MA PER QUANTO TEMPO ANCORA DOBBIAMO PARLARE DI MEDICI NO VAX? I NAS HANNO SCOVATO 281 DOTTORI CHE, PUR NON ESSENDO IMMUNIZZATI, CONTINUAVANO A LAVORARE FOTTENDOSENE DELLA NORMATIVA ANTI COVID: TRA QUESTI 126 ERANO STATI ANCHE SOSPESI DALL’ORDINE – DURANTE LE VERIFICHE IN OLTRE 1600 STRUTTURE PUBBLICHE E PRIVATE, SI È SCOPERTO CHE…

-

Condividi questo articolo


Da www.quotidiano.net

 

medici no vax medici no vax

Medici non vaccinati ugualmente al lavoro, i carabinieri del Nas ne hanno trovati almeno 281, nei controlli effettuati in questi giorni in tutta Italia per individuare il personale sanitario che nonostante tutto continua a violare la normativa anti Covid. Dei 281 non in regola, 126 erano anche stati sospesi dagli ordini professionali perché no vax. Senza certificato sanitario anche otto medici di famiglia e pediatri, scoperti in Abruzzo, Sardegna, Campania e Lazio.

 

Controlli anche nelle Asl di Calabria, Sicilia, Molise e provincia di Bolzano, in questo caso s'indagava perché non erano stati presi provvedimenti amministrativi e disciplinari nei confronti dei no vax. Verifiche effettuate in oltre 1.600 strutture pubbliche e private e circa 4.900 posizioni di medici, odontoiatri, farmacisti, veterinari, infermieri e fisioterapisti. 

medici no vax medici no vax

 

Nas Campobasso 

Sono 21 i dipendenti dell'Azienda Sanitaria Regionale Molise, tra questi 3 dirigenti medici, 1 puericultrice, 3 tecnici sanitari, 2 assistenti sociali/amministrativi, 11 infermieri e 1 O.S.S., deferiti  all'Autorità giudiziaria per aver continuato ad esercitare la professione, nel periodo aprile-novembre 2021, non avendo ancora ricevuto la vaccinazione obbligatoria. Informati i rispettivi ordini professionali e l'Azienda Sanitaria Regionale competente. In un reparto dell'ospedale di Termoli (CB) un medico svolgeva la propria attività sprovvisto di certificazione verde perchè non aveva fatto la seconda dose.

terapia intensiva terapia intensiva

 

Nas Latina

A Latina, durante verifiche in una farmacia, trovate le ricette di un medico di medicina generale con studio in Aprilia, risultato non in regola con l'obbligo vaccinale. Il dottore è stato segnalato all'Asl che ha emesso un provvedimento di sospensione a svolgere prestazioni o mansioni che implichino contatti interpersonali. Ma non è bastato, infatti i Nas lo hanno sorpreso mentre continuava ad effettuare visite nel suo studio. Nella rete dei militari anche due medici di medicina generale, titolari di due studi in provincia di Latina: entrambi lavoravano senza il certificato vaccinale. Deferito anche un odontoiatra a Priverno (LT).

 

Nas Pescara

A Città Sant'Angelo (PE) è finita nein guai una pediatra convenzionata con la ASL di Pescara. In corso verifiche su sospensivi già emessi dalla ASL o dall'ordine di appartenenza del medico. In due presidi sanitari ad Avezzano (AQ) sono state trovate 7 persone non vacinate al lavoro: 1 dirigente veterinario, 3 infermieri, 3 operatori socio assistenziali.

 

medici no vax medici no vax

Nas Cagliari

In Sardegna non aveva smesso di fare visite un medico di medicina generale con studio nella provincia di Cagliari. Il dottore era sospeso ufficialmente dall'impiego e dall'ordine professionale per omessa vaccinazione.

 

Nas Napoli

Un dottore, sospeso dall'Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Napoli, continuava ad esercitare professione sanitaria di medico di base in uno studio a Casoria (NA).

 

Nas Bologna

A Bologna in un'unita' operativa pediatrica di un nosocomio è stata sorpresa una dottoressa, sospesa dal proprio Ordine, mentre svolgeva visite ambulatoriali.

 

Nas Trento 

medici no vax medici no vax

A Bolzano nel mirino è finito uno studio odontoiatrico dove erano all'opera un'assistente alla poltrona, già sospesa perché non vaccinata, e la segretaria senza green pass valido. Sempre in uno studio dentistico, ma a Bressanone (BZ) i carabinieri hanno deferito un odontoiatra e l'assistente alla poltrona (già sospesa). Deferito anche il legale rappresentante di uno studio odontoiatrico di Lavis (TN), per aver omesso di comunicare all'Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari di Trento che una dipendente assistente alla poltrona non era vaccinata.

 

Nas Catania

A Messina nei guai un medico esterno in convenzione presso l'Inps e anche membro di una Commissione di Valutazione dell'Invalidità Civile, continuava ad eseguire visite sebbene già sospeso. In un ospadale in provicia di Catania i militari hanno trovato in servizio un infermiere professionale ed un'ostetrica a cui era già stata notificata la sospensione. Nel medesimo nosocomio sono risultati non vacinati altri 4 tra infermieri e operatori assistenziali.

TERAPIA INTENSIVA CORONAVIRUS TERAPIA INTENSIVA CORONAVIRUS

 

Nas Palermo

A una farmacia privata di Bagheria (PA) notificato un provvedimento di sospensione perché il titolare, sospeso per inottemperanza all'obbligo vaccinale, non aveva designato un nuovo direttore tecnico. Stesso provvedimento per una farmacia di Bompietro (PA) perché il direttore tecnico responsabile della struttura non aveva lasciato la cariva sebbene non vaccinato. Inoltre era stato sospeso dall'Ordine dei Farmacisti di Palermo. 

 

Nas Parma

Uno studio medico di Modena è stato sottoposto a sequestro penale preventivo perché la  responsabile, un medico chirurgo specialista in medicina interna, continuava ad esercitare la professione senza aver ricevuto il vaccino. Sequestrato penalmente anche uno studio (da 250.000 euro) di un odontoiatra per gli stessi motivi.

INFERMIERA NO VAX INFERMIERA NO VAX

 

Nas Torino 

Deferito un odontoiatra scoparto all'opera nel proprio studio dentistico di Novara, sebbene sospeso dall'albo dei medici chirurghi odontoiatri a seguito della mancanza di immunizzazione. Sequestrato un box odontoiatrico del valore di euro 80.000. Sempre in Piemonte deferita una farmacista di Carmagnola (TO), già sospesa dall'ordine professionale.

 

Nas Udine

Una segnalazione al Dipartimento di prevenzione ASL ed all'Ordine per una laureata farmacista, in provincia di Udine, sorpresa sul posto di lavoro non in regola con gli obblighi vaccinali.  Anche il titolare di una farmacia della provincia di Udine è stato segnalato all'ASL competente ed all'Ordine dei Farmacisti.

 

Nas Firenze 

A Firenze un altro odontoiatra, sospeso dall'ordine professionale per mancata sottoposizione agli obblighi di vaccinazione, continuava ad esercitare in alcuni locali abusivi. Scoperte anche 12 fiale di anestetici scadute.

 

TERAPIA INTENSIVA CORONAVIRUS TERAPIA INTENSIVA CORONAVIRUS

Nas Brescia 

In provincia di Lecco scoperta una farmacista intenta a svolgere la professione benchè sospesa dall'ordine. Stessa cosa in una farmacia di Leno (BS): il farmacista titolare della struttura esercitava sebbene sospeso. Inoltre deferiti 13 farmacisti, tra titolari e dipendenti, tutti operanti in farmacie della provincia di Brescia.

 

Nas Perugia

Due veterinari deferiti alla competente A.G., per esercizio abusivo della professione in un ambulatorio a Corciano (PG). Uno dei due, era già stato sospeso dal proprio ordine professionale.

medici no vax medici no vax

 

Nas Bologna 

Due titolari di una farmacia di Cesena (FC) e di una parafarmacia di Rimini deferiti per aver dispensato medicinali ai clienti, nonostante fossero sospesi dall'Ordine. 

 

Nas Livorno

Scoperti i titolari di due farmacie, nella provincia di Livorno, al lavoro ma sospesi.

 

Nas Aosta

Nella rete dei cc una psicologa che continuava ad effettuare prestazioni professionali nel suo studio, ma era già stata sospesa dall'albo professionale per non aver ottemperato all'obbligo di sottoporsi a vaccinazione.

 

Nas Lecce

CORONAVIRUS - TERAPIA INTENSIVA CORONAVIRUS - TERAPIA INTENSIVA

Non vaccinati sorpresi in una clinica di riabilitazione convenzionata di Lecce. Segnalati il titolare ed una fisioterapista dipendente. Qust'ultima era già stata sospesa e continuava ad esercitare con il consenso del datore di lavoro. 

 

Nas Taranto

In una farmacia di Fasano (BR), il farmacista titolare ed un dipendente, già sospesi dall'ordine professionale, sono stati trovati intenti ad operare con mansioni diverse da quelle di farmacista. Sprovvisti di green pass, hanno esibito ai militari un tampone scaduto di validità. 

 

Nas Viterbo

medici no vax medici no vax

Due medici chirurghi specializzati impiegati presso un poliambulatorio di Civita Castellana (VT), sono stati segnalati all'Ordine dei Medici-Chirurghi e all'ASL per avere esercitato la professione medica presso la struttura sanitaria senza essere stati sottoposti a vaccinazione obbligatoria.

 

Nas Caserta 

In provincia di Caserta scovata una cardiologa in uno studio medico polifunzionale della provincia di Caserta, no vax e già sospesa dal proprio Ordine: è stata segnalata alla competente Autorità Giudiziaria . Una fisioterapista ed una O.S.S trovate al lavoro, senza essere vaccinate, in un centrio di riabilitazione della provincia di Caserta.

TERAPIA INTENSIVA TERAPIA INTENSIVA terapie intensive terapie intensive Terapia intensiva 2 Terapia intensiva 2

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute