È L’ORA DELL’ORO – QUATTRO MILIARDI E 600 MILIONI DI EURO SONO STATI TRASPORTATI SEGRETAMENTE DA LONDRA ALLA POLONIA: 8MILA LINGOTTI DAL PESO DI 100 TONNELLATE SONO RIENTRATI NEL PAESE DOPO CHE I POLACCHI AVEVANO NASCOSTO IL LORO TESORO DAI NAZISTI IN GRAN BRETAGNA DURANTE LA SECONDA GUERRA MONDIALE – ADESSO IL GOVERNO NAZIONALISTA STA RIPORTANDO L'ORO IN POLONIA PER "RAFFORZARE IL PAESE…"

-

Condividi questo articolo

Maicol Mercuriali per "www.italiaoggi.it"

 

lingotti polonia 8 lingotti polonia 8

La foto di Adam Glapinski, il governatore della Banca nazionale polacca, davanti a un caveau con un lingotto d'oro alzato verso il cielo ha alimentato l'orgoglio patriottico della nazione guidata da Andrzej Duda: l'immagine aveva lo scopo di immortalare come la Polonia stia rimpatriando oro dalle casse della Banca d'Inghilterra.

adam glapinski adam glapinski

 

Da Londra a Varsavia, dunque, per proseguire nella politica di incremento delle riserve auree, che il Paese dell'Europa centrale sta attuando da due anni a questa parte.

 

«L'oro simboleggia la forza della nazione», ha detto Glapinski, parlando dell'operazione che ha permesso di rimpatriare circa 100 tonnellate del metallo prezioso, grosso modo la metà delle riserve polacche ancora conservate nel Regno Unito.

 

Come ha spiegato l'agenzia Bloomberg, la Polonia potrebbe continuare a rimpatriare oro se «la situazione delle riserve continuerà ad essere favorevole», queste le parole del governatore della Bnp.

lingotti polonia 4 lingotti polonia 4

 

La Polonia è così diventata il ventiduesimo maggiore detentore di lingotti al mondo: ha acquistato circa 125 tonnellate del prezioso nel 2018 e nel 2019, portando le sue riserve auree a 228,6 tonnellate, le riserve auree italiane ammontano a 2.452 tonnellate, e secondo la Banca nazionale polacca le proprie scorte valgono circa 10 miliardi di euro (mentre le riserve complessive del Paese ammontano a 110 miliardi).

 

Per l'economia polacca, nonostante la recente revisione al ribasso della Commissione europea, si prevede una crescita del 4,1% nell'anno in corso, mentre un progresso del 3,3% nel 2020 e nel 2021.

 

lingotti polonia 5 lingotti polonia 5

La corsa all'oro accomuna la Polonia ad altre nazioni. Secondo il World Gold Council le banche centrali di tutto il mondo hanno registrato un'impennata nella tendenza all'acquisto del metallo prezioso, spingendo la domanda totale di lingotti, nella prima metà del 2019, a un massimo da tre anni a questa parte. Ma chi è che alimenta la corsa all'oro?

lingotti polonia 2 lingotti polonia 2

 

A spingere maggiormente sull'incremento delle riserve auree sono essenzialmente tre Paesi: la Russia di Vladimir Putin, la Cina di Xi Jinping e la Turchia di Recep Tayyip Erdogan, anche se ci sono altre nazioni, come la Polonia, l'Ungheria e la Serbia, che nel loro piccolo stanno cercando di aumentare le loro scorte. Una politica che, spiegano gli esperti, è influenzata dalle incertezze dell'economia globale: davanti a scenari poco chiari il bene rifugio per eccellenza si conferma una sicurezza.

lingotti polonia 1 lingotti polonia 1 lingotti polonia 3 lingotti polonia 3

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

BEVI E GODI CON CRISTIANA LAURO - GIANFRANCO VISSANI SARA PAZZARIELLO QUANTO VI PARE, MA QUANDO SI METTE AI FORNELLI RESTA QUEL GRANDE CHEF CHE È SEMPRE STATO. ALLA FACCIA DEI FRANCESI CHE TRATTANO UNO DEI MONUMENTI DELLA TAVOLA ITALIANA (CASA VISSANI A BASCHI, TERNI) COME SE FOSSE UN BISTROT - AL GALA DINNER PER LA NUOVA GUIDA BIBENDA DELLA FONDAZIONE ITALIANA SOMMELIER DI FRANCO RICCI, VISSANI HA TIRATO FUORI SENSIBILITA E CORAGGIO, E UN RISOTTO IMPECCABILE PER OLTRE MILLE PERSONE

salute