E’ CAMBIATO IL VENTO: ANCHE L’EUROPA S’ACCORGE CHE C’E’ UN’EMERGENZA MIGRANTI - IL PIANO DI URSULA VON DER LEYEN SEMBRA SCRITTO DA SALVINI: FONDI UE PER COSTRUIRE BARRIERE E CONFINI, RIMPATRI PIU’ RAPIDI, PIÙ MOTOVEDETTE A TUNISI, EGITTO E LIBIA PER MONITORARE LE LORO ACQUE TERRITORIALI E RIPORTARE A TERRA I MIGRANTI INTERCETTATI - NEI BALCANI SARÀ RAFFORZATA LA PRESENZA DI FRONTEX CON HOTSPOT IN CUI ESEGUIRE UN ESAME ACCELERATO DELLE DOMANDE D'ASILO, CON RELATIVO RIMPATRIO RAPIDO PER CHI NON HA DIRITTO…

-

Condividi questo articolo


Estratto dell’articolo di Marco Bresolin per “la Stampa”

 

URSULA VON DER LEYEN SORVOLA IL CONFINE GRECO TURCO URSULA VON DER LEYEN SORVOLA IL CONFINE GRECO TURCO

Ursula von der Leyen apre alla possibilità di utilizzare i fondi del bilancio Ue per costruire muri anti-migranti. La svolta è confermata dalla lettera che la presidente della Commissione europea ha inviato ieri sera a tutti i leader Ue in vista del summit straordinario del 9-10 febbraio. […] von der Leyen presenta un piano in 15 punti, […] tra queste c'è la «mobilizzazione di fondi Ue per aiutare gli Stati membri a rafforzare le infrastrutture per il controllo delle frontiere».

 

austria esercitazione anti migranti 8 austria esercitazione anti migranti 8

La parola "infrastrutture" - che sta appunto a indicare la costruzione di muri e barriere – […] è stata inserita dopo una lunga giornata di trattative […] la Commissione rompe un altro tabù e cambia decisamente posizione rispetto a una questione sulla quale era sempre parsa intransigente. Poco più di un anno fa, quando alcuni Stati avevano chiesto la possibilità di usare i fondi del bilancio Ue per le barriere anti-migranti, la Commissione aveva negato questa possibilità. Ora, evidentemente, i tempi sono cambiati.

 

austria esercitazione anti migranti 3 austria esercitazione anti migranti 3

Per contrastare i flussi lungo la rotta balcanica, l'Austria ha chiesto di finanziare con i fondi europei (2 miliardi) la costruzione di una barriera tra Bulgaria e Turchia. Frontiera che secondo von der Leyen «deve essere una priorità». […] la presidente della Commissione propone anche di aumentare «il supporto per le attrezzature e la formazione» per Tunisia, Egitto e Libia, che dovranno «rafforzare le loro capacità di ricerca e soccorso» nel Mediterraneo.

 

MIGRANTI IN UN CAMPO DI DETENZIONE IN LIBIA MIGRANTI IN UN CAMPO DI DETENZIONE IN LIBIA

Tradotto: più motovedette per monitorare le loro acque territoriali e riportare a terra i migranti intercettati. C'è anche l'idea di avviare partnership con Tunisia ed Egitto per contrastare la tratta di esseri umani attraverso pattugliamenti congiunti composti da poliziotti e magistrati europei.

 

Nei Balcani sarà rafforzata la presenza di Frontex e «nella prima metà del 2023» verrà lanciato un progetto pilota per istituire hotspot in cui eseguire le cosiddette "procedure di frontiera" che prevedono un esame accelerato delle domande d'asilo alle frontiere Ue, con relativo rimpatrio rapido per chi non ha diritto. Von der Leyen vuole poi stringere accordi con i Paesi d'origine – usando la leva dei visti e degli accordi commerciali – per costringerli a riprendersi i loro connazionali. Ma al tempo stesso dice che bisogna intensificare i corridoi umanitari e avviare progetti «per attirare lavoratori qualificati». […]

Migranti Libia 3 Migranti Libia 3 traffico migranti libia 5 traffico migranti libia 5

 

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - FERMI TUTTI! SECONDO UN SONDAGGIO RISERVATO, LA CANDIDATURA DEL GENERALE VANNACCI POTREBBE VALERE FINO ALL’1,8% DI CONSENSI IN PIÙ PER LA LEGA SALVINIANA. UN DATO CHE PERMETTEREBBE AL CARROCCIO DI RESTARE SOPRA A FORZA ITALIA - A CICCIO TAJANI È PARTITO L’EMBOLO. COSÌ QUEL MERLUZZONE DEL MINISTRO DEGLI ESTERI SI È TRASFORMATO IN PIRANHA: HA MESSO AL MURO LA MELONI, MINACCIANDO IL VOTO DI SFIDUCIA SE LA SEPARAZIONE DELLE CARRIERE DEI MAGISTRATI, LEGGE SIMBOLO DEL BERLUSCONISMO, NON VIENE APPROVATA PRIMA DELLE ELEZIONI EUROPEE...

INTER-ZHANG: GAME OVER? IL PRESIDENTE NON PUÒ LASCIARE LA CINA E STA COMBATTENDO IL WEEKEND PIÙ DURO DELLA SUA VITA PER NON PERDERE ANCHE L’INTER. BALLA IL PRESTITO DA 375 MILIONI CHE ZHANG DEVE RESTITUIRE A OAKTREE. IL FONDO PIMCO SI ALLONTANA - SE LA TRATTATIVA PER UN NUOVO FINANZIAMENTO NON SI SBLOCCA ENTRO LUNEDÌ, OAKTREE SI PRENDERA’ IL CLUB. UNA SOLUZIONE CHE SAREBBE MOLTO GRADITA AL DG MAROTTA. FORSE IL DIRIGENTE SPORTIVO PIÙ POTENTE D’ITALIA HA GIÀ UN ACQUIRENTE? O FORSE SA CHE...

DAGOREPORT - VANNACCI SARÀ LA CILIEGINA SULLA TORTA O LA PIETRA TOMBALE PER MATTEO SALVINI, CHE TANTO LO HA VOLUTO NELLE LISTE DELLA LEGA, IGNORANDO LE CRITICHE DEI SUOI? - LUCA ZAIA, A CUI IL “CAPITONE” HA MOLLATO UN CALCIONE (“DI NOMI PER IL DOPO ZAIA NE HO DIECI”), POTREBBE VENDICARSI LASCIANDO CHE LA BASE LEGHISTA ESPRIMA IL SUO DISSENSO ALLE EUROPEE (MAGARI SCEGLIENDO FORZA ITALIA) - E COSA ACCADREBBE SE ANCHE FEDRIGA IN FRIULI E FONTANA IN LOMBARDIA FACESSERO LO STESSO? E CHE RIPERCUSSIONI CI SAREBBERO SUL GOVERNO SE SALVINI SI RITROVASSE AZZOPPATO DOPO LE EUROPEE?