“IL VACCINO È GRATUITO, BASTA FARLO E NON ROMPERE LE BALLE A MEZZO MONDO” - VITTORIO FELTRI A “L’ARIA CHE TIRA” SI SCONTRA CON UN PORTUALE DI GENOVA SUL GREEN PASS: “DOV’È IL PROBLEMA? BISOGNA FARE IL TAMPONE GRATUITO A CHI NON VUOLE FARE IL VACCINO? SI ARRANGI!" - IL CAMALLO SI INALBERA: “FACCIA UNA COSA, DOMANI MATTINA QUANDO IO MI ALZO VENGA A LAVORARE INSIEME A ME. IO LA ASPETTO. DOMANI MATTINA, QUANDO C'È BUIO…” - VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

 

Da www.liberoquotidiano.it

 

vittorio feltri contro un portuale a l'aria che tira 4 vittorio feltri contro un portuale a l'aria che tira 4

Scontro rapido e durissimo tra Vittorio Feltri e un portuale di Genova sul Green pass, a L'aria che tira su La7. Il fondatore di Libero è in collegamento con Myrta Merlino e non fa nemmeno in tempo ad abbozzare la sua riflessione sul tema: "Io so che il vaccino è gratuito e mi sembra già una cosa molto importante, basta farlo, si ottiene il Green pass e si va a lavorare senza rompere le scatole a mezzo mondo...".  Parole che preparano il terreno a insulti e toni minacciosi.

 

vittorio feltri contro un portuale a l'aria che tira 2 vittorio feltri contro un portuale a l'aria che tira 2

Ma nel frattempo, da Genova, un camallo No Green pass inizia a urlare nel microfono appena sentite le parole 'vaccino gratis'. "Non ci sto! Non ci sto!". "Ma perché mi interrompe?", domanda esterrefatto Feltri. E il portuale perde il controllo: "Ah io rompo le scatole a mezzo mondo? Signori Feltri, faccia una cosa, domani mattina quando io mi alzo venga a lavorare insieme a me. Feltri io la aspetto. Domani mattina, quando c'è buio. Venga a lavorare con me". Tutt'intorno, i suoi compagni di lotta urlano commenti civili come "mer**a!" e "vafanc***o".

vittorio feltri vittorio feltri

 

Il camallo quindi si toglie l'auricolare e lascia la diretta, proprio come un altro esponente dei No Green pass ha fatto qualche ora prima a Non è l'arena da Massimo Giletti. La Merlino lo rimprovera: "Non è mai questo il modo di condurre una discussione". Quindi la parola torna a Feltri, che conclude: "Dicevo appunto che se il vaccino è gratuito è una cosa importante. Basta farlo, quando ne hai fatti due si ottiene il Green pass e si va a lavorare. Dov'è il problema? Perché bisogna fare il tampone gratuito a chi non vuole fare il vaccino? Si arrangi!".

vittorio feltri vittorio feltri vittorio feltri contro un portuale a l'aria che tira 1 vittorio feltri contro un portuale a l'aria che tira 1 vittorio feltri contro un portuale a l'aria che tira vittorio feltri contro un portuale a l'aria che tira

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

“DI MAIO DICE UNA BUGIA E MERITEREBBE UNA QUERELA” - VITTORIO SGARBI SI È INCAZZATO PER LA PAGINE DEL LIBRO DI LUIGINO A LUI DEDICATE: “IO NON HO MAI MALTRATTATO LE DONNE, COME DICHIARA LUI. LA MIA VIOLENZA VERBALE NON È DIRETTA ALLE DONNE IN PARTICOLARE. IO INSULTO TUTTI, SENZA DISTINGUERE UOMINI O DONNE. E POI NON ESISTE NEPPURE UNA FRASE IN CUI IO ABBIA DETTO A DI MAIO CHE È OMOSESSUALE O GAY. PER DI PIÙ IO NON HO MAI USATO LA PAROLA OMOSESSUALE IN SENSO NEGATIVO E TANTO MENO VERSO LUIGI DI MAIO"

business

RETROSCENA SUL NAUFRAGIO MPS-UNICREDIT – CON IL SUO “VAFFA” AL TESORO ANDREA ORCEL AVRA' SALVATO UNICREDIT MA SI È GIOCATO, DOPO MILANO, ANCHE LA BENEVOLENZA DEI PALAZZI ROMANI PER EVENTUALI ACQUISIZIONI, A PARTIRE DA BPM. NON È UN CASO CHE ORCEL ABBIA SPOSTATO ALL’ESTERO LE SUE BRAME: LA FRANCESE SOCIÉTÉ GENERALE E LA SPAGNOLA BBVA – L’IRA DI DRAGHI: IL DG DEL TESORO RIVERA DOVEVA ACCORGERSI PRIMA DEGLI OSTACOLI CHE HANNO FATTO SALTARE LA TRATTATIVA - PATETICO INCONTRO TRA RIVERA E CASTAGNA PER SPINGERE BPM A SCIROPPARSI GLI SCARTI DI MPS RIFIUTATI DA ORCEL - SI APRE LA VIA DEL TERZO POLO?

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute