“MI SONO SEDUTO PERCHÉ ERO UN PO’ STANCO” – MARIO DRAGHI RACCONTA COM’È NATA LA FOTO SIMBOLO SCATTATA IERI SERA AL MUSEO DEL PRADO DI MADRID: “LA SERATA ERA UNA CENA CONCLUSIVA, GLI INVITATI DIETRO PARLAVANO DI QUADRI, C’ERA LA MUSICA. ERA UN MOMENTO SOCIALE. IN QUEL MOMENTO MI SONO SEDUTO E HO FATTO DELLE TELEFONATE, NON RICORDO A CHI. COSÌ…” - VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

 

 

 

Da www.liberoquotidiano.it

 

MARIO DRAGHI AL TELEFONO AL MUSEO DEL PRADO DI MADRID MARIO DRAGHI AL TELEFONO AL MUSEO DEL PRADO DI MADRID

"Un tocco di gossip, di colore". Monica Guerzoni, giornalista del Corriere della Sera, chiede conto al premier Mario Draghi della foto che ha fatto il giro del mondo nelle ultime ore: il presidente del Consiglio seduto da solo su una panchina del museo Prado di Madrid, al telefono. Di cosa stava parlando con tanta concentrazione mentre i leader dei Paesi membri della Nato affrontavano il tema delle risposte da dare a Vladimir Putin sulla guerra in Ucraina?

 

mario draghi in conferenza stampa 4 mario draghi in conferenza stampa 4

"Ci spiega quella foto visto che stanno fiorendo interrogativi di tutti i tipi?", domanda la Guerzoni, alludendo forse alle voci di crisi di governo per le tensioni con Giuseppe Conte e il M5s. "Io sin dall'inizio di questo viaggio, e i miei collaboratori lo sanno molto bene, ho detto che non sarei potuto rimaner fuori tutti e 5 i giorni, perché con le cose che abbiamo in Italia, in particolar modo la siccità, richiedevano dei provvedimenti, anche quelli che dovevano essere approvati oggi (il Dl Bollette, ndr) non mi permettevano di stare fuori", premette Draghi. Quindi uno spaccato della "bella vita" dei leader mondiali ai vertici. 

MONICA GUERZONI MONICA GUERZONI

 

"La serata era una cena conclusiva, di tipo sociale, poi il giorno dopo ci sarebbe stata la seconda parte. Gli invitati dietro parlavano di quadri, c'era la musica, c'era stato un piccolo concerto... Era un momento sociale, ecco. In quel momento mi sono seduto perché ero un po' stanco e ho fatto delle telefonate, non ricordo neanche a chi. Anche per preparare il Consiglio dei ministri di oggi. Così purtroppo sono stato fotografato in quell'occasione, mentre gli altri erano tutti dall'altra parte".

ARTICOLI CORRELATI

MARIO DRAGHI AL TELEFONO AL MUSEO DEL PRADO DI MADRID BY OSHO MARIO DRAGHI AL TELEFONO AL MUSEO DEL PRADO DI MADRID BY OSHO boris johnson joe biden olaf scholz emmanuel macron mario draghi boris johnson joe biden olaf scholz emmanuel macron mario draghi mario draghi g7 germania mario draghi g7 germania

 

Condividi questo articolo

politica

“SE LETTA VA ALLA SEGRETERIA GENERALE DELLA NATO TEMPO SEI MESI I RUSSI ARRIVANO IN PORTOGALLO” – RENZI, CHE TALENTO SPRECATO: POTEVA FARE IL COMICO, CE LO DOBBIAMO SORBIRE IN POLITICA! MATTEUCCIO SPERNACCHIA ENRICHETTO: “NON HO NESSUN PROBLEMA PERSONALE CON LUI. HA DETTO ‘NON VOGLIO RENZI PERCHÉ MI STA ANTIPATICO. BERLUSCONI INECE HA DETTO 'DEVI VENIRE CON NOI'’” – POI APRE A UN EVENTUALE APPOGGIO A UN GOVERNO DI CENTRODESTRA: “SE CI SARÀ UN PROBLEMA CERCHEREMO DI DARE UNA MANO COME ABBIAMO FATTO CON DRAGHI” – IL DAGO-SCENARIO: COME, INSIEME A UN GRUPPO DI FORZISTI, VUOLE IMPEDIRE A GIORGIA MELONI DI ANDARE A PALAZZO CHIGI…

SCENARI DI FANTA-POLITICA - LA STRATEGIA SOGNATA DA ITALIA VIVA, CON L’APPOGGIO DI UN GRUPPO DI FUTURI EX PARLAMENTARI DI FORZA ITALIA (CAPITANATI DAL SENATORE LUIGI CESARO, AI PIÙ NOTO COME GIGGINO 'A PURPETTA) È QUELLA DI INFILARE “CAVALLI DI TROIA” NELLE LISTE DI FORZA ITALIA, GRAZIE ALLE COPERTURE OFFERTE DAI CONGIURATI AZZURRI - APPENA ELETTI, I NEO-PARLAMENTARI DOVREBBERO PASSARE IN UN NEO GRUPPO DI CENTRO, DA COSTITUIRE APPOSITAMENTE - L’OBIETTIVO E’ AZZOPPARE IL CENTRODESTRA E IMPEDIRE A GIORGIA MELONI DI ANDARE A PALAZZO CHIGI (BERLUSCONI SA DI QUESTO FANTA-PROGETTO?)