"FOXY KNOXY” HA LA CODA DI PAGLIA - AMANDA KNOX CONTRO MATT DAMON E IL REGISTA TOM MCCARTHY PER IL LORO NUOVO FILM DOVE SI RACCONTA UN OMICIDIO CHE VEDE COINVOLTA UN’AMERICANA ALL’ESTERO: “MI COLPEVOLIZZA” - IN REALTÀ IL SUO NOME NELLA PELLICOLA NON C’È, È SOLO LA STORIA A ESSERE ISPIRATA ALLA VICENDA DEL DELITTO DI PERUGIA...

-

Condividi questo articolo


Estratto di un articolo di Anna Lombardi per “la Repubblica

 

amanda knox col marito christopher robinson amanda knox col marito christopher robinson

«Il mio nome mi appartiene? E il mio volto? La mia storia? Lo chiedo perché troppi ancora ne approfittano senza il mio consenso». Amanda Knox contro Matt Damon e il regista Tom McCarthy. La ragazza di Stillwater, il nuovo film con l'attore Premio Oscar protagonista, presentato qualche settimana fa a Cannes e approdato nei cinema americani solo venerdì, proprio non le va giù: «Mi colpevolizza».

 

MATT DAMON MATT DAMON

Amanda è l'ex studentessa americana (oggi 34enne) al centro di uno più oscuri fatti di cronaca italiana: accusata nel 2007 dell'omicidio della coinquilina inglese Meredith Kercher a Perugia. Dopo 4 anni in carcere, nel 2015 fu assolta insieme all'ex fidanzato, Raffaele Sollecito. E ora rivendica la sua innocenza stroncando il film, in uscita nelle sale italiane il 9 settembre, dove si narra la vicenda dell'americano Bill Baker (Damon) che corre a Marsiglia quando la figlia, Allison (Abigail Breslin) viene arrestata per la morte dell’amante.

 

L'accusa di Knox è un lungo thread su Twitter composto da 30 post, poi pubblicati sulla piattaforma di blogging Medium.com: la stessa usata pure da Lindsey Boylan, grande accusatrice del governatore di New York Andrew Cuomo, per dettagliare la sua denuncia di molestie.

 

amanda knox 5 amanda knox 5

«Mc-Carthy mi descrive come colpevole e inaffidabile», scrive. «Lui e una star come Damon trarranno grande profitto dalla storia spingendo gli spettatori a pensare: "Forse Amanda fu coinvolta davvero”».

 

In realtà, il suo nome nel film non c'è. Knox fa riferimento a una frase usata dal regista con Vanity Fair: «Inizialmente mi sono ispirato alla vicenda di Perugia, usandola però solo come base della storia. All'epoca avevo appena avuto mia figlia e mi immedesimai nella famiglia Knox».

 

Allison, però, «è un personaggio autonomo e la storia distante da quella vicenda»: motivo per cui non serviva nessuna autorizzazione. «Ma è stato fantastico usare la saga di Amanda come riferimento», dice. Ecco cosa ha fatto infuriare l’americana.

 

amanda knox 4 amanda knox 4

Leggi l’articolo completo su:

https://www.repubblica.it/esteri/2021/07/31/news/amanda_knox_contro_matt_damon_il_nuovo_film_mi_diffama_-312499636/

amanda knox 2 amanda knox 2 amanda knox 1 amanda knox 1 IL NUOVO TWEET POLEMICO DI AMANDA KNOX CONTRO L'ITALIA IL NUOVO TWEET POLEMICO DI AMANDA KNOX CONTRO L'ITALIA Amanda Knox e Raffaele Sollecito Amanda Knox e Raffaele Sollecito Amanda Knox con il marito Christopher Robinson Amanda Knox con il marito Christopher Robinson Amanda Knox 4 Amanda Knox 4 amanda knox amanda knox Amanda Knox 2 Amanda Knox 2 amanda knox amanda knox amanda knox 1 amanda knox 1 amanda knox 2 amanda knox 2 amanda knox amanda knox Amanda Knox 3 Amanda Knox 3 amanda knox 3 amanda knox 3

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

QUIRINAL ANIMAL – IL “PATTO” MATTARELLA-DRAGHI: UNA VOLTA PORTATO A TERMINE IL MIO SETTENNATO, TOCCHERÀ A TE – IL SILENZIO BIFORCUTO DI MARIOPIO E LA POLITICA DEI ‘’DUE FORNI’’ – PER SALVINI, LETTA, BERLUSCONI, RENZI, IL GRANDE GESUITA DEVE RIMANERE A PALAZZO CHIGI A SBROGLIARE LA MATASSA DEL PNRR. MA C’È IL PROBLEMA CONTE: SOTTO SOTTO, SMANIA PER IL VOTO ANTICIPATO, UNICO MODO PER TOGLIERSI DALLA PALLE QUELLA SERPE DI DI MAIO. A QUESTO PUNTO, C’È SOLO UNA VIA PER EVITARE IL FAR WEST ITALIA…

business

cronache

"PAOLO, E' TUA MADRE" - QUANDO PAOLO SORRENTINO HA VISTO TERESA SAPONANGELO CON IN TESTA LA "COFANA ANNI 80", NON HA AVUTO DUBBI E LA RESPONSABILE DEL CASTING HA LANCIATO IN URLO IN LACRIME - "C'ERANO PARECCHIE COSE DA RESTITUIRE: RENDERE PERFETTO L'AMORE IMPERFETTO TRA LEI E IL MARITO" - COME IL REGISTA, TERESA E' RIMASTA ORFANA: "A DUE ANNI. MIO PADRE MORI' IN UN INCIDENTE SUL LAVORO, ERA MARINAIO MA IL SUO SOGNO ERA FARE L'ATTORE" -  E POI MARADONA, BASSOLINO, IL GIOCO CON LE ARANCE E UNA PROMESSA: "CON LA COFANA MAI PIU'"

sport

cafonal

viaggi

salute