“SUA SANTITÀ, LA PROSSIMA VOLTA CI PRESENTIAMO ALLE ELEZIONI E FACCIAMO IL CAMPO LARGO” – LO SHOW DI BENIGNI CON IL PAPA IN PIAZZA SAN PIETRO, PER LA GIORNATA MONDIALE DEI BAMBINI: “MI HANNO DETTO CHE NON POSSO TOCCARLA E ORA HO VOGLIA DI FARE SOLO QUELLO”. POI, NON AVENDO LETTO LE ULTIME BORDATE DI BERGOGLIO SUL DIACONATO FEMMINILE, SI RIVOLGE AI BIMBI: “MAGARI IN MEZZO A VOI C’È IL PRIMO PAPA DONNA DELLA STORIA” – BERGOGLIO HA INCONTRATO GIORGIA MELONI CON LA FIGLIA GINEVRA - VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

BENIGNI E IL BACIO AL PAPA, VORREI BALLARE UN TANGO QUA DAVANTI

roberto benigni e papa francesco alla giornata mondiale dei bambini 2 roberto benigni e papa francesco alla giornata mondiale dei bambini 2

(ANSA) - "Un saluto affettuoso a tutti i bambini, ai malati, alle mamme, ai babbi, ai nonni, agli accompagnatori, ai cardinali, alle persone importanti, al sindaco di Roma, al signor presidente del Consiglio Giorgia Meloni, ho salutato quelli importanti... non manca nessuno... C'è qualcun altro da salutare?", scherza Roberto Benigni aprendo il suo monologo in piazza San Pietro e poi rivolgendosi al Papa: "Santità! Ma lei è qui, a portata di mano e di cuore, vorrei stringerla, baciarla, non so come dimostrarle affetto, amore, potrei ballare un tango qua davanti.

 

roberto gualtieri giorgia meloni e la figlia ginevra alla giornata mondiale dei bambini roberto gualtieri giorgia meloni e la figlia ginevra alla giornata mondiale dei bambini

Ma prima di entrare due guardie svizzere mi hanno detto: lei può fare qualsiasi cosa qui, solo una cosa non può fare, toccare il Papa. Ma da quando me l'hanno detto ho voglia di fare solo quello", aggiunge sorridendo. "Un bacio però glielo posso dare, a che servono i baci se non si danno? È un bacio che arriva da tutti loro, che ne vale centomila", aggiunge prima di avvicinarsi a Francesco e di baciarlo.

 

BENIGNI AL PAPA, INSIEME ALLE ELEZIONI CON IL CAMPO LARGO

(ANSA) - "Quasi quasi per le prossime elezioni mi presento io, insieme a lei, facciamo insieme il campo largo. Mettiamo sulla scheda il nome Jorge Mario Bergoglio, detto Francesco: vinciamo subito". È Benigni show in piazza San Pietro: nel suo monologo il premio Oscar si rivolge direttamente al Papa, dopo averlo baciato, e ai bambini protagonisti di questa prima Giornata mondiale.

 

BENIGNI AI BIMBI, MAGARI FRA VOI PROSSIMO PAPA, AFRICANO O DONNA

roberto benigni e papa francesco alla giornata mondiale dei bambini 1 roberto benigni e papa francesco alla giornata mondiale dei bambini 1

(ANSA) - "Pieno di gioia come un cocomero", Roberto Benigni dice di trovarsi a suo agio in Vaticano, "lo stato più piccolo del mondo dove c'è l'ultimo più grande del mondo, incredibile", e spiega che da piccolo, quando gli chiedevano cosa volesse fare da grande, rispondeva "serio serio: il papa. E tutti a sbellicarsi dalle risate. Allora decisi di fare il comico, se si fossero inginocchiati avrei fatto il papa". "I bambini - sottolinea il premio Oscar - sono il nostro futuro, la gioia di domani, una cosa meravigliosa. Magari in mezzo a voi c'è il nuovo Michelangelo, il nuovo Galileo, la nuova Rita Levi Montalcini. O magari c'è il nuovo papa, non si sa mai.

 

papa francesco alla giornata mondiale dei bambini 3 papa francesco alla giornata mondiale dei bambini 3

Questa è la città del signore, il regno di Dio, tutto è possibile, anche che uno di voi diventi papa, magari il primo africano o asiatico della storia, o di Testaccio, e una donna, il primo papa donna della storia, pensate che roba". "Insieme a voi - dice ancora Benigni - siamo tornati tutti bambini, e il più piccolo è papa Francesco, che ha tre anni e tanti giorni, è un bambino, è puro, ha la purezza, se venite a mezzanotte ha un'aura luminosa intorno perché è puro, come Campanellino di Peter Pan, ha la polvere di papa".

giorgia meloni e la figlia ginevra alla giornata mondiale dei bambini 1 giorgia meloni e la figlia ginevra alla giornata mondiale dei bambini 1

 

ALLA MESSA DEL PAPA PER I BAMBINI OLTRE 50MILA PERSONE

(ANSA) - I fedeli presenti a Piazza San Pietro, dove il Papa ha celebrato la Messa e l'Angelus per la Giornata Mondiale dei Bambini, e dove ora c'è il monologo di Roberto Benigni, sono "oltre 50mila". Lo riferisce la sala stampa vaticana.

 

IL PAPA HA INCONTRATO GIORGIA MELONI PRIMA DELLA MESSA

giorgia meloni giorgia meloni

(ANSA) - Papa Francesco ha avuto un "breve" incontro con la premier Giorgia Meloni "prima della messa". Lo riferisce la sala stampa vaticana.

roberto benigni e papa francesco alla giornata mondiale dei bambini 5 roberto benigni e papa francesco alla giornata mondiale dei bambini 5 roberto benigni e papa francesco alla giornata mondiale dei bambini 4 roberto benigni e papa francesco alla giornata mondiale dei bambini 4 papa francesco alla giornata mondiale dei bambini 8 papa francesco alla giornata mondiale dei bambini 8 giornata mondiale dei bambini giornata mondiale dei bambini roberto benigni e papa francesco alla giornata mondiale dei bambini 6 roberto benigni e papa francesco alla giornata mondiale dei bambini 6 papa francesco alla giornata mondiale dei bambini 9 papa francesco alla giornata mondiale dei bambini 9 papa francesco alla giornata mondiale dei bambini 4 papa francesco alla giornata mondiale dei bambini 4 papa francesco alla giornata mondiale dei bambini 5 papa francesco alla giornata mondiale dei bambini 5 papa francesco alla giornata mondiale dei bambini 7 papa francesco alla giornata mondiale dei bambini 7 papa francesco alla giornata mondiale dei bambini 6 papa francesco alla giornata mondiale dei bambini 6 papa francesco alla giornata mondiale dei bambini 2 papa francesco alla giornata mondiale dei bambini 2 papa francesco alla giornata mondiale dei bambini 1 papa francesco alla giornata mondiale dei bambini 1 giorgia meloni e la figlia ginevra alla giornata mondiale dei bambini giorgia meloni e la figlia ginevra alla giornata mondiale dei bambini roberto benigni e papa francesco alla giornata mondiale dei bambini 7 roberto benigni e papa francesco alla giornata mondiale dei bambini 7 roberto benigni e papa francesco alla giornata mondiale dei bambini 3 roberto benigni e papa francesco alla giornata mondiale dei bambini 3

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DOVE ABBIAMO GIÀ VISTO LA VERSIONE SPECIALE DELLA FIAT 500 CON CUI GIORGIA MELONI È ARRIVATA SUL PRATO DI BORGO EGNAZIA? È UN MODELLO SPECIALE REALIZZATO DA LAPO ELKANN E BRANDIZZATO “GARAGE ITALIA”. LA PREMIER L’HA USATA MA HA RIMOSSO IL MARCHIO FIAT – A BORDO, INSIEME ALLA DUCETTA, L’INSEPARABILE PATRIZIA SCURTI E IL DI LEI MARITO, NONCHÉ CAPOSCORTA DELLA PREMIER – IL POST DI LAPO: “È UN PIACERE VEDERE IL NOSTRO PRIMO MINISTRO SULLA FIAT 500 SPIAGGINA GARAGE ITALIA DA ME CREATA...”

SCURTI, LA SCORTA DI GIORGIA - SEMPRE "A PROTEZIONE" DELLA MELONI, PATRIZIA SCURTI GIGANTEGGIA PERSINO AL G7 DOVE È...ADDETTA AL PENNARELLO - LA SEGRETARIA PERSONALE DELLA DUCETTA (LE DUE SI ASSOMIGLIANO SEMPRE DI PIU' NEI LINEAMENTI E NEL LOOK) ERA L’UNICA VICINA AL PALCO: AVEVA L'INGRATO COMPITO DI FAR FIRMARE A BIDEN & FRIENDS IL LOGO DEL SUMMIT - IL SOLO CHE LE HA RIVOLTO UN SALUTO, E NON L'HA SCAMBIATA PER UNA HOSTESS, È STATO QUEL GAGA'-COCCODE' DI EMMANUEL MACRON, E LEI HA RICAMBIATO GONGOLANDO – IL SELFIE DELLA DUCETTA CON I FOTOGRAFI: “VI TAGGO TUTTI E FAMO IL POST PIU'…” - VIDEO

LA SORA GIORGIA DOVRÀ FARE PIPPA: SULL'ABORTO MACRON E BIDEN NON HANNO INTENZIONE DI FARE PASSI INDIETRO. IL TOYBOY DELL'ELISEO HA INSERITO IL DIRITTO ALL'INTERRUZIONE DI GRAVIDANZA IN COSTITUZIONE, E "SLEEPY JOE" SI GIOCA LA RIELEZIONE CON IL VOTO DELLE DONNE - IL PASTROCCHIO DELLA SHERPA BELLONI, CHE HA FATTO SCOMPARIRE DALLA BOZZA DELLA DICHIARAZIONE FINALE DEL G7 LA PAROLA "ABORTO", FACENDO UN PASSO INDIETRO RISPETTO AL SUMMIT DEL 2023 IN GIAPPONE, È DIVENTATO UN CASO DIPLOMATICO - FONTI ITALIANE PARLANO DI “UN DISPETTO COSTRUITO AD ARTE DA PARIGI ”

DAGOREPORT! GIORGIA MELONI È NERVOSA: GLI OCCHI DEL MONDO SONO PUNTATI SU DI LEI PER IL G7 A BORGO EGNAZIA. SUL TAVOLO DOSSIER SCOTTANTI, A PARTIRE DALL’UTILIZZO DEGLI ASSET RUSSI CONGELATI PER FINANZIARE L’UCRAINA - MINA VAGANTE PAPA FRANCESCO, ORMAI A BRIGLIE SCIOLTE – DOPO IL G7, CENA INFORMALE A BRUXELLES TRA I LEADER PER LE EURONOMINE: LA DUCETTA ARRIVA DA UNA POSIZIONE DI FORZA, MA UNA PARTE DEL PPE NON VUOLE IL SUO INGRESSO IN  MAGGIORANZA - LA SPACCATURA TRA I POPOLARI TEDESCHI: C'È CHI GUARDA A DESTRA (WEBER-MERZ) E CHI INORRIDISCE ALL'IDEA (IL BAVARESE MARKUS SODER) - IL PD SOGNA UN SOCIALISTA ITALIANO ALLA GUIDA DEL CONSIGLIO EUROPEO: LETTA O GENTILONI? - CAOS IN FRANCIA: MACRON IN GUERRA CON LE PEN MA I GOLLISTI FLIRTANO CON LA VALCHIRIA MARINE