DAGOREPORT - NETANYAHU È TALMENTE IDIOTA CHE HA UNITO I PALESTINESI: ORA ANCHE I CONTRARI AD HAMAS SONO COMPATTI CON I TERRORISTI - L’UNICO CHE PUÒ SBLOCCARE LA SITUAZIONE UNIFICANDO IL FRONTE PALESTINESE È IL “MANDELA” MARWAN BARGHOUTI, IN CARCERE DA 22 ANNI - IL PESO DEL FALLIMENTO DI BIDEN, CHE, NONOSTANTE GLI APPELLI E I VIAGGI DEL TROTTOLINO BLINKEN, NON È RIUSCITO NÉ A CONDIZIONARE “BIBI” NÉ A FARLO CADERE…

-

Condividi questo articolo


DAGOREPORT

benjamin netanyahu 5 benjamin netanyahu 5

L’atteggiamento idiota di Netanyahu ha ormai spinto anche i palestinesi contrari ad Hamas a compattarsi intorno all’organizzazione terroristica. Ad attaccare i tagliagole di Gaza c’è rimasto solo quel vecchio arnese di Abu Mazen.

 

Persino l’Egitto di Al Sisi, da sempre ostile sia ai Fratelli musulmani sia ad Hamas, ha dovuto sostenere la denuncia a Israele, per genocidio, promossa dal  Sudafrica davanti alla Corte penale internazionale. In questo clima di crescente conflitto tra i due fronti, l’unica carta che potrebbe riportare un po’ di ordine è la liberazione di Marwan Barghouti, in carcere da 22 anni.

 

marwan barghouti 3 marwan barghouti 3

Il cosiddetto “Mandela palestinese” è l’unico leader dotato del carisma necessario per unificare le varie costellazioni della galassia palestinese (Anp, e quindi Fatah, in Cisgiordania, Hamas nella Striscia di Gaza).

 

Netanyahu, invece, insufflato dagli estremisti ultra-ortodossi del suo governo, continua a negarsi a ogni tipo di compromesso, al grido di “Ripulire Gaza da Hamas”.

 

La posizione di “Bibi” ha fatto saltare i nervi anche al ministro della Difesa, Yoav Gallant, non certo una colombetta moderata (dopo il 7 ottobre, ordinando l’assedio totale di Gaza, disse: “Stiamo combattendo animali umani” ).

 

biden netanyahu 2 biden netanyahu 2

attacco di hamas del 7 ottobre 3 attacco di hamas del 7 ottobre 3 BAMBINO CON UN FUCILE - HAMAS BAMBINO CON UN FUCILE - HAMAS yoav gallant benjamin netanyahu yoav gallant benjamin netanyahu BAMBINI VESTITI DA SOLDATI DI HAMAS BAMBINI VESTITI DA SOLDATI DI HAMAS massacro di hamas in israele 2 massacro di hamas in israele 2 shejaiya shejaiya soldati israeliani scoprono un tennel di hamas a gaza 3 soldati israeliani scoprono un tennel di hamas a gaza 3 proteste a ramallah dopo l uccisione di saleh al arouri proteste a ramallah dopo l uccisione di saleh al arouri

In questo scenario, resta scolpita l’inettitudine dell’Amministrazione americana, che, nonostante i mille appelli e i tanti viaggi del trottolino Blinken, non è riuscita né a condizionare Netanyahu, né a farlo cadere.

 

 

 

 

IL POLITBURO DI HAMAS IL POLITBURO DI HAMAS NOA ARGAMANI RAPITA IL 7 OTTOBRE NOA ARGAMANI RAPITA IL 7 OTTOBRE DONNE ISRAELIANE RAPITE DA HAMAS DONNE ISRAELIANE RAPITE DA HAMAS bombardamenti su khan yunis striscia di gaza bombardamenti su khan yunis striscia di gaza bombardamenti su khan yunis striscia di gaza 1 bombardamenti su khan yunis striscia di gaza 1 truppe israeliane al confine con la striscia di gaza truppe israeliane al confine con la striscia di gaza PROTESTE CONTRO BENJAMIN NETANYAHU PROTESTE CONTRO BENJAMIN NETANYAHU manifestazione per gli ostaggi in mano a hamas manifestazione per gli ostaggi in mano a hamas NETANYAHU GALLANT NETANYAHU GALLANT

JOE BIDEN SI FA IL SEGNO DELLA CROCE DAVANTI A NETANYAHU JOE BIDEN SI FA IL SEGNO DELLA CROCE DAVANTI A NETANYAHU netanyahu biden netanyahu biden

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

STREGA CONTRO STREGA – SOSPINTA DAI QUEI SALOTTI ROMANI ALL’INSEGNA DELLA ‘’FROCIAGGINE’’, COME DIREBBE IL PAPA, CHIARA VALERIO STA INSEGUENDO LA FAVORITISSIMA DONATELLA DI PIETRANTONIO - ALL’INIZIO LA VALERIO SOSTENEVA CHE LEI MAI E POI MAI AVREBBE PARTECIPATO ALLO STREGA E CHE CON IL SUO ROMANZO AMBIVA AL PREMIO CAMPIELLO. INVECE, MISTERO DEI MISTERI, AL CAMPIELLO PRESIEDUTO DA VELTRONI IL NOME VALERIO NON È MAI APPARSO TRA I CANDIDATI. COME MAI? UN DISSAPORE CON VELTRONI DA PARTE DI CHIARA MOLTO LEGATA A ELLY SCHLEIN CHE NON AMA WALTER-EGO? AH, SAPERLO…

DAGOREPORT – RISIKO BESTIALE A BRUXELLES! URSULA VON DER LEYEN, NONOSTANTE I VETI DEL TRIO TUSK-MACRON-SCHOLZ, S’ALLISCIA LA MELONI PER BLOCCARE I FRANCHI TIRATORI TRA POPOLARI E SOCIALISTI. MA L’INCIUCIONE SARÀ RIVELATO DOPO IL VOTO: SE L’ITALIA INCASSERÀ UN COMMISSARIO DI PESO, FRATELLI D’ITALIA SI SARÀ APPECORONATO ALLA COFANA TEDESCA (E ALLORA SÌ CHE SALVINI E LE PEN INIZIERANNO A CECCHINARE LA “TRADITRICE” GIORGIA) – OCCHIO A MACRON: ANCHE SE INDEBOLITO PER L’AVANZATA DELLE DESTRE IN FRANCIA, DA “ANIMALE FERITO” PUÒ DIVENTARE UNA MINA VAGANTE