L'AUSTRIA BOCCIA I CORONABOND! - QUELLA TESTA DI KURZ: “RESPINGIAMO UNA MUTUALIZZAZIONE GENERALIZZATA DEI DEBITI. E’ UN VECCHIO MODELLO” - ENERGICO COME UN SEMOLINO, SI ESPONE IL MINISTRO DELL'ECONOMIA, GUALTIERI: "L'UE DEVE CONDIVIDERE IL RISCHIO ATTRAVERSO STRUMENTI DI DEBITO COMUNE" - VERSO LE 19 SI SAPRA' QUALCOSA DELLA RIUNIONE DEI CAPI DI GOVERNO CHE POTREBBE MANDARE I PAESI DEBOLI COME L'ITALIA ALLO SCATAFASCIO - VIDEO

-

Condividi questo articolo

(ANSA) - L'Austria boccia i cosiddetti Coronabond. "Respingiamo una mutualizzazione generalizzata dei debiti", ha detto il cancelliere austriaco Sebastian Kurz durante una conferenza stampa a Vienna in vista del vertice Ue. Secondo Kurz, si tratta di "un vecchio modello" che non ha funzionato neanche in passato.

 

GUALTIERI: UE CONDIVIDA RISCHI, SERVONO BOND COMUNI

(ANSA) - ì "Di fronte a uno shock simmetrico, per massimizzare l'efficacia di questi interventi e assicurare coesione e convergenza tra i paesi, essi dovrebbero essere sostenuti da una piena condivisione del rischio anche attraverso l'emissione di strumenti di debito comune". Lo afferma il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, Le iniziative della Bce in questo quadro sono molto positive, sottolineando che "le iniziative della Bce in questo quadro sono molto positive".

 

Condividi questo articolo

politica