UBI MAIOR, MAJORINO CESSAT! IL CANDIDATO A PERDERE DEL PD ALLA PRESIDENZA DELLA LOMBARDIA A BRACCETTO IN UNA FOTO CON LA SUOCERA DI SOUMAHORO: PER LA SERIE DIO LI FA E POI L’ACCOPPIA! PER L'EX ASSESSORE ALLE POLITICHE SOCIALI DEL COMUNE DI MILANO E PARLAMENTARE PD, ULTRAS DELL'ACCOGLIENZA SFRENATA E GIÀ PROMOTORE DI MARCE PRO CLANDESTINI, LA SIGNORA MUKAMITSINDO RAPPRESENTAVA UN MODELLO, CON LA SUA COOPERATIVA. LA STESSA TRAVOLTA DALLE INCHIESTE…

-

Condividi questo articolo


Massimo Sanvito per “Libero quotidiano”

 

Marie Therese Mukamitsindo Alessandro Majorino Marie Therese Mukamitsindo Alessandro Majorino

Eccolo lì Pierfrancesco Majorino, il candidato a perdere del Pd alla presidenza di Regione Lombardia, a braccetto con Marie Therese Mukamitsindo. Nientemeno che la suocera dell'autosospeso parlamentare di Allenza Verdi e Sinistra Aboubakar Soumahoro, indagata dalla procura di Latina per truffa aggravata e false fatturazioni in merito allo scandalo che sta coinvolgendo la cooperativa Karibu da lei stessa fondata.

 

«RIUNIONE FRUTTUOSA»

Ed eccoli lì, nel palazzo del Parlamento Europeo a Bruxelles, ritratti in una foto pubblicata sui social nel 2019. «Il Presidente della Cooperativa Karibu, la dottoressa Marie Therese Mukamitsindo, ha incontrato il parlamentare europeo del Pd, l'onorevole Pierfrancesco Majorino, a Bruxelles dove hanno avuto una fruttuosa riunione circa il sistema d'accoglienza considerato che la cooperativa ha maturato un'esperienza ventennale nel settore», si legge nel post a corredo dell'immagine.

 

A quale esperienza si riferissero, tra migranti maltrattati e lasciati senz' acqua né luce e stipendi non pagati ai dipendenti della coop, non è dato sapersi. Chissà.

MARIE THERESE MUKAMITSINDO SUOCERA DI SOUMAHORO CON PIERFRANCESCO MAJORINO MARIE THERESE MUKAMITSINDO SUOCERA DI SOUMAHORO CON PIERFRANCESCO MAJORINO

 

Quello che è certo è che l'ex assessore alle Politiche Sociali del Comune di Milano, ultras dell'accoglienza sfrenata e già promotore di marce pro clandestini e di tavolate multietniche nella metropoli da lui trasformata in una moderna Lampedusa del nord, aveva ricevuto con tutti gli onori del caso la signora Mukamitsindo nella capitale belga. Cosa si saranno detti seduti attorno al tavolo? Il tema sul piatto, nemmeno a dirlo, era il sistema d'accoglienza che ai tempi - in pieno governo giallorosso - forniva parecchia linfa vitale al business dell'immigrazione.

 

PIERFRANCESCO MAJORINO PIERFRANCESCO MAJORINO

Majorino si era trasferito a Bruxelles da poco, dopo aver fatto incetta di voti alle Europee del 2019, ma la passione per i profughi (veri o presunti) manifestata negli anni milanesi non l'aveva certo persa d'un tratto. Anzi. La Karibu era vista come un modello, al punto da invitarne la presidente fin dentro le stamze Europarlamento. Il classico esempio di infallibile fiuto dem...

 

OSSESSIONE MIGRANTI

Lo sfidante di Attilio Fontana, però, forse non contento ha deciso di rilanciare. Ieri e l'altro ieri, insieme al collega del Pd Brando Benifei, ha organizzato una due giorni dal titolo "Embracin in Brussels Final Event" col Comune di Padova primo partner dell'evento. Il tenore dell'incontro era sintetizzato in poche e chiare parole: «Il potenziale delle città di piccole e medie dimensioni per l'inclusione e l'integrazione dei rifugiati e dei migranti in Europa».

 

Liliane Murekatete con la madre, Marie Therese Mukamitsindo Liliane Murekatete con la madre, Marie Therese Mukamitsindo

La solita litania. Tanto che l'europarlamentare della Lega, Silvia Sardone, ha attaccato sui social: «Il candidato del Pd come governatore della Lombardia, Majorino, è tra gli organizzatori al Parlamento Europeo di eventi sul " potenziale delle città per l'inclusione e l'integrazione dei migranti in Europa". Ecco quale è la priorità del Pd in Europa, in Italia, in Lombardia: sempre e solo l'accoglienza degli immigrati che, come evidenzia il caso Soumahoro, finisce per tramutarsi in un business per associazioni e cooperative d'area. Gli interessi degli italiani per loro sono un fastidio!».

sala furlan majorino daniela e mario javarone sala furlan majorino daniela e mario javarone Majorino - salvini Majorino - salvini majorino al pranzo per i senzatetto organizzato dai city angels a milano majorino al pranzo per i senzatetto organizzato dai city angels a milano MARIE THERESE MUKAMITSIND MARIE THERESE MUKAMITSIND majorino al pranzo per i senzatetto organizzato dai city angels a milano majorino al pranzo per i senzatetto organizzato dai city angels a milano marie therese mukamitsindo marie therese mukamitsindo emma bonino con majorino emma bonino con majorino BEPPE SALA PIERFRANCESCO MAJORINO BEPPE SALA PIERFRANCESCO MAJORINO PIERFRANCESCO MAJORINO PIERFRANCESCO MAJORINO

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – ANCHE I DRAGHI, OGNI TANTO, COMMETTONO UN ERRORE. SBAGLIÒ NEL 2022 CON LA CIECA CORSA AL COLLE, E SBAGLIA OGGI A DARE FIN TROPPO ADITO, CON LE USCITE PUBBLICHE, ALLE CONTINUE VOCI CHE LO DANNO IN CORSA PER LA PRESIDENZA DELLA COMMISSIONE EUROPEA - CHIAMATO DA URSULA PER REALIZZARE UN DOSSIER SULLA COMPETITIVITÀ DELL’UNIONE EUROPEA, IL COMPITO DI ILLUSTRARLO TOCCAVA A LEI. “MARIOPIO” INVECE NON HA RESISTITO ALLE SIRENE DEI MEDIA, CHE TANTO LO INCENSANO, ED È SALITO IN CATTEDRA SQUADERNANDO I DIFETTI DELL’UNIONE E LE NECESSARIE RIFORME, OFFRENDOSI COME L'UOMO SALVA-EUROPA - UN GRAVE ERRORE DI OPPORTUNITÀ POLITICA (LO STESSO MACRON NON L’HA PRESA BENE) - IL DESTINO DI DRAGHI È NELLE MANI DI MACRON, SCHOLZ E TUSK. SE DOPO IL 9 GIUGNO...

DAGOREPORT – BENVENUTI ALLA PROVA DEL “NOVE”! DOPO LA COSTOSA OPERAZIONE SUL ''BRAND AMADEUS'' (UN INVESTIMENTO DI 100 MILIONI DI DOLLARI IN 4 ANNI), A DISCOVERY NON VOGLIONO STRAFARE. E RESTERANNO FERMI, IN ATTESA DI VEDERE COSA SUCCEDERA' NELLA RAI DI ROSSI-MELONI - ''CORE BUSINESS' DEL CANALE NOVE: ASCOLTI E PUBBLICITÀ, QUINDI DENTRO LE SMORFIE E I BACETTI DI BARBARELLA D'URSO E FUORI L’INFORMAZIONE (L’IPOTESI MENTANA NON ESISTE) - LA RESPONSABILE DEI CONTENUTI DI DISCOVERY, LAURA CARAFOLI, PROVO' AD AGGANCIARE FIORELLO GIA' DOPO L'ULTIMO SANREMO, MA L'INCONTRO NON ANDO' A BUON FINE (TROPPE BIZZE DA ARTISTA LUNATICO). ED ALLORA È NATA L’IPOTESI AMADEUS, BRAVO ''ARTIGIANO" DI UNA TV INDUSTRIALE... 

DAGOREPORT – L’INSOFFERENZA DI AMADEUS VERSO LA RAI È ESPLOSA DURANTE IL FESTIVAL DI SANREMO 2024, QUANDO IL DG RAI GIAMPAOLO ROSSI, SU PRESSIONE DEI MELONI DI PALAZZO CHIGI, PROIBI' AI RAPPRESENTANTI DELLA PROTESTA ANTI-GOVERNATIVA DEI TRATTORI DI SALIRE SUL PALCO DELL'ARISTON - IL CONDUTTORE AVEVA GIÀ LE PALLE PIENE DI PRESSIONI POLITICHE E RACCOMANDAZIONI PRIVATE (IL PRANZO CON PINO INSEGNO, LE OSPITATE DI HOARA BORSELLI E POVIA SONO SOLO LA PUNTA DELLA CAPPELLA) E SI È LANCIATO SUI DOLLARONI DI DISCOVERY – L’OSPITATA “SEGRETA” DI BENIGNI-MATTARELLA A SANREMO 2023, CONSIDERATA DAI FRATELLINI D’ITALIA UN "COMIZIO" CONTRO IL PREMIERATO DELLA DUCETTA, FU L'INIZIO DELLA ROTTURA AMADEUS-PRESTA…