L’ARTE DI RUBARE - TRAFUGATO NEL CUORE DELLA NOTTE UN QUADRO DI VAN GOGH DAL MUSEO OLANDESE SINGER LAREN CHIUSO PER CORONAVIRUS - L'OPERA (“GIARDINO DELLA CANONICA A NUENEN IN PRIMAVERA”) VIENE STIMATA TRA 1 E 6 MILIONI DI EURO. LA POLIZIA HA APERTO UNA INCHIESTA SUL FURTO E STA INDAGANDO A TUTTO CAMPO INSIEME AD ESPERTI DEL SETTORE…

-

Condividi questo articolo


Nicola Pinna per “la Stampa”

 

van gogh van gogh

Il museo Singer Land era chiuso per la diffusione della pandemia e i ladri hanno approfittato. Credevano che i controlli sarebbero stati meno rigidi e hanno avuto ragione, tanto che nel cuore della notte sono riusciti a trafugare un prezioso quadro di Van Gogh.

 

L' opera intitolata "Giardino della canonica a Nuenen in primavera" è molto conosciuta e considerata di grande valore dai critici e dagli esperti. Il furto - stando a quanto riferiscono i media olandesi - si è verificato alle 3. 15 del mattino. Una porta a vetri del museo, nel centro del paese, è stata sfondata, ma gli agenti sono intervenuti solo dopo che l' allarme antifurto è scattato.

 

Una volta giunti sul posto non hanno potuto far altro che constatare il furto. Un regalo di compleanno amaro per Van Gogh nato proprio il 30 marzo, del lontano 1853. Al momento vengono visionati i filmati delle telecamere dell' edificio, mentre la polizia ha aperto una inchiesta sul furto e sta indagando a tutto campo insieme ad esperti del settore. Al vaglio degli inquirenti anche le testimonianze della gente che abita vicino al Singer Laren.

van gogh van gogh

 

Il valore del dipinto L' opera dell' artista era stata prestata dal museo Groninger, nel nord del paese, precisa De Telegraaf, e viene stimata tra 1 e 6 milioni di euro. Un valore non solo economico ma anche artistico. Uno shock per il direttore del museo, Jan Rudolph de Lorm: «È un dipinto bellissimo e commovente di uno dei nostri più grandi pittori, rubato alla comunità».

 

Nel 1883 e nel 1884 Van Gogh era con i suoi genitori a Nuenen, dove suo padre officiava nella chiesa raffigurata nel dipinto in veste di pastore protestante, e l' artista realizzò il quadro come dono per la madre. Alla morte del padre, nel 1885, Vincent modificò l' opera. «L' arte è lì per essere vista e condivisa. Questo quadro deve tornare qui al più presto», ha aggiunto De Lorm.

 

Sconcertato anche Andreas Bluhm, direttore del Museo Groninger: «Speriamo che ci venga restituito il prima possibile e ovviamente integro». Non è la prima volta che un quadro del celebre pittore olandese, le cui opere hanno influenzato profondamente l' arte del XX secolo, viene rubato. Nel dicembre del 2002 i due capolavori "Vista dalla spiaggia di Scheveningen" del 1882 e "La chiesa riformata di Nuemen" del 1884 vennero trafugati dal Vincent Van Gogh Museum di Amsterdam. Furono ritrovati una quindicina di anni dopo durante un' operazione anti-camorra e restituiti infine all' Olanda.

 

museo singer laren museo singer laren

van gogh van gogh Vincent van Gogh Vincent van Gogh willem dafoe in van gogh di julian schnabel 2 willem dafoe in van gogh di julian schnabel 2

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

UN PASS VERSO LA NORMALITÀ – LA BOZZA DEL DECRETO SUL CERTIFICATO VERDE: SARÀ OBBLIGATORIO PER IL PERSONALE SCOLASTICO E ANCHE PER DOCENTI E STUDENTI UNIVERSITARI  – SARÀ SOSPESO LO STIPENDIO AL QUINTO GIORNO DI ASSENZA PER I PROFESSORI CHE NON RISPETTERANNO LE DISPOSIZIONI  – DAL PRIMO SETTEMBRE CI VORRÀ IL GREEN PASS PER TRENI A LUNGA PERCORRENZA E TRAGHETTI EXTRAREGIONALI, MA NON PER I MEZZI CHE VIAGGIANO ALL’INTERNO DELLA STESSA REGIONE – QUARANTENA CORTA PER I VACCINATI E CAPIENZA: LE NOVITÀ

sport

cafonal

viaggi

salute