SALVINI POTREBBE GOVERNARE DA SOLO! IL CLAMOROSO SONDAGGIO IN MANO AL LEGHISTA - LE VERE RAGIONI DELLO "STRAPPO": DOPO LA VITTORIA, DA PRESIDENTE DEL CONSIGLIO POTRÀ TENERE PER SÉ LA DELEGA AI SERVIZI SEGRETI E DECIDERE, GRAZIE AD UNA SCHIACCIANTE MAGGIORANZA PARLAMENTARE, IL PROSSIMO CAPO DELLO STATO (CHE È PRESIDENTE DEL CSM)

Condividi questo articolo


Marco Antonellis per Dagospia

 

SALVINI MELONI BERLUSCONI SALVINI MELONI BERLUSCONI

Tra i motivi che hanno spinto Matteo Salvini a spingere sull'acceleratore della crisi di governo ce n'è uno fondamentale: il fatto che, stando agli ultimissimi sondaggi riservati che circolano dalle parti di via Bellerio, il Matteo nazionale avrebbe finalmente la possibilità di governare da solo senza dover chiedere niente a nessuno, né a Giorgia Meloni né tantomeno a Silvio Berlusconi (d'altra parte i rapporti con i due negli ultimi tempi non sono certo stati idilliaci e chi conosce Salvini sa che difficilmente lo diventeranno in futuro).

SALVINI BERLUSCONI MELONI SALVINI BERLUSCONI MELONI

 

Soprattutto, il Capitano è stato convinto da uno studio arrivato sulla sua scrivania nelle ultimissime ore: da simulazioni effettuate in casa leghista verrebbe fuori che proiettando gli ultimi sondaggi effettuati dai più noti istituti di ricerca, il Carroccio potrebbe arrivare addirittura ad ottenere oltre 190 collegi nel maggioritario e la quasi totalità dei collegi del Senato, ovvero una novantina su poco più di 110.

 

In poche parole, la Lega in caso di elezioni anticipate potrebbe ottenere oltre 320 deputati e 170 senatori: numeri pazzeschi. Insomma, stando alle simulazioni leghiste Matteo Salvini ce la farebbe a realizzare il suo sogno: governare il paese da solo. Da qui lo strappo decisivo delle ultime ore. "Questo spiega più di ogni altra ragione l'accelerazione impressa ieri dal Capitano", rivelano big del partito.

salvini mattarella salvini mattarella

 

Ma ce ne sono anche altre: "Il fatto che il Presidente del Consiglio detenga la delega  per i servizi segreti e la possibilità, con il nuovo Parlamento di decidere il prossimo Capo dello Stato che, come tutti sanno, è anche il Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura". Tutte ottime ragioni per spingere un partito come il Carroccio (pieno di consensi tra i cittadini ma con pochissimi amici nelle istituzioni che contano) ad accelerare verso nuove elezioni.

 

Condividi questo articolo

politica

DAGOREPORT! - NELLA GIUNGLA DEI SONDAGGI, QUELLO CHE È CERTO È CHE IL CARROCCIO NON TIRA AL NORD COME UNA VOLTA E OGGI SALVINI HA IL SUO BACINO DI CONSENSI NEL CENTROSUD, ABBANDONATO DALLA VECCHIA LEGA DI ZAIA E FEDRIGA - L’ATTIVISMO SFRENATO DEL CAPITONE, CHE TANTO IRRITA SIA LA MELONI CHE IL QUIRINALE, È MOTIVATO DALLA SFIDA CHE VEDE CONTRAPPOSTI ATTILIO FONTANA E LETIZIA MORATTI. L’EROE DEL PAPEETE SA BENISSIMO CHE SE PERDE LA LOMBARDIA, E’ FINITO. IN SOCCORSO DI SALVINI, È SPUNTATO IL MINORINO MAJORINO, APICE DEL TAFAZZISMO DEL PD….

“MARIE THERESE MUKATSINDO AVEVA TRASFORMATO SE STESSA IN UNA SPECIE DI WANNA MARCHI DELL’ACCOGLIENZA” – “LA VERITÀ”: “LA KARIBU NON SAREBBE STATA UNA COOPERATIVA, MA UNA DITTA A CONDUZIONE FAMIGLIARE O AL MASSIMO UN'ASSOCIAZIONE. CHE NEL GIRO DI POCHI ANNI AVREBBE GESTITO PIÙ DI 60 MILIONI DI EURO DI FONDI PER L'ACCOGLIENZA. UN FIUME DI DENARO EROGATO SENZA CHE NESSUNO SI ACCORGESSE DELLA REALE NATURA DELLE DUE COOP. UNA PICCOLA HOLDING CHE HA POTUTO NON PAGARE OLTRE 1 MILIONI DI EURO DI TASSE E PIÙ DI 100.000 EURO DI CONTRIBUTI PREVIDENZIALI” – LO STIPENDIO DA 4.500 EURO E LETTERE CHE SMENTISCONO LA MOGLIE DI SOUMAHORO

RENZI VUOLE ALLA VIGILANZA RAI LA BOSCHI. E “IL FATTO QUOTIDIANO” LO UCCELLA ‘’PER I RAPPORTI DI AFFARI CON LUCIO PRESTA. OSSIA L'AGENTE DEI VIP ACCREDITATO DI FARE IL BELLO E IL CATTIVO TEMPO IN RAI (E PERSINO I PALINSESTI) E INDAGATO ASSIEME A RENZI PER "RAPPORTI CONTRATTUALI FITTIZI" DIETRO I QUALI SI NASCONDEREBBE UN PRESUNTO FINANZIAMENTO ALLA POLITICA. TRA I CONTRATTI FIRMATI CON RENZI, QUELLO PER LA REALIZZAZIONE DEL DOCUMENTARIO "FIRENZE SECONDO ME" PER IL QUALE RENZI HA INCASSATO CIRCA 450 MILA EURO, ANDATO IN ONDA SU DISCOVERY LE CUI RIPRESE ERANO INIZIATE QUANDO ANCORA IL NETWORK ERA DIRETTO DA MARINELLA SOLDI, ORA PRESIDENTE DELLA RAI…