“NON PENSO SIA UN DRAMMA GIOCARE I PLAYOFF DI EUROPA LEAGUE. E' PIÙ DRAMMATICO L'ATTEGGIAMENTO SUPERFICIALE DI CERTI GIOCATORI CHE SI RIPETE” – FURIA MOURINHO DOPO IL PARI COL SERVETTE. GIALLOROSSI A SEGNO CON LUKAKU, PARI DEGLI SVIZZERI NELLA RIPRESA. MOU SI GARANTISCE I PLAYOFF MA IL PRIMO POSTO È QUASI UN MIRAGGIO – “CI SONO GIOCATORI CHE HANNO PERSO UN'ALTRA OCCASIONE" – L’ATALANTA VINCE IL GIRONE…

-

Condividi questo articolo


Estratto da gazzetta.it

servette roma servette roma

Un pareggio che rischia di condannare definitivamente la Roma a disputare i playoff di Europa League a febbraio. A meno di “miracoli” durante l’ultima gara del girone in programma tra due settimane contro lo Sheriff all’Olimpico, quando lo Slavia Praga – che adesso conduce il girone G con 2 punti di vantaggio sui giallorossi – ospiterà proprio il Servette. La gara tra gli svizzeri e i giallorossi infatti si conclude 1-1, con i padroni di casa che nella ripresa annullano il momentaneo vantaggio romanista firmato da Lukaku.

 

Gli uomini di Mou, scesi in campo con Cristante nei panni di centrale difensivo a causa del forfait di Mancini, pagano proprio l’errore del centrocampista sul gol del pareggio di Bedia ma – soprattutto – una scarsa lucidità sotto porta nonostante le occasioni nitide capitate prima sui piedi di Lukaku, El Shaarawy e poi di Dybala.

 

La buona notizia è la matematica certezza di essersi qualificati alla fase ad eliminazione diretta anche se – come detto – per sperare nel primo posto servirà un passo falso dello Slavia. Per finire il girone in testa adesso Pellegrini e compagni dovranno necessariamente battere lo Sheriff e augurarsi una vittoria del Servette a Praga. In caso di pareggio dello Slavia e vittoria della Roma invece, per assicurarsi il primato c’è bisogno di una goleada tale da colmare una differenza reti che vede i cechi in vantaggio di 4 gol.

servette roma mourinho servette roma mourinho

 

MOURINHO

Da corrieredellosport.it

"Non penso sia un dramma giocare i playoff, sarà bello confrontarsi con una squadra di Champions. E' più drammatico l'atteggiamento superficiale di certi giocatori che si ripete. Veramente non lo capisco, ho giocato 150 partite di Champions ma nonostante questo la mia motivazione è altissima anche contro il Servette. Sono sempre gli stessi che sono superficiali. Purtroppo c'è solo un Cristante. Lui è un grande esempio per gli altri, Gioca con una concentrazione altissima e senza superificialità. Anche Paredes ha fatto una partita molto seria".

 

 

mourinho mourinho

"Peccato che non ci sia una telecamera vostra nello spogliatoio all'intervallo perché io martello sempre i giocatori quando siamo avanti 1-0 fuori casa. Logico che nel secondo tempo ci sia questo atteggiamento degli avversari e siamo superficiali ad interpretare questi momenti. Ci sono giocatori che hanno perso un'altra occasione e altri che sono partiti dalla panchina che sono sempre disponibili. A volte chi non è abituato a stare fuori entra con un atteggiamento superficiale che non aiuta la squadra".

servette roma servette roma

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

FLASH! – SABATO 24 FEBBRAIO I GIORNALI FILO-MELONIANI TUTTI IN SOLLUCCHERO PER LA NOTIZIA DELLA NUOVA VISITA DI GIORGIA MELONI ALLA CASA BIANCA, ENFATIZZANDO IL VIAGGIO DEL 1 MARZO DELLA DUCETTA NEGLI USA (“LIBERO”: “L’ITALIA PROTAGONISTA”; “IL MESSAGGERO”: “OGGI PATTO CON ZELENSKY. E POI VERTICE DA BIDEN”). MA ERANO I SOLITI SPECCHIETTI PER GLI ALLOCCONI, VISTO CHE SI TRATTA DI UNA PRASSI DEL G7: OGNI ANNO, IL PRIMO MINISTRO DEL PAESE CHE ASSUME LA PRESIDENZA, VA IN TOUR TRA LE CAPITALI DEI PAESI CHE FANNO PARTE DEL GRUPPO DEI 7. INFATTI, È GIÀ STATA IN GIAPPONE E IL 2 MARZO ANDRÀ IN CANADA...

MELONI MARCI - DOMENICA 18 FEBBRAIO DAGOSPIA MEJO DEL MAGO OTELMA: UNICO ORGANO DI INFORMAZIONE A PREVEDERE LA DISFATTA SARDA! "FRA 7 GIORNI, LE REGIONALI IN SARDEGNA POTREBBERO RIVELARSI MOLTO SORPRENDENTI - L’ULTIMO SONDAGGIO RISERVATO È UNA DOCCIA GELATA PER I SOGNI DI GLORIA DI MELONI: TODDE SORPASSA TRUZZU, SINDACO DI CAGLIARI IMPOSTO DALLA DUCETTA IN CULO A SALVINI - SE TALI RILEVAZIONI DIVENTASSERO REALTÀ, IL CENTRODESTRA PERDEREBBE LA REGIONE SARDEGNA E PER MELONI SAREBBE LA PRIMA BRUCIANTE SCONFITTA. MENTRE PER PD-M5S IL SOGNO DI UNIRE LE FORZE POTREBBE DIVENTARE REALTÀ -. DOPO UN ANNO E MEZZO, LA LUNA DI MIELE E' FINITA? 

1968, IL “MIRACOLO” DEL TEATRO VIVENTE – “ODIO E AMORE”, LA BELLISSIMA E ANCORA ATTUALISSIMA POESIA DEL LIVING THEATRE, BALBETTATA DA DAGO IN ‘’ROMA SANTA E DANNATA’’, ACCENDE LA CURIOSITÀ DEI LETTORI – PER LA RAPPRESENTAZIONE DI ‘’PARADISE NOW’’ ALL'UNIVERSITÀ LA SAPIENZA DI ROMA, DAVANTI ALLA FACOLTÀ DI LEGGE, COVO DEI FASCISTI, LO SCONTRO ERA DATO PER SCONTATO. INVECE ACCADDE IL “MIRACOLO DELL’AMORE”: MENTRE JUDITH MALINA COMINCIÒ A DECLAMARE LA POESIA, I RAGAZZI DEL LIVING COMINCIARONO A FARE A MENO DEI LORO VESTITI… - VIDEO E TESTO INTEGRALE

DAGOREPORT - STATI DISUNITI D'AMERICA: NIKKI HALEY CONTINUA A ESSERE UMILIATA DA TRUMP MA NON SI FERMERÀ: HA DALLA SUA ANCORA MOLTI MILIONI DI FINANZIAMENTI (16,5 INCASSATI SOLO A GENNAIO) E I SUOI DONATORI VOGLIONO FARLA ARRIVARE ALLA CONVENTION PER VEDERE L'EFFETTO CHE FA. NON SIA MAI CHE ARRIVI UNA CONDANNA PER IL PUZZONE – TRUMP È TALMENTE DETESTATO CHE, SECONDO I DEM, GLI ELETTORI DELLA HALEY CONVERGEREBBERO SU BIDEN. E C’È CHI SI SPINGE ALLA FANTA-POLITICA: UN TICKET DI “SLEEPY JOE” CON NIKKI COME VICE…

FLASH! – MA CHE CI AZ-ZECCA L’AGRICOLTURA CON LA ZECCA DELLO STATO? LEGGETE IL BANDO PER IL NUOVO UFFICIO STAMPA DELLA ZECCA, GUIDATO DALL'ECLETTICO FRANCESCO SORO (GIA' CAPO DI GABINETTO DI MALAGÒ AL CONI, CON CUI È FINITA A STRACCI, POI PASSATO AL MISE SOTTO L’ALA PROTETTIVA DI GIORGETTI) - SORO CHIEDE, TRA I REQUISITI, OLTRE A LAUREA E  “CONSOLIDATA” ESPERIENZA NEI MEDIA, UNA DOTE INDISPENSABILE PER LA ZECCA: “RISULTERANNO SIGNIFICATIVE EVENTUALI ESPERIENZE RIFERITE ALLA FILIERA AGROALIMENTARE E VITIVINICOLA” - CHISSA' QUANTI CANDIDATI AVRANNO TALE COMPETENZA? AH, SAPERLO...