TOTTI PERDE IL ROLEX E CHIEDE AIUTO AI TIFOSI – “AIUTATEMI A RITROVARLO, CHIAMATEMI A QUESTO NUMERO DI TELEFONINO. VERRO’ A PRENDERLO DI PERSONA” – L’EX CAPITANO DELLA ROMA HA SPIEGATO IN UNA STORY SU INSTAGRAM IL VALORE AFFETTIVO CHE LO LEGA ALL’OROLOGIO CHE NEL CINTURINO HA DUE PLACCHETTE CON LA LETTERA C (CHRISTIAN E CHANEL)….

-

Condividi questo articolo

Francesco Balzani per leggo.it

 

francesco totti e il suo amato rolex 3 francesco totti e il suo amato rolex 3

Francesco Totti ha perso il suo orologio, e chiede ai suoi followers di Instagram di ritrovarlo. È successo oggi, e Totti ha postato una story su Instagram per chiedere a chi lo ritrovasse di ridarglielo, lasciando anche un numero di telefono - non è chiaro se sia il suo o meno - e promettendo in caso di restituzione di andarlo a prendere di persona. Una missione difficile quanto impossibile, ma l'ex numero 10 giallorosso ci crede.

 

appello di francesco totti appello di francesco totti

«Ragazzi ho perso il mio orologio a cui ero molto legato con il quale ho condiviso tutta la mia carriera - scrive l'ex capitano della Roma in una story su Instagram - mi rivolgo a tutti voi nella speranza che possiate trovarlo! So che è quasi impossibile ma tentar non nuoce». «Si tratta - spiega Totti - di un Daytona acciaio con quadrante bianco e nel cinturino ha due placchette con la lettera C (Christian e Chanel). Vi ringrazio in anticipo... Vi lascio un recapito, 3488888940, verrò io di persona a prenderlo». Chissà che la 'mission impossible' della bandiera giallorossa non possa andare a buon fine.

francesco totti e il suo amato rolex 4 francesco totti e il suo amato rolex 4 francesco totti e il suo amato rolex 6 francesco totti e il suo amato rolex 6 francesco totti e il suo amato rolex 3 francesco totti e il suo amato rolex 3 francesco totti e il suo amato rolex 2 francesco totti e il suo amato rolex 2 francesco totti e il suo amato rolex 1 francesco totti e il suo amato rolex 1 francesco totti e il suo amato rolex 5 francesco totti e il suo amato rolex 5

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

GAD, CI FAI O CI SEI? - ORA CHE SCRIVE PER “IL FATTO”, LERNER DENUNCIA “L'OMERTÀ” DELLA SINISTRA E DEI GIORNALI DOPO IL CROLLO DEL PONTE MORANDI. MA PERCHÉ NON SE N’E’ ACCORTO QUANDO ERA ANCORA A “REPUBBLICA”, CHE IMPIEGO’ CINQUE GIORNI, COME DEL RESTO IL "CORRIERE", PER SCRIVERE BENETTON ANZICHE' ATLANTIA? - LA SPIEGAZIONE DELL'ANIMA BELLA: “PESAVA IL FATTO CHE I BENETTON ERANO PARTE DEL CAPITALISMO DI RELAZIONE INSEDIATO NELLE PROPRIETÀ DEI GIORNALI”. AH, ECCO. QUANDO IL BORDELLO CHIUDE, BISOGNA FARE LE VERGINELLE....

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute