenti erano fortemente provocatori. Era arrabbiata con me perché credeva che avessi distrutto la sua famiglia, ma il suo matrimonio era già naufragato. Non solo: credo che Anna Corona si fosse in qualche modo infatuata di me".

anna corona, ex moglie di pietro pulizzi anna corona, ex moglie di pietro pulizzi PIERA MAGGIO MADRE DI DENISE PIPITONE PIERA MAGGIO MADRE DI DENISE PIPITONE piera maggio a chi l'ha visto 1 piera maggio a chi l'ha visto 1

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - COME MAI I QUOTIDIANI DEGLI ANGELUCCI (“LIBERO” A FIRMA SECHI, “IL GIORNALE” CON MINZOLINI) HANNO SPARATO A PALLE INCATENATE CONTRO LA MELONA, DOPO LA SCONFITTA IN SARDEGNA, BEN EVIDENZIANDO I SUOI ERRORI E LA SUA ARROGANZA? - MAGARI L'ANGELUCCI FAMILY E’ SCONTENTA PER LE PROMESSE NON MANTENUTE DALLA DUCETTA? - O FORSE LE RASSICURAZIONI RICEVUTE, DOPO LA PRESA DEL SECONDO QUOTIDIANO A MILANO, SI SONO RIVELATE ARIA FRITTA? - LA CAUTELA DI SALLUSTI CHE, PER NON IRRITARE LA DUCETTA, HA LASCIATO SCRIVERE L'EDITORIALE A MINZOLINI…

DAGOREPORT - SUSSURRI MILANESI DI TERZO POLO TV: LA7 DI CAIRO, TV8 DI SKY E NOVE DEL GRUPPO WARNER BROS-DISCOVERY STANNO RAGIONANDO SULL’OPPORTUNITÀ DI CREARE UN “CARTELLO” PER ARRIVARE A PALINSESTI “RAGIONATI”, EVITANDO DI FARSI CONCORRENZA NELLE RISPETTIVE SERATE “FORTI” - FABIO FAZIO “PESCE PILOTA” PER PORTARE A NOVE ALTRI TELE-DIVI RAI (L’ARRIVO DEL DESTRISSIMO GIAMPAOLO ROSSI COME AD A VIALE MAZZINI DARÀ L’AVVIO ALLA DIASPORA DEI RANUCCI E COMPAGNI...)

DAGOREPORT! - LA SCONFITTA IN SARDEGNA AVVIA LA RESA DEI CONTI MELONI-SALVINI - DUCETTA-VENDETTA: VUOLE DISARCIONARE IL “CAPITONE” DALLA GUIDA DELLA LEGA, PER AVERE UN CARROCCIO MODERATO A TRAZIONE NORDISTA CON LA “SUPERVISIONE” DI ZAIA, FEDRIGA E GIORGETTI -  MA PER “CONQUISTARE” IL DOGE, TOCCA RISOLVERE LA GRANA DEL TERZO MANDATO: CON UNA LEGGE DI RIORDINO DEGLI ENTI LOCALI: LE REGIONI DECIDERANNO SUL NUMERO DEI MANDATI - LA ''CONCESSIONE'' CHE SI MATERIALIZZERÀ PER ZAIA SOLTANTO DOPO LA DETRONIZZAZIONE DI SALVINI DALLA GUIDA DELLA LEGA. DELLA SERIE: FRIGGERE IL “CAPITONE”, VEDERE CAMMELLO - LA CONTROMOSSA DI SALVINI: CHIEDERE AL CONSIGLIO FEDERALE DELLA LEGA UN MANDATO PER CHIARIRE LO STATO DI SALUTE DELL'ALLENZA PER POI TOGLIERE L'APPOGGIO  AL GOVERNO - QUANDO LA MELONA SI AUTO-DEFINISCE “NANA” VUOLE FAR SAPERE A SALVINI CHE CONOSCE LO SFOTTÒ CHE LUI USA PER SBERTUCCIARLA (“NANA BIONDA”) – ABRUZZO, EFFETTO TODDE: CALA IL VANTAGGIO DEL MELONIANO MARSILIO SUL CANDIDATO DEL CAMPOLARGO, D'AMICO...

DAGOREPORT - LA FESTA APPENA COMINCIATA È GIÀ FINITA? NO: MA LA SARDEGNA SARÀ L’INIZIO DELLA FINE SE LA DUCETTA NON SI FICCA NELLA TESTOLINA CHE LA POLITICA NON È “QUI COMANDO IO!” - GRAZIE A SU POPULU SARDU, IL CENTROSINISTRA UNITO HA PIÙ NUMERI DEL CENTRODESTRA A PEZZI - FINO A IERI, ALLE AVVISAGLIE DI SALVINI DI TOGLIERE L’APPOGGIO AL GOVERNO, LA MELONA GHIGNAVA MINACCIANDO DI RIPORTARE LA “NAZIONE” AL VOTO. E CON LA VITTORIA DI TRUZZU, AVREBBE CAPITALIZZATO LA SUA PREMIERSHIP DA EROE DEI DUE MONDI - CON LA DISFATTA SARDA E SALVINI AL MURO, DOVE VA “IO SO’ GIORGIA E VOI NON SIETE UN CAZZO”? - SENZA IL TERZO MANDATO, ZAIA PRONTO A SCENDERE DAL CARROCCIO E ADERIRE ALLA LIGA VENETA, LA LEGA SI SPACCA. PER LA DUCETTA INIZIANO GIORNI MOLTO, MOLTO DIFFICILI…