“ERO UBRIACA, NON SONO RIUSCITA A OPPORMI” – UNA TURISTA INGLESE DI 29 ANNI HA DENUNCIATO DI ESSERE STATA STUPRATA DA UN RAGAZZO NEGLI SPOGLIATOI DELLE TERME DI PORTA ROMANA  A MILANO: LA GIOVANE ERA CON UN’AMICA QUANDO SI È ALLONTANATA CON UN 25ENNE CON CUI AVEVA INIZIATO A BERE – LE TELECAMERE DI SICUREZZA L'HANNO RIPRESA MENTRE ENTRAVA NEI BAGNI DEI RAGAZZI SENZA ALCUNA COSTRIZIONE, MA ORA LEI SOSTIENE CHE…

-

Condividi questo articolo


Estratto dell'articolo di Cesare Giuzzi per www.corriere.it

 

stupro 1 stupro 1

«Abusata negli spogliatoi delle Terme di Porta Romana». È la denuncia di una turista inglese di 29 anni che si trovava a Milano insieme ad alcune amiche. I carabinieri avrebbero già individuato il presunto aggressore e sono in corso verifiche sul racconto della giovane anche grazie ai filmati interni della struttura. Tutto - come scrive il Giorno - sarebbe avvenuto poco prima delle 22 di lunedì 29 gennaio mentre la ragazza si trovava all’interno delle terme insieme ad un’amica.

stupro 2 stupro 2

 

 La vittima  avrebbe conosciuto il giovane, di circa 25 anni, e insieme i due avrebbero bevuto durante la serata. Ad un certo punto, secondo la sua denuncia, il ragazzo avrebbe chiesto alla vittima di seguirlo negli spogliatoi maschili e quindi in un bagno. Qui si sarebbero consumati gli abusi. Nei confronti del presunto aggressore non sono stati adottati provvedimenti dalla procura. Il giovane, di seconda generazione, è però identificato dagli inquirenti. Il pm di Turno Baima Bollone ha disposto il sequestro degli abiti indossati dalla ragazza. 

stupro 5 stupro 5

 

Solo alcune ore più tardi la vittima, tornata nel suo bed and breakfast ha deciso di chiamare il 112 e dare l’allarme. […] Sembra che la giovane (ma anche il suo presunto aggressore) avessero bevuto molto quella sera. Poche ore più tardi gli investigatori hanno acquisito i filmati delle telecamere del centro termale riuscendo così a risalire al giovane sospettato.

 

[…] Dai filmati delle telecamere non sarebbero emersi atti di violenza fisica, la giovane infatti segue il suo presunto aggressore nello spogliatoio e poi in bagno senza opposizioni. Tuttavia la vittima ha detto agli inquirenti di essere stata «ubriaca» e quindi non in grado di opporsi alla violenza […]

 

 

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT: IL DELITTO PAGA SEMPRE (PURE IN VATICANO) - IL DUO BERGOGLIO-PAROLIN AVEVA DEPOSTO MONSIGNOR ALBERTO PERLASCA DA RESPONSABILE DELL'UFFICIO ECONOMICO DELLA SEGRETERIA DI STATO, ALL’INDOMANI DELLO SCANDALO DELLA COMPRAVENDITA DEL PALAZZO LONDINESE. ACQUA (SANTA) PASSATA: IL TESTIMONE CHIAVE DEL PROCESSO BECCIU, IN OTTIMI RAPPORTI CON FRANCESCA CHAOUQUI E GENOVEFFA CIFERRI, E’ STATO RINOMINATO PROMOTORE DI GIUSTIZIA AGGIUNTO AL SUPREMO TRIBUNALE DELLA SEGNATURA APOSTOLICA, CHE FUNGE ANCHE DA TRIBUNALE AMMINISTRATIVO PER TUTTA LA CHIESA - DOPO IL CARDINALE BECCIU, CHISSÀ A CHI TOCCHERÀ...

DAGOREPORT – SALUTAME A CINECITTÀ: LA HOLLYWOOD DE’ NOANTRI TRASLOCA IN SICILIA – SE IL TAORMINA FILM FEST CHIAMA MARCO MÜLLER, A SIRACUSA SI APRONO GLI “STATI GENERALI DEL CINEMA”. UNA VACANZA A 5 STELLE PER UNA MAREA DI ADDETTI AI LAVORI (DA BUTTAFUOCO A MONDA, DA MUCCINO A CASTELLITTO, CRONISTI COMPRESI), PAGATA DALLA REGIONE (SCHIFANI) ED ENIT (SANTANCHE'), E SENZA COINVOLGERE QUEI BURINI DI SANGIULIANO E BORGONZONI, CHE HA LA DELEGA IN MATERIA DI CINEMA - SE FOSSE COSTRETTA ALLE DIMISSIONI, LA PITONESSA FA CIAK?...