“NESSUNO VUOLE SEDERSI AL TAVOLO CON RENZI” - DI MAIO LA PRENDE LARGA PER FAR DIGERIRE L’APERTURA AL PD AGLI ELETTORI M5S: “PER ME BISOGNA ANDARE AL VOTO MA NON VORREI CHE SI FRAINTENDESSE: DECIDE MATTARELLA. SENTO PARLARE DI APERTURE O DI CHIUSURE MA IL M5S VUOLE SOLO UNA COSA: CHE SI APRA AL TAGLIO DEI PARLAMENTARI. SALVINI HA DECISO DI METTERE A RISCHIO IL PAESE: ANDREMO IN ESERCIZIO PROVVISORIO. FACCIA DIMETTERE I SUOI MINISTRI…”

-

Condividi questo articolo

LUIGI DI MAIO MATTEO RENZI LUIGI DI MAIO MATTEO RENZI

DI MAIO, NON VOGLIAMO SEDERCI AL TAVOLO CON RENZI

(ANSA) - "Nessuno vuole sedersi al tavolo con Renzi. Sento parlare di aperture o di chiusure ma il M5s vuole solo una cosa: che si apra al taglio dei parlamentari. Ci aspettiamo che la Camera possa votare la legge". Lo ha detto il vicepremier e capo politico M5s Luigi Di Maio in una diretta Fb.

 

DI MAIO, SALVINI CI PORTA A ESERCIZIO PROVVISORIO

 (ANSA) - ""Salvini ha deciso di mettere a rischio il Paese: un governo che nasce dopo il voto a ottobre non avrà il tempo di fare le cose. Se tutto va bene un nuovo governo ci sarà a dicembre e non avrà il tempo per fare tante cose come il taglio dell'Iva o di confermare il reddito e la pensione di cittadinanza. Andremo in esercizio provvisorio: un rischio assurdo". Lo ha detto il vicepremier e capo politico M5s Luigi Di Maio in una diretta Fb.

LUIGI DI MAIO E MATTEO SALVINI LUIGI DI MAIO E MATTEO SALVINI

 

DI MAIO, SALVINI FACCIA DIMETTERE SUOI MINISTRI 

(ANSA) - La Lega si è presa "la responsabilità di far cadere un governo che aveva più del 51% di gradimento del Paese. Lo hanno buttato giù e ora siamo nell'assurda situazione in cui la Lega presenta una mozione di sfiducia ad un governo che ha dentro i suoi ministri. Per questo credo sia giusto che si dimettano i ministri della Lega". Lo ha detto il vicepremier e capo politico M5s Luigi Di Maio in una diretta Fb.

 

DI MAIO RENZI DI MAIO RENZI

DI MAIO, SI VOTI MA SU MODI E TEMPI DECIDE MATTARELLA

 (ANSA) - "Per me bisogna andare al voto ma non vorrei che si fraintendesse: decide il Presidente della Repubblica come e quando. A chi dice al Presidente cosa fare, a chi gli consiglia date più o meno favorevoli dico che noi abbiamo piena fiducia nel Capo dello Stato". Lo ha detto il vicepremier e capo politico M5s Luigi Di Maio in una diretta Fb.

 

Condividi questo articolo

politica

FLASH! - BORSINO DELLA CRISI - A STASERA (SEMBRAVA IMPOSSIBILE POCHI GIORNI FA) MA SALVINI SEMBRA PROPRIO CUCINATO. L’ALTERNATIVA CHE SI PROSPETTA È AL 45% UN GOVERNO 5STELLE-PD E AL 45% UN GOVERNO ‘’URSULA’’ CON DENTRO ANCHE FORZA ITALIA E CENTRISTI VARI - GOVERNO LANCIATO DA PRODI CHE SPERA ARRIVI FINO ALL’ELEZIONE DEL SUCCESSORE DI MATTARELLA (CHE PENSA ESSERE LUI, OVVIAMENTE) - RESTA UN 10% PER LA REMOTA POSSIBILITÀ CHE SI RICOSTITUISCA UN NUOVO GOVERNO GIALLOVERDE SENZA CONTE

LA COALIZIONE URSULA È UNA SÒLA – LE SPORTELLATE DI MACALUSO CONTRO PRODI, RENZI E ZINGARETTI, CHE CORRONO FELICI VERSO L'ABBRACCIO MORTALE CON IL M5S: “VORREI CHIEDERE A CHI ABBIANO FATTO OPPOSIZIONE IN QUESTO ANNO. TUTTE LE LEGGI CONTRO CUI IL PD HA VOTATO SONO STATE AVALLATE DALL’INTERO GOVERNO” - “CONTE È UN GALANTUOMO, MA È STATO LUI A CONSENTIRE A SALVINI DI FARE LEGGI RAZZISTE. SE AVEVA QUESTE QUALITÀ CHE GLI RICONOSCONO OGGI, ALLORA PERCHÉ NON LE HA FATTE VALERE?