PRESTO, CHIAMATE LA COMMISSIONE CONTRO L'ODIO! - IL DEPUTATO MORELLI (LEGA) DENUNCERÀ ''REPUBBLICA'' ALL'ORDINE DEI GIORNALISTI: ''IL TITOLO DI OGGI È PURA ISTIGAZIONE. LEGGERE CERTE PORCATE DA CHI SI ARROGA IL RUOLO DI GIUDICANTE RISPETTO A COMPORTAMENTI D'ODIO ALTRUI, BASANDOSI SU UNA PRESUNTA SUPERIORITÀ MORALE CHE È FRUTTO SOLO DELLA TOTALE LONTANANZA DALLA VITA REALE, DAL BUONSENSO E DAI CITTADINI, QUALIFICA CHI LE SCRIVE''

-

Condividi questo articolo

 

MATTEO SALVINI CON LA PRIMA PAGINA DI REPUBBLICA CANCELLARE SALVINI MATTEO SALVINI CON LA PRIMA PAGINA DI REPUBBLICA CANCELLARE SALVINI

AGI - “Il titolo di Repubblica di quest’oggi è pura istigazione all’odio e il riferimento alla ‘cancellazione’ di Salvini può diventare un pesante strumento in mano a chi sta conducendo una battaglia politica contro il segretario della Lega basandosi su violenza e minacce. Pur essendo consci dei diritti di cui gode la categoria giornalistica, ci chiediamo dove sia la libertà di stampa nel cancellare Salvini e presenterò in questi giorni un esposto all’Ordine dei giornalisti contro il quotidiano”.

 

Così Alessandro Morelli, deputato e responsabile Editoria della Lega, annunciando un esposto contro il quotidiano Repubblica, che oggi in prima pagina titola “Cancellare Salvini”.

 

MATTEO SALVINI CON LA PRIMA PAGINA DI REPUBBLICA CANCELLARE SALVINI MATTEO SALVINI CON LA PRIMA PAGINA DI REPUBBLICA CANCELLARE SALVINI

“Leggere certe porcate da chi si arroga il ruolo di giudicante rispetto a comportamenti d'odio altrui, basandosi su una presunta superiorità morale che è frutto solo della totale lontananza dalla vita reale, dal buonsenso e dai cittadini, qualifica chi le scrive. I colleghi di Repubblica non possono non rendersi conto dell'infamia compiuta nei confronti non tanto di un politico di cui non si condividono le idee, ma di un esponente visto come un ‘nemico’", conclude.

alessandro morelli 1 alessandro morelli 1 IL TITOLO DI REPUBBLICA CANCELLARE SALVINI IL TITOLO DI REPUBBLICA CANCELLARE SALVINI

 

Condividi questo articolo

politica

ANNUNCIA ANNUNCIA, QUALCOSA ARRIVERÀ (MA QUANDO?) - GUALTIERI ORA PARLA DEL ''DECRETO APRILE'', NUOVO ATTO IN CUI IL GOVERNO DOVREBBE GARANTIRE FINO A 500 MILIARDI PER L'ECONOMIA (FINORA STANZIATI SOLO 25) - ''QUALUNQUE LIQUIDITÀ DALL'EUROPA DOVRÀ ARRIVARE SENZA CONDIZIONI. LA BCE STA ACQUISTANDO CENTINAIA DI MILIARDI DI TITOLI DI STATO E FORNENDO LIQUIDITÀ PRESSOCHÉ ILLIMITATA, IL PATTO DI STABILITÀ È STATO SOSPESO, LE REGOLE SUGLI AIUTI DI STATO E QUELLE BANCARIE MODIFICATE. QUINDI L'EUROPA C'È. MA I CITTADINI GIUSTAMENTE SI ASPETTANO…''