SOCCORSO AZZURRO PER CONTE - SUL MES LA MAGGIORANZA SARÀ SALVATA DA BERLUSCONI – NEL M5S SI CONTANO ALMENO 20-30 DEPUTATI E 10-15 SENATORI MALPANCISTI. QUANTO BASTA PER MANDARE IN TILT IL CONTE 2 - I FRONDISTI SONO INTENZIONATI A TENERE IL PUNTO ANCHE CON IL MES LIGHT PERCHÉ “NON ESISTONO PASTI GRATIS”. IL GOVERNO SE VORRÀ ANDARE AVANTI DOVRÀ RIVOLGERSI AL CAV – E RENZI INSISTE PER FAR ENTRARE NELL’ESECUTIVO LA BOSCHI

-

Condividi questo articolo

Marco Antonellis per Italia Oggi

 

Can che abbaia non morde. Se la ridono sotto i baffi i piddini per l' ennesima retromarcia del leader di Italia Viva che come al solito non avuto il coraggio di andare fino in fondo, salvando così il ministro Bonafede dalla sfiducia.

 

berlusconi a nizza berlusconi a nizza

Ma la partita non è ancora chiusa, spiegano fonti interne alla maggioranza, perché si sposterà nei prossimi giorni a Palazzo Chigi: Matteo Renzi vorrebbe a tutti i costi far entrare nel governo la super fedelissima Maria Elena Boschi.

 

Il top sarebbe di farla diventate il vero braccio destro del Capo del Governo con il posto di Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio (ruolo peraltro già ricoperto con successo in passato ai tempi dell' attuale Commissario Ue Gentiloni).

Solo così, spiegano da Italia Viva, Giuseppe Conte potrebbe «stare sereno» anche nei mesi a venire ed evitare ulteriori colpi di coda in futuro.

Perché i problemi alla maggioranza non mancheranno di certo.

LUIGI DI MAIO CON MASCHERINA LUIGI DI MAIO CON MASCHERINA

Uno è il Mes.

 

Nei 5Stelle, spiegano fonti grilline di alto rango, potrebbero esserci addirittura più di una quarantina i contrari: si contano almeno 20-30 deputati e 10-15 senatori malpancisti.

conte conte

Quanto basta per mandare in tilt il Conte 2. I frondisti sono intenzionati ad andare avanti anche con il Mes light perché «non esistono pasti gratis», spiegano, «e finché non verranno cambiati anche i regolamenti, le condizionalità rimarranno eccome. Le lettere di Gentiloni e Valdis Dombrovskis, per quanto autorevoli non fanno giurisprudenza e se qualche Stato nei prossimi anni facesse ricorso davanti ad un giudice, lo vincerebbe di sicuro e ci ritroveremmo la Troika dentro casa dopo aver preso i soldi con l' illusione di averli ottenuti senza alcuna condizionalità».

 

Insomma, alle promesse dell' Europa non sembra credere più nessuno. Tanto che il governo se vorrà andare avanti dovrà rivolgersi a Silvio Berlusconi: i suoi voti sul Mes sono già sicuri e valgono tanto oro quanto pesano. Sarà il soccorso azzurro a sminare la fronda dei 5Stelle ribelli?

luigi di maio alfonso bonafede roberto speranza luigi di maio alfonso bonafede roberto speranza luigi di maio alfonso bonafede roberto speranza luigi di maio alfonso bonafede roberto speranza

 

Condividi questo articolo

politica