I RIMPATRI DEGLI ALTRI – ANGELA MERKEL RIMPATRIA 40MILA ALGERINI A CUI LA GERMANIA HA NEGATO IL DIRITTO D’ASILO – IN VISITA UFFICIALE LA CANCELLIERA DEFINISCE L’ALGERIA UN “PAESE SICURO” E ANNUNCIA L’ESPULSIONE DEI MIGRANTI. E NESSUNO SI STRACCIA LE VESTI O GRIDA AL FASCIO-RAZZISMO

-

Condividi questo articolo

Da www.imolaoggi.it

 

merkel ouyahia merkel ouyahia

La cancelliera tedesca, Angela Merkel, in visita ufficiale ad Algeri, ha dichiarato “molto costruttiva” la cooperazione con l’Algeria elogiando gli sforzi del Paese nordafricano per facilitare il rimpatrio dei migranti a cui la Germania ha negato il diritto di asilo.

 

merkel con migranti merkel con migranti

In occasione di una conferenza stampa congiunta con il primo ministro Ahmed Ouyahia, Merkel ha definito l’Algeria come un “Paese sicuro” stimando che i migranti – circa 40.000 secondo le stime del premier Ouyahia – non correranno alcun pericolo una volta rimpatriati in Algeria.

merkel chemintz merkel chemintz migranti a bordo della diciotti migranti a bordo della diciotti ceuta migranti ceuta migranti merkel ouyahia 1 merkel ouyahia 1 MIGRANTI MEDITERRANEO MIGRANTI MEDITERRANEO migranti migranti

 

Condividi questo articolo

politica

SARKOZY? SARKO-NO! L'EX PRESIDENTE SARÀ PROCESSATO PER CORRUZIONE, LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA DELLA QUINTA REPUBBLICA - IL CASO NON È QUELLO DI PLATINI: AVREBBE CERCATO DI OTTENERE INFORMAZIONI COPERTE DA SEGRETO ISTRUTTORIO DA UN ALTO MAGISTRATO, AL QUALE IN CAMBIO AVREBBE OFFERTO UN PRESTIGIOSO INCARICO A MONTE-CARLO - MACRON VUOLE FARLO SECCO: SE IL SUO PARTITO DI CENTRODESTRA SPARISCE, RESTA SOLO LUI A PRESIDIARE IL ''FRONTE REPUBBLICANO'' CONTRO LA LE PEN. E COL SISTEMA ELETTORALE FRANCESE, SI ASSICURA LA VITTORIA

DAGONEWS! - ''TORNO DAGLI USA CON UNA CARICA ECCEZIONALE'': DIETRO A QUESTA FRASE DI SALVINI SI NASCONDE LA CRISI DI GOVERNO? QUESTO TEMONO CONTE, MATTARELLA E DI MAIO DA QUI AL 20 LUGLIO, ULTIMA DATA PER IL VOTO A SETTEMBRE - NON È CHE IL CAPITONE, FORTE DEL SOSTEGNO DI TRUMP, HA CAMBIATO IDEA E PUNTA AL VOTO ANTICIPATO? DA QUANDO È TORNATO PARLA SOLO DI FLAT TAX E MINIBOT, DUE TEMI DA ROTTURA IMMEDIATA CON BRUXELLES (E M5S), E IL TWEET DI TRUMP CONTRO DRAGHI È UNA CONFERMA DELLA SPINTA ANTI-UE CHE ARRIVA DA WASHINGTON

TOGHE AL ROGO - FRANCESCO GRECO, CAPO DELLA PROCURA DI MILANO, FA SAPERE CHE IL MONDO PALAMARA “CI HA LASCIATO SCONCERTATI, UMILIATI. ABBIAMO CAPITO CHE LE LOGICHE SONO ALTRE. SONO QUELLE DI MONDO CHE VIVE NEL BUIO DEGLI ALBERGHI, NEI CORRIDOI E NELLE RETROVIE DELLA BUROCRAZIA ROMANA E CHE NON CI APPARTIENE E NON APPARTIENE AI MAGISTRATI DEL NORD” – SICURO GRECO CHE AL NORD TUTTO FILI LISCIO, VISTO CHE L’INCHIESTA ENI-NIGERIA È IN BALLO DA UN DECENNIO E NON ACCENNA A CONCLUDERSI?