LITIGATA FURIBONDA TRA GIUSEPPE CRUCIANI E L’EX BRIGATISTA RAIMONDO ETRO: “PRENDO IL REDDITO, NE HO DIRITTO E NON ROMPETEMI IL CA**O - I PARENTI VITTIME? POSSONO INCAZZARSI QUANTO VOGLIONO, PROBLEMI LORO. VOLETE CHE MI METTA A FARE LE RAPINE? NESSUNO MI DÀ UN LAVORO, IL REDDITO MI SERVE PER SOPRAVVIVERE” - CRUCIANI INCALZA: “PUOI LAVORARE NEL PRIVATO”. ETRO SBARELLA: “MI HAI ROTTO I COGLIONI, SE VUOI INDIGNATI E FAI UNA PETIZIONE…TESTA DI CA**O…FAI SCHIFO, VENDI IL CULO, PEZZO DI ME**A” - AUDIO

Condividi questo articolo

raimondo etro raimondo etro

 

Da “la Zanzara - Radio 24”

 

“Il reddito di cittadinanza? E quindi? Non capisco quale sia il problema”. I parenti delle vittime del terrorismo sono arrabbiati: “Per me possono incazzarsi quanto vogliono, ma se uno ha diritto, ha diritto”. Così Raimondo Etro, ex brigatista, condannato tra le altre cose per l’omicidio di Aldo Moro, a La Zanzara su Radio 24, sul caso del reddito di cittadinanza concesso anche agli ex terroristi.

 

Giuseppe Cruciani Giuseppe Cruciani

“Prendo 780 euro – dice Etro – e senza questi soldi non riuscirei a vivere, altrimenti non  l’avrei chiesto”. Non ti senti a disagio a  prendere soldi dallo Stato che hai combattuto?: “E’ una domanda retorica del cazzo. Che differenza c’è tra l’assegno sociale ed il reddito di cittadinanza? Allora vi faccio una domanda, dovevo fare le rapine? Ditemelo voi. Rinuncio al reddito di cittadinanza e mi metto a fare le rapine? Non rompetemi le palle".  Si può anche lavorare nel privato: “E chi te lo dà un lavoro?”.

 

La vedova D’Antona dice che è una vergogna: “Questo è un problema loro. Io sinceramente non ho mai avuto rapporti coi familiari delle vittime”. Ma non è uno scandalo che uno che ha combattuto lo Stato prenda ora soldi dallo stesso Stato?: “Allora scandalizzatevi. Non capisco qual è il problema. Allora rinuncio al reddito di cittadinanza e mi metto a fare le rapine. Va bene? Così siete più contenti”.

 

Ma l’alternativa non sono le rapine: “Tu forse non hai presente cosa voglia dire essere un ex carcerato. Io non ho rapporti con gli ex compagni,  quindi non ho potuto avere alcun beneficio dagli ex compagni perché con loro ho chiuso. Chi mi dà lavoro?”. 

 

raimondo etro raimondo etro

Ci sono tanti ex carcerati che lavorano tranquillamente, dicono i conduttori: “Mi stai rompendo il cazzo per avere un pochino di visibilità. Non so neanche chi cazzo sei. Non me ne frega un cazzo. Mi hai cercato tu. Leggi l’attualità di ex brigatisti prendono il reddito di cittadinanza? Bravo, complimenti. Scrivi quel cazzo ti pare, che cazzo mi chiami? Cosa vuoi? Vuoi capire come mi sento di fronte a queste polemiche? Ma sono cazzi miei. Come cazzo ti senti tu a rompere i coglioni alla gente. E’ il tuo mestiere? Appunto, vendi il culo”.

 

GIUSEPPE CRUCIANI GIUSEPPE CRUCIANI

Almeno non ho contribuito all’omicidio di persone: “Sei uno stronzo. Ricordati che mi hai cercato tu…. Ma chi cazzo ti si incula, mi hai cercato tu”. Calmiamoci…: “No, calmiamoci stocazzo. Voglio sapere che cazzo vuoi da me. Mi hai posto la domanda se mi sento a disagio col reddito di cittadinanza? Ti ho detto di no. Non mi sento a disagio, va bene? Mi sento più a disagio a parlare con te….Mi hai chiamato tu con numero anonimo, pezzo di merda. Schifoso….”. 

 

Ma prendi uno stipendio quasi come un operaio e non provi vergogna?: “Ma che cazzo vuoi?”. Ma non ti frega niente dei parenti delle vittime?: “Ooooooooh, è uno scandalo. Tu vendi il culo. Auguri. Protesta. Fai una petizione. Tu mi chiami per rompermi il cazzo”. Perché non rinunci al reddito?: “Perché dovrei rinunciare?”.

 

Condividi questo articolo

media e tv

SE PENSATE CHE BONOLIS FOSSE CATTIVELLO CON LA D'URSO, NON AVETE LETTO IL SUO AGENTE, ''BRUCIO'' PRESTA: ''LA SUORA LAICA IN PAILLETTES PRODUCE ORRORE TELEVISIVO OGNI GIORNO, OGNI MESE, OGNI ANNO. MA COME MAI UNA TESTATA GIORNALISTICA COME VIDEONEWS ACCETTA DI METTERE LA FIRMA SU TANTO POCO E TANTO ORRORE? È FORSE L'EDITORE CHE DESIDERA METTERE IN ONDA QUESTO SCEMPIO? CONOSCENDO IL BOARD DA 20 ANNI TROVO IMPOSSIBILE CREDERLO. IO FACCIO LA MIA PARTE: NESSUNO DEI MIEI ASSISTITI VA OSPITE DALLA SIGNORA IN PAILETTES. MA IL MISTERO E'...''

politica

business

cronache

COME VOLEVASI DIMOSTRARE, IL SITO DELL’INPS È IN TILT: SI STA CONSUMANDO UNA CONTINUA VIOLAZIONE DI DATI SENSIBILI - I LETTORI CI SEGNALANO CHE LA PIATTAFORMA SI APRE RANDOM SU PAGINE DI ALTRI CONTRIBUENTI, SENZA PASSWORD E MOSTRANDO DATI PERSONALI - TRIDICO: “STIAMO RICEVENDO 100 DOMANDE AL SECONDO PER IL BONUS DA 600 EURO. UNA COSA MAI VISTA SUI SISTEMI DELL’INPS CHE STANNO REGGENDO”. SICURO CHE STIANO REGGENDO? – IERI SUL SITO DELL’ISTITUTO C’ERA SCRITTO CHE LE DOMANDE SARANNO ACCETTATE IN ORDINE CRONOLOGICO E SI È SCATENATO IL PANICO

sport

cafonal

viaggi

salute