AVVISO A MELONI & SALVINI - IL PIZZINO DA WASHINGTON MANDATO DALLA CASA BIANCA: “CHIUNQUE DIVENTERA' IL NUOVO PRIMO MINISTRO IN ITALIA, IL PRESIDENTE AMERICANO DOVRA' PARLARCI SUBITO E PRENDERE LE MISURE DI QUELLA PERSONA E STABILIRE COSA QUESTO SIGNIFICHERA'…NON CREDIAMO CHE, A PRESCINDERE DALL'ESITO DEL VOTO, L'ITALIA IN QUALCHE MODO SI SFILERÀ DALLA COALIZIONE OCCIDENTALE DEI PAESI CHE SOSTENGONO L'UCRAINA”

-

Condividi questo articolo


(ANSA) - “Chiunque diventera' il nuovo primo ministro in Italia, il presidente americano dovra' parlarci subito e prendere le misure di quella persona e stabilire cosa questo significhera'": lo ha riferito un alto dirigente della Casa Bianca parlando con i giornalisti a margine dell'assemblea generale dell'Onu.

joe biden joe biden

 

UCRAINA:USA,CHIUNQUE VINCA IN ITALIA NON LASCERÀ COALIZIONE

 (ANSA) - "Non crediamo che, a prescindere dall'esito del voto, l'Italia in qualche modo si sfilerà dalla coalizione occidentale dei Paesi che sostengono l'Ucraina.": lo ha riferito un alto dirigente della Casa Bianca ai giornalisti a margine dell'assemblea dell'Onu. "E pensiamo che neppure i nostri partner chiave in Europa lo pensino, anche se questo non significa che sarà esattamente lo stesso che con Draghi", ha aggiunto. "Ma - ha proseguito - pensiamo che questa narrativa 'da fine del mondò sulle elezioni italiane non corrisponda con le nostre aspettative di cosa accadrà".

SALVINI MELONI BERLUSCONI 66 SALVINI MELONI BERLUSCONI 66

 

Condividi questo articolo

politica

NON C'E “DOMANI” PER LA MELONI - NON C'E' SOLO IL BUBBONE SU COME DISINNESCARE SALVINI: SA CHE GLI ALLEATI AMERICANI NON VOGLIONO FILORUSSI NEL GOVERNO. FITTIPALDI SVELA IL CASO CROSETTO: L'IRA DELLA DUCETTA PER LA SUA INTERVISTA A "AVVENIRE", E PURE IL FATTO CHE, COME PRESIDENTE DEGLI ARMIERI DELL’AIAD, POSSA PASSARE PER UNA SORTA DI “MARCO CARRAI DELLA MELONI”. CREANDOLE PROBLEMI DI POSSIBILI CONFLITTI D’INTERESSI - ANCORA: IN SENATO LA MAGGIORANZA DEL CENTRODESTRA È DI SOLI 11 SENATORI, E DUNQUE POCHISSIMI DI LORO POTRANNO FARE I MINISTRI O I SOTTOSEGRETARI, PERCHÉ POI IN AULA O NELLE COMMISSIONI IL RISCHIO DI ANDARE SOTTO NELLE VOTAZIONI SAREBBE ALL’ORDINE DEL GIORNO - RISIKO NOMINE: BELLONI, RONZULLI, LA RUSSA, URSO, SINISCALCO, PANETTA....